Cosa vedere a Buriram

Centro Culturale di Buriram si trova nel Buriram Rajabhat Institute, fu costruito per proteggere e preservare la cultura, unica, del basso Isan e per servire come museo paer oggetti artistici e artigianali.
Parco degli uccelli si trova presso la riserva d’acqua di Huai Talad, sulla strda Buriram-Prakhon Kai, 15 km. dal centro della citta’. Il parco e’ un luogo ideale per osservare gli uccelli dato che molte specie migrano qui in novembre e aprile.
Prasat Hin Muang Tam e’ un’altro santuario circondato da mura, si trova a 12 km. da Prasat Hin Phanom Rung. Dentro l’area sono quattro stagni mentre la struttura e’ fatta nel vecchio stile mattoni. Le cornici delle porte, le superfici delle mura e le pietre alla supoerficie dei stagni sono tutti scolpiti con bellissimi disegni. Si crede che vsia stato costruito nell’XI secolo.
Altre rovine da ricordare comprendoni Ku Rusi, Prasat Ban Khok Ngiu, Prasat Nong Hong, Prasat Ban Thai Charoen, Prasat Nong Kong, Prang Ku Samathom, Prang Ku Khao Plaibat, Prang Ku Sawan Taeng e Prang Khao Kadong.
Antiche fornaci di Tao Sawai e Tao Nai Chian si trovano rispettivamente a 5 e 10 km. da Amphoe Ban Kruat e sono state portate alla luce dal Dipartimento di Belle Arti. I forni erano usati per la produzione di di vetro vasi durante il periodo del dominio khmer, IX-XIII secolo.
Prang Ku Suan Taeng si trova in tambon Thong Luang, in Amphoe Phutthaisong, consite di tre pagode costruite in mattoni e malta nello stile khmer. I pannelli delle porte sono scolpiti con decorazioni rappresentanti episodi dal Ramayana. Lo squisito rilievo scolpito, chiamato Narai Bantomsin, fu rubato e venduto all’estero, recuperato si trova al Museo Nazionale di Bangkok.
Phra Suphatthara Bophit e’ ospitata sulla cima del monte Khao Kradong a circa 6 km. dalla citta’ sull’autostrada Buriram-Phakon Chai. Una strada serpentina porta sulla cima dove si trova la replica dell’impronta di Buddha.
Lower Northeastern Cultural Center (ศูนย์ วัฒนธรรม อีสาน ใต้): Il centro raccoglie ed espone manufatti e preziosi oggetti storici, arte popolare e testimonianze archeologiche. È anche il centro di risorse per condurre ricerche.

Il monumento del re Rama I (พระบรม ราชา นุ สาว รี ย์ พระบาท สมเด็จ พระพุทธ ยอด ฟ้า จุฬา โลก): Il monumento è stato costruito nel 1996 per onorare il re Rama I che fondò Buriram mentre prestava servizio come Somdet Phraya Maha Kasatsuek.

Khao Kradong Forest Park (วนอุทยาน เขา กระโดง): questo vulcano spento è ora un luogo di relax. La sommità è a 265 m sul livello del mare e ospita “Phra Suphattharabophit”, una grande immagine del Buddha che è il simbolo di Buriram.

Kradong Reservoir (อ่างเก็บน้ำ กระโดง): Dall’ingresso di Khao Kradong, c’è un incrocio sul lato sinistro per il campo di boy scout “Bunyanusat” e uno zoo.

Huai Talat Reservoir e Buriram Bird Park (อ่างเก็บน้ำ ห้วย ตลาด และ สวน นก บุรีรัมย์): un’indagine ha rilevato più di 100 specie di uccelli che vivono in quest’area durante la stagione secca che dura da novembre ad aprile.

Wat Khao Angkhan (วัด เขา อังคาร): All’interno del complesso del tempio, ci sono rovine di monumenti antichi e segni di confine in arenaria del periodo Dvaravati. Attualmente è uno dei templi più belli e significativi di Buriram.

Thung Laem Reservoir (อ่างเก็บน้ำ ทุ่ง แหลม): è un piccolo bacino idrico che è stato ristrutturato in un’area ricreativa con rifugi per il riposo e il relax. Durante la stagione secca, molte specie di uccelli acquatici possono essere trovate in questo bacino.

Ang Kep Nam Sanam Bin Area di non caccia (เขต ห้าม ล่า สัตว์ ป่า อ่างเก็บน้ำ สนาม บิน): L’ufficio dell’area di non caccia si trova sul lato sinistro della strada.

Cava di pietra (แหล่ง หิน ตัด) ‘: La cava era utilizzata dall’antico popolo Khmer come fonte di materiali da costruzione per la costruzione di santuari nella regione nord-orientale inferiore.

>

Siti di fornaci antiche (แหล่ง เตา โบราณ): gli archeologi hanno trovato antiche fornaci e ceramiche durante le loro indagini. Le fornaci risalgono al IX-X secolo circa e fungevano da centro di produzione per la ceramica Khmer che riforniva altre città.

Prasat Wat Khok Ngio (ปราสาท วัด โคก งิ้ว): è un santuario di pietra Khmer situato dietro Wat Khok Ngio, e un tempo fungeva da “Arogayasala” o ospedale.

Rao Su Monument (อนุสาวรีย์ เรา สู้): è stato costruito nel 1979 per commemorare le coraggiose imprese di civili, agenti di polizia e soldati che hanno perso la vita durante le battaglie con i comunisti che hanno ostacolato la costruzione di questa rotta strategica.

Diga di Lam Nang Rong (เขื่อน ลำ นางรอง): è un’area soggetta a un progetto reale per lo sviluppo della sicurezza. La diga di Lam Nang Rong è una diga in terra battuta con una strada asfaltata lungo la cresta con una vista ampia.

Prasat Nong Hong (ปราสาท หนอง หงส์): è un piccolo sito archeologico comprendente tre prang fatti di mattoni su un’unica base di laterite.

L’immagine del Grande Buddha (พระพุทธ รูป ใหญ่) o Phra Phuttharup Patima Santayaphirom Satuek Udom Ratsadon Nimitmanin è una grande immagine del Buddha in piedi sulla riva del fiume Mun, di fronte all’ufficio distrettuale di Satuek.

Phrachao Yai Wat Hong (พระเจ้า ใหญ่ วัด หง ษ์): è un’antica immagine del Buddha in stile laotiano nella posizione di sottomettere Mara, che fu costruita durante il tardo periodo Ayutthaya, o intorno al XVIII secolo.

Villaggio della tessitura della seta di Amphoe Na Pho (หมู่บ้าน ทอ ผ้า ไหม อำเภอ นา โพธิ์): è un villaggio della tessitura della seta, in particolare la seta “Mudmi”, che ha ricevuto supporto per il loro sviluppo delle abilità, dello standard di produzione e dei loro modelli e colori dal Royal Folk Arts and Craft Centre sotto il patrocinio reale di Sua Maestà la Regina Sirikit.

Ku Suan Taeng (กู่ สวน แตง): Ku Suan Taeng è anche un sito architettonico Khmer, comprendente tre prang in mattoni che si trovano da nord a sud, sulla stessa base laterite.

Parco storico di Phanom Rung si trova 48 km. a sud di Buriram, fra Amphoe Nang Rong e Amphoe Prakhon Chai, e’ raggiungibile girando a destra al km. 83-84 della autostrada 24 e continuando per 12 km. Il Prasat Hin Phanom Rung e’ sulla cima del monte che porta lo stesso nome. E’ circondato da mura, entrambe le porte hanno cornici e le pareti sono scolpite con bei disegni nello stile del Periodo di Lop Buri con influenze khmer. Si pensa che sia stato cosruito inizialmente come tempio brahmino, con il prasat e la sala del trono risalenti al XII secolo. La bellezza del prang principale risiede non solo nella graziosa forma ma anche nelle vibranti sculture su pietra che coprono larga parte del tempio. Molti lintelli e pedimenti rappresentano episodi da testi indiani come il Ramayana, il Mahabharata e le Purana..

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.