Come ottenere la cittadinanza thailandese

Immagina di andare a visitare il tempio con la tua ragazza e quando vieni avvicinato dallo staff che ti chiede di acquistare un biglietto d’ingresso, dici semplicemente: “Non sto pagando per farang, sono tailandese”. E gli mostri il tua Carta d’identità nazionale tailandese. Bene, probabilmente parleresti con lui in tailandese fluente. Questo e’ uno dei requisiti fondamentali nel processo di candidatura per la cittadinanza tailandese.

Molti stranieri pensano che sia quasi impossibile ottenere la cittadinanza tailandese, ma non lo è. Sebbene sia difficile e dispendioso in termini di tempo soddisfare tutti i requisiti necessari e esiste anche una quota per ogni paese idoneo a ricevere la cittadinanza tailandese all’anno, per coloro che conoscono la procedura di candidatura e fanno del loro meglio per ottenere tutti i documenti in atto è certamente possibile per realizzare questo sogno e oltre ad essere trattato allo stesso modo dai thailandesi nati in Thailandia (almeno in situazioni ufficiali) non dovrai più andare per le regolari e stancanti corse di visto.

Per qualificarsi per richiedere la cittadinanza thailandese, il richiedente deve soddisfare i seguenti criteri:

  • Lui o lei deve avere almeno 18 anni e avere raggiunto la maggioranza legale nel suo paese di origine.
  • Lui o lei deve aver un buon comportamento e background. Verranno controllati: casellario giudiziario; background politico; coinvolgimento con droghe illegali e, nel caso di richiedenti vietnamiti, comportamento personale.
  • Se lavora in Thailandia, deve avere un reddito di almeno 80.000 baht al mese o avere pagato le tasse nell’anno in cui fa la domanda di cittadinanza per almeno 100.000 baht.
  • Se vive in Thailandia per “motivi di umanità” come essere sposato con un cittadino thailandese o avere un figlio di origini tailandesi o essersi laureato in un’università in Thailandia. Deve avere un reddito di almeno 30.000 baht al mese ed essere in grado di provare che ha pagato le tasse in Thailandia per almeno tre anni.
  • Lui o lei deve aver vissuto in Thailandia ininterrottamente per almeno cinque anni (limite di sicurezza) prima di applicare.
  • Il richiedente deve conoscere la lingua tailandese, compreso parlare, ascoltare e comprendere, essere in grado di cantare l’inno nazionale e Sanserm Phra Baramee e passare un’intervista in tailandese con funzionari governativi.
  • I punti vengono assegnati ai candidati sulla base seguente: età e istruzione, 25 punti; Occupazione, 35 punti; Durata della residenza in Thailandia, 10 punti; Rapporto con i thailandesi e la Thailandia, 10 punti; Conoscenza della lingua tailandese, 10 punti; Personalità, 10 punti.
  • I candidati devono segnare un totale di almeno 50 punti per qualificarsi per l’esame. Devono inoltre avere due garanti del loro comportamento e dei loro beni. Questi garanti non devono essere parenti.

I documenti che i richiedenti devono fornire sono:

  1. Cinque copie del passaporto
  2. Cinque copie di documenti che verificano l’indirizzo in Thailandia
  3. Cinque copie del permesso di lavoro (se funzionante)
  4. Cinque copie della registrazione della casa
  5. Cinque copie della registrazione del matrimonio (tradotte in tailandese)
  6. Due copie ciascuna di carte d’identità e registrazioni di casa di due persone che garantiscono il comportamento e le risorse del richiedente.
  7. Copia del certificato di nascita, carta d’identità o passaporto di moglie, marito e figli, se presente. Se il richiedente ha cambiato nome o cognome, devono essere forniti anche i documenti relativi a questi.
  8. Documenti che mostrano l’imposta sul reddito pagata negli ultimi tre anni.
  9. Nel caso in cui il richiedente sia amministratore o socio in una società a responsabilità limitata o in una società di persone, i documenti che verificano che le imposte sulla società sono state pagate per tre anni.
  10. Due copie ciascuna di registrazione della società o della società di persone, licenze, elenchi di azionisti, imposte sul valore aggiunto e altri documenti correlati dell’organizzazione presso la quale il richiedente lavora.
  11. Due documenti che verificano l’occupazione dall’organizzazione in cui lavora. Il salario e la posizione del richiedente devono essere dichiarati e i documenti devono essere firmati da una persona autorizzata in tale organizzazione.
  12. Due documenti che verificano il background educativo del candidato e quelli dei suoi figli, se presenti.
  13. Un documento che verifica i conti bancari e che mostra che contengono almeno 80.000 baht.
  14. Un documento che verifica le donazioni in beneficenza. Dovrebbero ammontare a non meno di 5.000 baht e il denaro deve essere stato donato molto tempo fa, non solo per sostenere la domanda di cittadinanza.
  15. Una dozzina di fotografie, 2,5 × 2,5 pollici di dimensioni, che mostrano il candidato vestito educatamente.
  16. Un documento che verifica che il richiedente ha raggiunto la maggiore età secondo le leggi del suo paese di origine.

I candidati devono presentare tutti i documenti originali di persona, insieme a una tassa di iscrizione di 5.000 baht. I candidati residenti a Bangkok devono recarsi presso l’Ufficio di nazionalizzazione, la Filiale speciale, la Royal Thai Police, il 5 ° edificio, Phraram 1 Rd, Kwang Bangmai, Pathumwan Bangkok.

I residenti fuori Bangkok devono presentare domanda presso la stazione di polizia provinciale.

I documenti saranno inviati alle autorità competenti per il controllo. Gli ufficiali presenteranno tali documenti agli ufficiali di rango superiore.

Il ministro degli Interni è l’autorità finale per la decisione. Non esiste un calendario esatto da prendere in considerazione, dipende dalla durata del processo di verifica.

Vedi anche: Come ottenere la residenza permanente in Thailandia