Cosa vedere a Chaiyapum – parchi nazionali

Parco nazionale di Tat Ton. A soli 20 km. dalla citta’, lungo l’autostrada Chaiyaphum-Kaset Sombun. E’ un luogo con magnifici scenari, eccellente per relax o picnic che occupa 218 kmq. in un angolo delle montagne appartenenti alla catena del Laen Da, queste montagne iniziano nella provincia di Prachin Buri, passano attraverso il Khao Yai e Chaiyaphum e si dirigono verso Loei. Il parco si trova in un’area secca che ha temperature piuttosto alte. Tat Ton e’ conosciuto per le sue magnifiche cascate Tat Ton, Tat Klang e Pha Phiang. La condizione della foresta e’ perfetta, molta della vegetazione del parco e’ composta da piante dipterocarpe secche, per il resto sono sempreverdi secche. Molta della popolazione animale del parco rimane nascosta ma cervi, maiali selvatici, manguste e lepri siamesi sono abbastanza comuni. Queste le attrattive del parco:

  • Cascata (Namtok) Tat Ton. E’ una bellissima cascata vicino all’ufficio del parco nazionale, con acque che scorrono tutto l’anno. Le cascate Tat Ton sono le piu’ larghe, raggiungono i 50 metri durante la stagione dei monsoni da maggio a ottobre.
  • Santuario di Chaopho Tat Ton (Pu Duang) Pu Duang fu un khmer che visse nello stesso periodo di Chao Pho Phrayalae, egli viveva una vita umile, come un ascetico laico meditando e seguendo attentamente il dharma. Aveva le conoscenze e l’abilita’ per guarire le persone con erbe e percio’ era molto rispettato.
  • Namtok Tat Fa. E’ una terrazza in pietra con una larghezza di 15-20 metri, una lunghezza di 80-90 metri e una pendenza di circa 30 gradi.
  • Namtok Pha Iang. E’ una cascata di media grandezza creata dal ruscello Chi Long. Si tratta di una rupe sporgente verso il torrente facendo scorrere l’acqua da un lato.
  • Namtok Pha Song Chan. E’ la cascata sopra la cascata Pha Iang. Ha due vlielli di precipizi con un’altezza approssimativa di 5 metri.
  • Namtok Phanit. E’ una cascata a 1 km. da Namtok Pha Lang. La sua caratteristica e’ che e’ simile a quest’ultima.
Bai Sema Ban Kut Ngong. Sono pietre di confine in stile Dvaravati, risalenti circa al VII-VIII secolo che sono state scoperte vicino al villaggio. Molte sono grandi con bassorilievo di fronte, altre presentano anche iscrizioni dietro.
Parco Nazionale di Phu Laen Kha. Quest’area comprende una complessa catena di montagne con dense giungle e foreste di timber che sono lo spartiacque di ruscelli che si immettono nel fiume Chi.
Pa Hin Ngam e’ un’area a foresta in Amphoe Thep Sathit situata a 140 km. da Chaiyaphum. Grandi rocce con curiose forme si trovano un po’ in tutta l’area. Nella prima stagione delle piogge da maggio a luglio Pa Hin Ngam e’ ricoperta con fiori selvatici rosa, nella stagione fredda da dicembre a gennaio gialle orchidee crescono nelle spaccature fra le rocce e una gran quantita’ di fiori selvaggi sboccia in tutta la foresta. I particolari e unici alberi Chan Daeng (Dracaena Loureiri Gagnep) caratterizzano la zona. Ci sono campeggi e altre sistemazioni.
Phu Khi. E’ la piu’ alta cima del parco nazionale, da qui si possono vedere magnifici panorami su Phu Yuak, Phu Taphao, la catena del Phu Khiao, i distretti di Kaset Sombun e Phu Khiao.
Phu Kaset. E’ la seconda cima piu’ alta, dopo il Phu Khi. Normalmente e’ freddo e secco a causa della deforestazione e delle coltivazioni shifting che si lasciano dietro aree abbandonate e vuote sulle pendici delle montagne.
Campo Dok Krachiao in Pa Hin Ngam Thung Khlong Chang. E’ una foresta di dipterocarpe decidue, dove bulbi di Krachiao – curcuma con infiorescienze rosa e bianchecrescono su terreno roccioso insieme con vari tipi di altre piante. C’e’ anche una grande roccia con la forma simile a quella di un elefante.
Mo Hin Khao. E’ un altopiano su cui si trovano distribuite irregolarmente strane rocce di varie forme simili a funghi, elefanti, barche, tartarughe e chedi. In piu’ ci sono grandi pietre simili a colonne sistemate in linea.
Punto panoramico di Lan Hin Rong Kla. E’ un largo plateau in pietra con varie e profonde fenditure e precipizi. E’ a circa 700/800 metri sul livello del mare.
Punto panoramico di Pa Hin Prasat. Si trova su una grande roccia simile a un prasat ed e’ un magnifico posto per godersi la natura.
Pha Phae. is a stone cliff which occurred from the lifting of stone layers and the movement of ores. Therefore, the colours of the ores’ pigments are obviously different.
Pratu Khlong (Arco Naturale in Pietra). E’ una larga pietra dalla forma simile a un portale, nell’area circostante si trovano molte pietre con forme bizzarre alternata da foresta di dipterocarpe decidue.
Pha Kluaimai o Precipizio delle Orchidee. Sono alti precipizi di diverse altezze che si estendono orizzontalmente, connessi uno all’altro. Ci sono diversi tipi di orchidee che crescono lungo i precipizi.
Tham Phra e Tham Kluea. Sono grotte in arenaria bianca create dall’erosione dell’acqua che corre attraverso le crepe della pietra per un lunghissimo periodo di tempo causando reazioni chimiche e l’alterazione e il naturale cambiamento degli strati di arenaria e causando larghi buchi.
Namtok Tat Ton Noi. E’ una cascata creata dalla confluenza di corsi d’acqua piccoli e grandi che originano nella catena montuosa del Phu Kaset.
Khao Khat e il fiume Chi. E’ una caratteristica naturale di questa catena montuosa creata dallo sprofondamento e dal sollevamento delle catene montuose del Phu Laen Kha e Phang Hoei, che hanno creato un passaggio attraverso le montagne e creato molte leggende, passate da generazione in generazione per lungo tempo.
Pha Koen e’ un alto precipizio sulla cima della montagna Lanka, a circa 45 km. da Chaiyaphum. Un parco a tema religioso nelle vicinanze contiene un’immagine di Buddha alta 7 metri. Il nome in dialetto Isan significa “Precipizio della luna”.
Parco Nazionale Nam Tok Sai Thong e’ raggiungibile allontanandosi per circa 60 km. dalla citta’ lungo la Chaiyaphum- Nakhon Sawan, girando qui a destra e continuando per altri sette chilometri. Qui originano molti fiumi e ruscelli che sono tributari del fiume Chi. Il parco ha foreste di piante dipterocarpe decidue e dempreverdi secche combinate con foreste decidue miste. Le principali attrattive:
 Nam Tok Sai Thong, locata circa a un chilometro dalla sede del parco. Di fronte alla cascata c’e’ un largo bacino in cui si puo’ nuotare, chiamato Wang Sai. Anche sopra la cascata c’e’ un profondo corpo d’acqua chiamato Wang Ngueak la cui acqua scorre tortuosa e ripida lungo l’altopiano di pietra verso Namtok Sai Thong per una distanza di 150 metri.
 Namtok Chuan Chom questa cascata e’ lungo un sentiero, di due chilometri, utile per studiare la natura sopra Namtok Sai Thong. La cascata e’ alta 20 metri ed e’ circondata da molti alberi.
 Thung Bua Sawan o Thung Dok Krachiao, dalla fine di giugno alla meta’ di agosto curcuma or Krachiao fioriscono in questo campo colorandolo di rosa e bianco. Arrivare qui richiede un trekking e una notte di sosta.
 Pha Pho Mueang, e’ un precipizio sul lato ovest della montagna Phang Hoei lungo la rotta che porta al campo Bua Sawan, una distanza totale di circa 3 chilometri e una salita da 700 a 908 metri sul livello del mare.
 Punto panoramico di Pha Ham Hot, sulla cima della catena montuosa del Phang Hoei, 864 metri sopra il livello del mare. Qui e’ freddo tutto l’anno.
 Tham Kaeo, la grotta e’ simile a una sala, situata profondamenmte all’interno dellaq montagna e’ fresca e umida tutto l’anno. Dall’entrata c’e’ un sentiero che porta a un livello piu’ basso dove e’ ospitata una statua di Buddha.
 Punto panoramico di Khao Phang Hoei, e’ un’area di riposo e un posto di raduno per motorini. Lungo la strada si trovano vari negozi che offrono prodotti locali. La vista del tramonto da questo luogo e’ indimenticabile.
Bueng Waeng e’ una palude di fronte all’ufficio del distretto di Khon Sawan, copre un’area di circa 350 rai e comprende un sentiro che gira attorno alla palude. Quando cala la sera, alzavole, specie di anatre volano in gruppo coprendo il cielo e creando uno splendido contrasto di colori fra lo stormo e il tramonto.
Diga (Dam) Chulabhorn / Dam Nam Phrom, Si tratta di una diga con un nucleo di argilla ricco di pietre e ciottoli. E’ in Amphoe Khon San. La riserva d’acqua simile a un lago offre magnifici scenari. Fu costruito per generare energia elettrica e per irrigare I campi durante la stagione secca. Bungalows possono essere prenotati telefonando na Bangkok all’ufficio della Electricity Generating Authority of Thailand (EGAT).
Parco della diga Chulabhorn, e’ un’area di circa 41 rai con vari tipi di piante. Il sentiero che attraversa il parco e’ pavimentato con pietre naturali.
Le antiche piante di 325 milioni d’anni, appartengono tutte alla stessa categorie di erbe, comprese le due specie principali chiamate Son Sam Roi Yot (Lycopodium) and Son Hang Ma o Ya Thot Plong (Horsetail o Equisetum).
Punto panoramico di Lup Khuan, si e’ a 800 metri di altezza e si ha una bella vista sulla zona circostante.
Phu Khiao Wildlife Reserve, serve per preservare, allevare e diffondere vita animale come pavoni e vari tipi di cervi. Essi sono lasciati liberi nell’ambiente naturale dove sono capaci di riprodursi e vivere. Destinazioni interessanti all’interno della riserva sono.
Thung Kramang, e’ una grande area a prato situata nel mezzo della riserva, e’ un’importante fonte di cibo per gli erbivori. Sulla collina sopra Thung Kramang c’e’ una residenza reale che domina la riserva.
Fiume Phrom, sulla sua parte est si trova Huai Dat o Lam Dok, il ruscello principale di cui sono state spostate le acque per dirigerle nella parte inferiore della diga Chulabhorn, costruita per produrre l’energia elettrica. Dirige inoltre il flusso nel Lam Su Brook, che ha l’acqua tutto l’anno. Sopra il fiume Phrom si trova Lan Chan, una terrazza rocciosa con in mezzo una piscina. D’intorno una serena e ombreggiata atmosfera.
Lan Chan e Tat Hin Daeng, Lan Chan e’ una grande terrazza rocciosa lungo il fiume Phrom. E’ un’area ombreggiata piena di grandi tipi di piante grandi e piccole, e’ cicondata da foreste di sempreverdi con moss, fern, rattan, betel-vine e vari tipi di piante medicinali che crescono qui.
Bueng Paen, e’ un prato simile a Thung Kamang, ma che si trova su un piano piu’ basso e quindi si allaga durante la stagione delle piogge. Nella stagione secca c’e’ una palude nel mezzo della pianura.
Namtok Tat Khro, e’ una grande e alta cascata a sud di Thung Kramang, vicino al Phu Khiao Forest Safeguard Centre nel distretto di Nong Bua Daeng. La cascata si trova sul fiume Saphung.
Namtok Huai Wai, e’ una cascata a tre livelli con ogni livello alto 20 metri. Scorre sulle montagne nella posizione che e’ il passo fra Khao Phu Noi e Khao Phu Khiao Yai.
 Namtok Nakkharat, la larghezza di questa cascata e’ di circa 5 metri con tre livelli di differente altezza. Vicino alla cascata si trova abbondanza di Phaya Nakkharat, un tipo di felce, ed e’ da cio’ che la cascata prende il nome.
 Pha Thewada, le rocce di questa scogliera sono bianche simili a limestone. E’ la fonte del fiume Chi, che con un diametro di 10/15 corre a sud della montagna e va ad immetersi nel fiume Chi Yai, nei pressi di Ban Lon.
 Phu Khing e’ la cima della montagna Khao Khiao, a un’altezza di 1,167 metri sopra il livello del mare. E’ considerata la 5ª cima del nordest e si trova nella Phu Khiao Wildlife Reserve.
 Phu Khiao Wildlife Breeding Research Station, ci sono molti tipi di animali selvatici da vedere, particolarmente sambar deer and brown-antlered deer.
Pa Hin Ngam National Park, vi si possono vedere vari tipi di fiori selvatici delle specie Dusita, En An e orchidee, la fauna comprende piu’ di 52 tipi di uccelli, 25 di mammiferi e 10 di rettili. Attrattive del parco sono:
 Lan Hin Ngam, fu causata dall’erosione del suolo e delle rocce che modello’ le rocce in forme differenti, animali o oggetti, come chiodi, radar, galline, ecc…
 Campo Dok Krachiao o Bua Sawan, Krachiao, un tipo di curcuma, e’ una pianta e’ una pianta annuale simile al ginger-galingale che cresce generalmente da Lan Hin Ngam al punto panoramico di Sut Phaendin.
 Sut Phaendin e’ un alto precipizio e il piu’ alto punto panoramico della catena montuosa del Phang Hoei. E’ a due chilometri dall’ufficio del parco nazionale a un’altezza di 864 metri sul livello del mare. E’ una rupe che connette le regioni centrali a quelle del nordest.
 Namtok Thep Phana, e’ una cascata di media grandezza originata dallo scorrere del fiume Huai Krachon fra le montagne della catena montuosa del Phang Hoei. E’ divisa in tre differenti livelli ed ha acqua solo nella stagione delle piogge.
 Namtok Thep Prathan, si trova nel sottodistretto di Ban Rai, a 7 chilometri dall’ufficio del parco nazionale. E’ una cascata di medio livello ma abbastanza piatta. Ci sono differenti bassi livelli di larghe terrazze rocciose e and a steep highland con una grande quantita’ d’acqua durante la stagione delle piogge.