Logo di sawadee

Golden Mount e Wat Saket

the golden mount standard
the golden mount standard

Potrebbe non avere la fama di altri siti più celebri come il Grand Palace, ma il Monte d’Oro è un punto di riferimento che vale la pena cercare se stai visitando Bangkok . Sebbene sia ora sminuito rispetto agli edifici moderni di Bangkok situati in altre parti della città, il Monte d’Oro ( Phu Khao Tong ) era una volta la struttura più alta di Bangkok e una passeggiata fino in cima ti ricompenserà con viste panoramiche a 360 ° del città.

Guardando a ovest verso la storica area dell’isola di Rattanakosin della vecchia Bangkok, offre vedute del Grand Palace, del Wat Phra Kaeo e del Wat Arun . A poca distanza, si possono vedere anche Wat Suthat e l’altalena gigante e mentre ti muovi intorno al chedi, il Monumento alla Democrazia e il ponte Rama VIII appaiono in vista. Spostandosi ancora più avanti e guardando a est si possono ammirare i grattacieli del centro di Bangkok nei quartieri di Siam e Silom.

Wat Saket

Wat Saket
Wat Saket

Il tempio visto oggi è stato costruito all’inizio del 1900, ma il sito stesso ha ospitato un tempio con nomi diversi e in una forma o nell’altra per centinaia di anni.

All’inizio del 1800 il tempio divenne un crematorio quando Bangkok fu devastata dalla peste (colera). Con Wat Saket situato al di fuori delle mura della città vecchia, migliaia di vittime (stimate tra 30.000-60.000) furono portate qui per la cremazione. Il tempio fu sopraffatto dall’enorme numero di corpi e secondo i rapporti dell’epoca, cani e avvoltoi furono in grado di nutrirsi dei cadaveri prima che potessero essere cremati.

Golden Mount Bangkok

Con il suo patrocinio reale Wat Saket è un tempio importante per i buddisti thailandesi, ma per il turista medio l’appello è più limitato. Wat Saket è un luogo popolare per Loy Krathong ed è anche la sede di un festival annuale che si tiene durante la prima settimana di novembre, ma la vera attrazione per la maggior parte dei visitatori d’oltremare è il Monte d’Oro situato all’interno del complesso del tempio.

Il monte d’oro

Il re Rama I (regno 1782-1809) rinnovò il tempio di Wat Saket ma fu suo nipote, Rama III (regno 1824-1851), ad avere l’idea di costruire una collina artificiale sormontata da un grande chedi. Il progetto era basato su un tempio dell’antica capitale siamese di Ayutthaya con la collina artificiale che si credeva rappresentasse il Monte Sumeru dalla cosmologia buddista.

Purtroppo il terreno soffice e il drenaggio della zona portarono al crollo del chedi che fu lasciato abbandonato alla natura fino al regno di Rama IV (1851-68) quando iniziarono i lavori di rinforzo del tumulo in modo che potesse sostenere un chedi più piccolo . Il lavoro fu finalmente completato sotto il regno di Rama V (1868-1910) e una reliquia del Buddha fu portata dall’India per essere collocata all’interno del chedi. I muri di cemento all’esterno del Monte d’Oro furono aggiunti negli anni ’40. La gente del posto ha soprannominato la collina “phu khao tong” (“monte d’oro” o “montagna d’oro”).

Ci sono 344 gradini dalla base del monte alla terrazza in cima e serpeggiano dolcemente intorno all’esterno della struttura. Ho letto diversi dettagli sulle dimensioni, ma secondo un’iscrizione sul Monte d’Oro stesso la circonferenza della base della pagoda è di 330 metri e l’altezza totale è di 76,5 metri.

La salita è in realtà molto piacevole con campane del tempio, giardini fioriti e cascate in miniatura per distogliere la mente dalla salita. C’è anche un piccolo caffè e servizi igienici situati al livello inferiore del monte.

Gli aspetti pratici

Il Monte d’Oro è aperto dalle 7:30 alle 19:00. Il biglietto d’ingresso è di 50 baht. La stazione della metropolitana MRT più vicina è Sam Yot, a 15 minuti a piedi a sud. Se alloggi nella zona di Khao San Road o Banglamphu, Wat Saket e il Monte d’Oro si trovano a circa 15 minuti a piedi vicino all’incrocio tra Ratchadamnoen Klang e Ratchadamnoen Nok.

Se alloggi nelle aree di Sukhumvit o del centro di Bangkok e sei a pochi passi dal canale Klong San Saeb, è in realtà più facile di quanto potresti pensare raggiungere il Monte d’Oro in barca. Dalla stazione dello Skytrain dello stadio nazionale è a pochi passi dalla fermata del battello più vicina sul canale Klong San Saeb e un giro in barca di 10 Baht e 10 minuti ti porta al terminal dei traghetti di Phan Fah. Puoi vedere il Monte d’Oro da Phan Fah e una volta sceso dalla barca bastano pochi minuti a piedi attraverso il “Ponte piangente  per raggiungere l’ingresso principale di Wat Saket su Boriphat Road.

maps

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.