[et_pb_section bb_built=”1″][et_pb_row][et_pb_column type=”2_3″][et_pb_text]

Asanha Puja

L’Asanha Puja, cade nella notte di luna piena di luglio e ricorda la predica di Buddha ai suoi primi 5 discepoli.

asanha puja

Secondo la tradizione, Buddha fu avvicinato da alcuni agricoltori che gli chiesero di impedire, per i 3 mesi successivi, ai monaci di andare in giro la mattina a chiedere l’elemosina, perché camminando i religiosi avrebbero potuto schiacciare i germogli di riso appena piantati; in compenso si offrirono di portare cibo direttamente ai monaci nel tempio per tutti i 3 mesi.

asanha puja 2

E’ una tradizione che dura ancora oggi. L’ Asalaha puja segna l’inizio della quaresima buddista Khao pansa; tre mesi durante i quali i monaci devono restare nei templi e osservare strettamente i doveri religiosi. E’ anche il tempo in cui molti giovani thailandesi decidono di entrare in un monastero per un periodo che va’ da una settimana a tre mesi con una “cerimonia di ordinazione”.

                         

Come tante cerimonie thailandesi anche questa e’ una combinazione di mondanita’ (alla vigilia dell’ordinazione il novizio da’ un ricevimento per tutti i suoi amici) e di religiosita’ (egli scambia le sue vesti bianche di supplicanti con quelle arancioni dei monaci, dando cosi’ un simbolico addio al mondo che puo’ essere molto commovente). In questi tre mesi non si tengono feste. Ai monaci vengono fatti molti regali, specialmente candele, simbolo di illuminazione. La festa segna anche l’inizio della stagione delle piogge. Nella citta’ di Ubon, nel nord-est, le celebrazioni coincidono con il festival delle candele, enormi ceri modellati a forma di animali e di personaggi mitologici vengono portati in processione ai monasteri dove resteranno accesi per tutta la quaresima.

 

[/et_pb_text][/et_pb_column][et_pb_column type=”1_3″][et_pb_sidebar _builder_version=”3.11.1″ area=”et_pb_widget_area_1″ /][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here