Wat Ku Tao : Templi a Chiang Mai

Tempio di Ku Tao: water melon chedi

Il tempio Ku Tao è uno dei templi più famosi e uno dei templi più visitati di tutta la Thailandia.
Il tempio Ku Tao si trova a Chang phuok sub – diretto, muang distric, provincia di Chiangmai, in una zona a nord e fuori dalla città di Chiang Mai, vicino allo stadio di Chiang Mai.

Il tempio Ku Tao è un chedi molto insolito che si pensava fosse stato costruito nel 1613 per contenere le ceneri del principe Saravadi (1578-1607), il primo signore birmano di Chiang Mai.
Il tempio si chiama ku tao a causa del suo caratteristico chedi a forma di anguria (che è tao nel dialetto settentrionale). Il nome, Ku Tao, deriva dalla parola thailandese settentrionale “tao”, che significa melone. Il design unico della pagoda è probabilmente derivato da prototipi nella provincia dello Yunnan, in Cina, che sono stati introdotti in Thailandia da commercianti e migranti che provengono da quella zona. Il nome di questo tempio è stato menzionato in un documento scritto per curare il regno del re phaya yod chiangrai. Nel 1492. il documento afferma che: dopo il principe suriyawong, il figlio di Phraya, che governava l’area a sud della città di Chiangmai. Era stato ordinato. Fu invitato a rimanere a Wat Wearuwan Ku Yao. Chiang Mai.

Ku Tao Temple a Chiang Mai

La serie di cinque sfere decrescenti che compongono il corpo della pagoda rappresenta i cinque Buddha dell’era attuale. Il tempio di Ku Tao è anche conosciuto come wayruwanaram vihan. Il che suggerisce che il vihan si trova in una foresta di bambù.

La struttura

Il chedi dipende da una struttura quadrata circondata da un carico di reliquie a cinque strati rotonda. Su ciascuno dei quattro lati è conservata la foto di un Buddha in stile birmano. In cima a questo c’è un piccolo campanello che si forma con una torre.

Il chedi è abbellito da piccoli frammenti di vetro perfettamente disposti, questo è particolarmente evidente sulle colonne delle nicchie che sono decorate con un motivo circolare in stile occidentale. Questo influenzato si diffuse nell’area di Lanna dal gruppo di lavoro burmes degli esportatori di legname britannici. I segmenti che confinano i Buddha sono ravvivati ​​da un design in stile occidentale che è tanto più adeguato o rotondeggiante.

Lo stile occidentale trovato su sezioni provengono dallo sfondo storico del locale con gli inglesi. Si dice che la struttura di pianificazione strutturale degli esportatori di legname britannici abbia colpito il Regno di Lanna dalla forza lavoro birmana degli esportatori di legname britannici.

Questo chedi è stato datato ai primi del 1500 e si pensa che sia stato restaurato non meno di una volta, durante il regno di Re Rama V.

>

Una delle principali attrazioni del tempio di Ku Tao

È indispensabile per una pagoda modellata anguria strutturata in modo univoco, in questo modo ottenere tale nome dalla gente del posto. Un momento preciso della sua fondazione è in qualche modo oscuro, eppure da una leggenda, il chedi Ku Tao detiene detriti infuocati del principe Saravadee, figlio del re Bureng Nong che governò su Chiang Mai tra il periodo del 1579 e l’anno 1607.

Architetture, abbellimenti di parti interne e quadri di Buddha onorati qui mostrano un solido impatto delle espressioni birmane. Nel caso in cui visiterai questo bellissimo tempio alla fine di marzo, potrai assistere a una nuova celebrazione dell’appuntamento in stile birmano. Questo è noto alla gente come Poi Sang Long e include esercizi divertenti e divertenti.
Tutto questo combinato insieme costituisce un luogo attraente e brillante da visitare. Il solo tempio di Ku Tao attira ogni anno un enorme branco di turisti nel paese.

Attualmente vi è un chedi situato su una base quadrata sormontata da una camera reliquia circolare a cinque livelli. Su ciascuno dei quattro lati della camera delle reliquie c’è una nicchia utilizzata per ospitare un’immagine buddha birmana in cima a questa è una piccola caratteristica rotonda a forma di campana con una guglia

Wat Ku Tao si trova in un composto tranquillo contenente diversi grandi alberi. La caratteristica principale è l’insolito chedi, che ha la forma di una serie di scodelle per l’accattonaggio sovrapposte. L’origine del chedi è un mistero.

Nota: accessibile per persone con sedia a rotelle

Mappa Ku Tao Temple