Lo Stupa più alto del mondo a Nakhon Pathom

Qualche mese fa’ ho visitato Nakhon Pathom, una delle province vicine di Bangkok, 64 km a ovest della capitale. Non era solo per spuntare un’altra delle 77 province della Thailandia, ma questa città è interessante per due motivi:

  • Nakhon Pathom è considerato il più antico insediamento del paese . Il nome della città deriva dal “Nagara Pathama” di Pali che significa “prima città”.
  • La città ospita lo stupa più alto del mondo : Phra Pathom Chedi, alto 127 metri e situato nel centro di Nakhon Pathom. Lo stupa originale è stato costruito nel VI secolo dai buddisti Theravada di Dvaravati – presumibilmente contemporaneamente alla Pagoda Shwedagon in Myanmar. Ora è sepolto nella massiccia cupola vetrata arancione. Mentre i Khmer costruirono uno stupa in stile hindi-khmer sul santuario, i birmani lo distrussero ancora una volta mentre conquistavano la città nel 1057 e fu solo nel 1860 che il re Rama IV (re Mongkut) restaurò lo stupa.

Non vi è alcuna tassa di ammissione per gli stranieri di entrare nello stupa (ancora). A partire dal tardo pomeriggio, c’è un grande mercato all’aperto tailandese tradizionale ogni giorno che vende vestiti e un sacco di cibo tailandese proprio di fronte all’ingresso principale.

Come andare da Bangkok a Nakhon Pathom

Nakhon Pathom è una delle capitali della provincia più piccole e quindi non ha una stazione centrale degli autobus. La maggior parte degli autobus e dei minivan partono e arrivano vicino alla stazione ferroviaria e al mercato.

Ci sono servizi regolari di autobus e minibus dal terminal degli autobus del sud di Bangkok , tariffa di sola andata 60-70 Baht, circa 1 ora. In alternativa, puoi prendere un treno dalla stazione ferroviaria di Hua Lamphong, solo andata da 24 a 90 Baht a seconda del tipo di treno e della classe. Partenze all’incirca ogni ora dalle prime ore del mattino fino a tarda notte.