Logo di sawadee
Parco nazionale Doi Ang Khang

Chiang Mai interesse 5

Chiang Mai, Punti d’Interesse 5

Parco nazionale Doi Ang Khang e’ sulla Highway No. 107, Chiang Mai-Fang. Girare a sinistra all’incrocio che si trova circa al Km. 137, mercato di Mae Kha, e procedere fino al Doi Ang Khang per una distanza di circa 25 chilometri. Si tratta di una ripida strada asfaltata a zig-zag. Pertanto, solo i veicoli in buono stato e piloti esperti possono fare il viaggio. I Songthaeo locali partono dal mercato di Mae Kha e offrono un servizio a noleggio che porta alla splendida montagna. La zona ha un clima fresco tutto l’anno, in particolare da dicembre a gennaio, quando gran parte della zona è gelida. Durante questo periodo, i visitatori dovrebbero essere preparati ad affrontare il freddo. L’alloggio è disponibile.
Le attrattive in Doi Ang Khang sono molteplici:
– Stazione agricola reale di Ang Khang è un sito dimostrativo per piantare ed effettuare ricerche di piante da fiore, alberi da frutta, verdura e colture temperate posto sotto il patronato di Sua Maestà il Re Bhumibol Adulyadej. Per ulteriori informazioni, visitare www.angkhangstation.com.
– Giardino dei Bonsai si trova di fronte alla stazione. Il giardino e’ composto da piante di zone temperate e invernali provenienti dalla Tailandia e dall’estero, che sono tutte decorate, tagliate e piantate con tecnica Bonsai. Visitando il giardino bonsai, i visitatori possono anche vedere piantagioni di erbe. Il periodo migliore per una visita è da novembre a gennaio.
– Ban Mu Khum è un villaggio situato vicino alla reale stazione agricola. Si tratta di una piccola comunità che comprende persone di razze diverse, quali birmani, Hwa, e Thai Yai che si sono stabiliti nella zona e gestiscono negozi di souvenir e ristoranti.
– Punto panoramico di Kiu Lom è un punto ideale per guardare l’alba e il tramonto, tra cui un mare di nuvole. Si affaccia sull’atmosfera deliziosa delle montagne. In una giornata limpida da qui si puo’ vedere l’Ang Khang Royal Agricultural Station.
– No Mu Ban Lae è sul confine tra Thailandia e Birmania. Il popolo dei No Lae migrarono qui dal Myanmar circa 15 anni fa. Essi parlano la loro lingua e sono buddisti. Il villaggio No Lae offre una magnifica vista del paesaggio naturale che si trova al confine tra Thailandia e Birmania.
– Mu Ban Khop Dong è casa dei Musoes. Gli appartenenti a questa tribù credono nei fantasmi e negli spiriti e si attengono a semplici stili di vita. Un progetto reale sostiene questo villaggio promuovendone l’agricoltura e l’artigianato. Il progetto delle giovani guide locali è in corso di sviluppo e servira’ a mostrare ai visitatori lo stile di vita e le credenze locali, nonché a creare una consapevolezza di non-migrazione nei giovani locali.
– Mu Ban Luang e’ un villaggio formato da cinesi immigrati dallo Yunnan durante la seconda guerra mondiale. Si guadagnano da vivere con l’agricoltura.
– Mu Ban Luang anche questo villaggio e’ abitato da cinesi emigrati dallo Yunnan durante la seconda guerra mondiale. Si guadagnano da vivere con l’agricoltura.
– Ang Khang Natural Resort, attualmente l’offre le seguenti attività:
Trekking di studio della natura, dura 2 km e mostra piccole ma belle cascate e rododendri.
Mountain bike: Ban Khum- No Lae, Ban Luang-Ban Pha Daeng.
Birdwatching – Da qui si possono osservare più di 1000 specie di uccelli. I migliori luoghi sono la stazione forestale di Mae Phoe e attorno al Ang Khang Natural Resort.
Guida di muli si fa meglio seduti dalla parte laterale perché la sella ampia, non consentirà uno stile equitazione. La prenotazione va effettuata con il villaggio almeno un giorno in anticipo dato che i muli sono normalmente utilizzati per il trasporto agricolo.
Crociera sul fiume con barche dalla coda di scorpione che e’ una barca in stile del nord. La crociera sul fiume porta in diversi luoghi storici, rappresentati con foto, lungo il fiume Ping, è cosi’ possibile visualizzare immagini del passato mentre si naviga. Si tratta di storie meravigliose date da suoni e immagini che fanno emergere la storia di un secolo fa. Il tour che si conclude con mango, riso appiccicoso e succo di lychee. dura circa un’ora e mezzo, offrendo l’opportunità di godere di uno scenario pittoresco, mentre si impara a conoscere la storia di Lanna e Chiang Mai. Questo viaggio è altamente consigliato Le partenze avvengono alle 09.00 e alle 11.00 e alle 13.00, 15.00, 17.00 visitare http://www.scorpiontailed.com/rivercruise.html o telefonare +66 81 960 9398.
Sao Inthakin o Sao Lak Mueang il santuario alla colonna della citta’ è stato costruito quando il fondatore di Chiang Mai, King Meng Rai, governò la città nel 1296. Situato di fronte al Wat Chedi Luang, ospita una piccola cappella tailandese, La colonna e’ costituita da un tronco, parte del quale si estende nel sottosuolo. E’ qui che secondo una credenza popolare re Mengrai sarebbe stato ucciso da un fulmine nel 1317. Il Inthakil Khao o celebrazioni per la colonna della città si tengono ogni anno a maggio.
Wat Buppharam si trova sulla Tha Phae Road, nel distretto Muang. Interessanti attrattivei includono il chedi costruito in stile architettonico birmano, il tetto in legno intagliato la cappella maggiore e la cappella in legno, sono costruite in stile locale.
Monumento ai tre re, le tre sculture in bronzo rapprese4ntano tre persone in abiti regali che sono: Phaya Ngam, Phaya Mengrai e Phaya Ramkhamhaeng, io tre re thai-lao piu’ associati con la storia Lanna. Il monumento e’ diventato un santuario per la popolazione locale, che regolarmente lasciano qui le loro offerte sperando in cambio di avere l’aiuto dei tre re.
Museo nazionale di Chiang Mai si trova sulla super highway Chiang Mai-Lampang nei pressi di Wat Chet Yot. il museo è stato designato dal Dipartimento di Belle Arti come centro regionale per l’educazione e la conservazione dell’arte e della cultura di Chiang Mai e della Thailandia nel nord. Le Loro Maestà il Re e la Regina gentilmente hanno presieduto all’inaugurazione del museo il 6 febbraio 1973. Il museo è stato costruito secondo l’architettura tradizionale del nord, con un tetto thailandese in stile Lanna. Le mostre Interessanti includono:
Tema 1: Il contesto naturale e culturale del regno Na Lan comprese geologia, ecologia, geografia e insediamento preistorico del nord.
Tema 2: La storia del regno unito del Lan Na da l’istituzione della città di Chiang Mai al suo vertice e al declino sotto controllo birmano 1558-1769.
Tema 3: La città di Chiang Mai sotto il Regno di Siam, dal momento in cui Chiang Mai riconquista la sua libertà dalla Birmania, al ristabilimento della città di Chiang Mai nel 1782.
Tema 4: il commercio e l’economia del Regno Lan Na 1782-1939.
Tema 5: Il modo di vita moderno e lo sviluppo sociale: l’agricoltura, l’industria, le banche, le relazioni internazionali, l’istruzione e la sanità pubblica.
Tema 6: Lo sviluppo dello stile artistico del Lan Na e la storia dell’arte in Thailandia dal periodo Dvaravati ai giorni nostri.
Non lontano dal Museo Nazionale di Chiang Mai è il Museo Tribale, che visualizza le informazioni sulla storia e la cultura di ogni tribù della collina così come i loro prodotti artigianali tradizionali. Il museo è aperto da mercoledì alla domenica, dalle 9.00 alle 17:00, chiuso i festivi. Contattare 053 221328 per ulteriori informazioni. L’ingresso a pagamento è di 30 baht.
Museo tessile SBUN-NGA è il più grande museo tessile in Thailandia, si trova nel centro culturale della vecchia Chiang Mai. E’ possibile vedere oltre un migliaio di tessuti, antichi e rari, provenienti anche da palazzi reali locali che da altri nel sudest asiatico. Aperto tutti i giorni, tranne il mercoledì, dalle ore 10.30 alle ore 18,30 Indirizzo: 185/20 Wua Lai Road, Mueang Chiang Mai. Tel: 0 5320 0655 oppure 08 1883 6713.
Arboreto di Huai Kaeo situato vicino alla famosa Chiang Mai University e al Chiang Mai Zoo, e’ un insieme di giardini con molti tipi di alberi e fiori tropicali. La gente del posto ama rilassarsi qui e fare esercizi sia alla mattina che alla sera.
Centro culturale di Chiang Mai si trova al 185/3 Wualai Road, all’inizio della Chiang Mai-Hang Dong. Il centro dispone di una straordinaria collezione di arte Lanna. Una spettacolare danza popolare e spettacoli tribali vengono eseguiti mentre viene servita una tipica cena del nord khan tok. Per ulteriori informazioni, contattare tel. 0 5327 4540, 0 5327 5097.
Stazione di ricerca botanica di Bo Kaeo questa stazione, che ha piante di pino e di eucalipto occupa un’area di 335 ettari gode di un clima fresco e umido tutto l’anno.
Parco nazionale di Mae Tho, il parco si trova a circa 160 km dalla città di Chiang Mai. Per arrivarci, prendere la strada Hot-Mae Sariang a Mae Tho per 16 km, al km. 55, imboccare la strada sterrata che e’ ripida e curva. Solo i veicoli in buone condizioni sono raccomandati. L’Ufficio Nazionale Parco Mae Tho si affaccia su altipiani, abitati dai Karen, dove si trovano molte risaie. Camping e trekking sono possibili contattando l’ufficio del parco nazionale.
Lago Doi Tao, il lago si trova a circa 133 km dalla città di Chiang Mai lungo il percorso Chiang Mai-Hot-Doi Tao. Questo grande lago artificiale è in realtà situato sopra la diga di Bhumibol in provincia di Tak. Il lago offre molte opportunità ricreative durante le stagioni piovosa e quella fresca, tra cui rafting e servizi di crociera nella diga Bhumibol. Alloggi sono disponibili.
Progetto reale Huai Phak Phai si trova in Ban Mae Ha, Tambon Ban Pong lungo il percorso Samoeng-Hang Dong. Si trova a circa 300 metri dal km. 17. Da Chiang Mai, può essere raggiunto attraverso 2 vie:  il percorso Chiang Mai-Mae Rim-Samoeng-Hang Dong, di 32 chilometri di lunghezza e il percorso Chiang Mai-Hang Dong-Samoeng di 43 chilometri di lunghezza. Il progetto è responsabile per la raccolta, la ricerca, allevamento di rose. Una delle attrattive di questo progetto è il Giardino Reale delle Rose che copre una superficie di 3.40 ettari, dove vari tipi di rose sono state piantate lungo la catene montuosa. Il periodo migliore per una visita e’ da ottobre a febbraio. Un certo numero di graziose località decorate con fiori degli altipiani si trovano lungo la strada per arrivare al progetto reale, dove si puo’ parcheggiare. Alloggi sono disponibili presso il Kritsada Doi e il Giardino Lanna. Si prega di fare riferimento al foglio sistemazione per più richiedere informazioni tel. 08 5381 1223.
Phra Borom That Saen Hai questo tempio si trova in Wiang Haeng, nel distretto di San Pa Tong che può essere fatto risalire ai primi tempi buddisti e che è stato ristrutturato nel 1914. La pagoda è una miscela unica di architettura del Myanmar, Lanna e Thai. Secondo la leggenda, il re Naresuan il Grande fece riposare qui le sue truppe e costrui’ una piscina ai piedi della collina per il suo uso e quella dei suoi elefanti. Per arrivare qui percorrere la highway No.107, girare a sinistra al Mueang Ngai verso la highway 1322 per 72 km o prendere un locale songthaeo che faccia la rotta Wiang Haeng-Piang Luang da Chiang Mai. I songthaeo lasciano Chang Phueak Road, in Chaing Mai alle ore 08.00, 12.00 e 15.00. e il mercato di Wiang Haeng alle 07.00, 08.00 e 15.00. Il viaggio dura 4 ore.
Parco nazionale Si Lanna, è ricco di foreste verdeggianti piene di fauna selvatica che sono fonte di diversi affluenti del fiume Mae Ping. Il parco si estende su una zona montuosa di 105,519 ettari nei distretti di Phrao, Mae Taeng, e Chiang Dao. Il biglietto di ingresso e’ di 100 baht per gli adulti e 50 baht per i bambini. Per ulteriori informazioni, si prega di chiamare 0 2562 0760 o visitare il sito www.dnp.go.th.
Attrattive nel parco nazionale di Si Lanna sono:
– La cascata Lun Hin Lai a 9 livelli che si trova nella foresta Mae Ngat, in amphoe Phrao. E’ piena d’acqua tutto l’anno e cade verso il basso da una montagna. La cascata unica ha molti livelli, il livello superiore, in particolare, è un punto di vista ideale per osservare lo splendido paesaggio del distretto di Phrao. Per arrivarci, guidare sulla strada Chiang Mai-Phrao per 85 chilometri, girare a sinistra e continuare per 4 km su una strada sterrata. Solo i veicoli a quattro ruote possono fare il viaggio.
– Diga Mae Ngat Sombun Chon si trova al km. 41 sul Mai-Chiang Fang Road e poi girare a destra per 11 chilometri. L’area ha una foresta molto panoramico. Zattere a conduzione privata e ristoranti sono disponibili tutto l’anno. Altri siti di interesse nella zona includono le cascate Huai Mae Rangong e Huai Pa Phlu, la grotta Pha Daeng e il trekking di studio della natura di Doi Mae Wa Hang, che si trova a circa 4 chilometri dalla sede del Parco Nazionale.
Per raggiungere l’ufficio del parco: guidare lungo la Highway No. 107, rotta Chiang Mai-Fang, e poi girare a destra per il bacino idrico di Sombun Chon proseguendo lungo la strada per 12 chilometri, lungo questa strada, ci sono bancarelle che vendono lime profumato. Non ci sono alloggi disponibili ma si puo’ campeggiare nella zona di Huai Kum, che si trova vicino all’Unita’ di Conservazione 6 di So Ro. Huai Kum e’ circa al km. 260 lungo il percorso Chiang Mai-Fang.
Casa Khum Chao Burirat. A ‘Khum’ è la casa tradizionale delle persone regali del Nord Thailandia, ‘Chao Burirat’, si riferisce ad una delle piu’ alte cariche di governo nel sistema politico di Chiang Mai durante il periodo 1774-1932. La casa si trova sulla Phra Pok Klao Road, sul lato che si unisce a Ratchadamnoen Road, in tambon Si Phum, amphoe Mueang. L’architettura della casa è data dalla combinazione di stili tradizionali e coloniali. Il primo piano ha spessi muri di mattoni con un porticato ad arco a tutto sesto sulla facciata nord. Il secondo piano e la struttura del tetto sono stati costruiti in legno di teak in stile tailandese. Questa architettura unica è stata influenzata dai mercanti britannici impegnati nel commercio di teak. Allo stato attuale, è l’ufficio dell’Istituto di Architettura, Facoltà di Architettura, Università di Chiang Mai. Il museo è aperto dal luned al venerdì, dalle 09:00 alle 17:30. Per ulteriori informazioni, chiamare il 0 5327 0 7855.
La precedente strada Chiang Mai-Lamphun, questo percorso ha attinenze con l’antica storia del fiume Ping. Secondo un racconto storico di Chiang Mai, il fiume Ping utilizza per scorrere oltre la parte orientale della città antica di Wiang Kumkam, e scorreva anche nella parte orientale della città antica di Hariphunchai, oggi Lamphun.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.