I thailandesi sono davvero pazienti?

Gli americani sono pragmatici, gli australiani sono accomodanti, gli italiani sono stravaganti, i tedeschi sono affidabili – ci sono stereotipi sulla cultura, le abitudini e la psiche nazionale per molti paesi, in particolare quelli con cui abbiamo una relazione – vacanze, viaggi di lavoro, stranieri amici nel nostro paese di origine o ne abbiamo appena sentito nelle notizie, queste immagini che creiamo possono persino diventare negative, ad esempio quando parlano di terroristi e violenza in alcuni paesi.

La Thailandia è un paese in cui gli stranieri creano molti stereotipi, sia positivi che negativi. Forse perché vediamo i thailandesi fare così tante cose diverse qui rispetto a casa e poi pensare “Questo deve essere un tipico tailandese”. Per esempio? I thailandesi sono così gentili. Thailandia, la terra dei sorrisi. È facile fare sesso in Thailandia. Ma anche qualcosa del genere: non puoi fidarti dei thailandesi. Le ragazze tailandesi vogliono solo i tuoi soldi. Le ragazze tailandesi rubano i tuoi soldi. I thailandesi sono pigri.

Avendo vissuto in Thailandia per diversi anni, anche se non parlo lingua thailandese e comprendendo il modo di pensare e agire in questo modo, ho scoperto che molti di questi stereotipi non sono veri e spesso creati da turisti che hanno trascorso una quantità insignificante di tempo qui e basare la loro opinione su un paio di esperienze fatte durante le loro due settimane di vacanza in uno dei punti caldi del turismo.

Oggi diamo un’occhiata a questo: i thailandesi prendono le cose con calma, non affrettarsi a fare le cose o fare le cose. Fa così caldo qui, dopo tutto. Sabai Sabai – I thailandesi sono pazienti.

Veramente? Ho un’opinione sulla maggior parte degli stereotipi, ma per questo sono abbastanza indeciso. Diamo un’occhiata:

Ragioni per cui i tailandesi sono PAZIENTI:

  1. È incredibile vedere quanto i thailandesi siano disciplinati ed equi l’uno con l’altro quando aspettano un treno. Puoi vederlo in qualsiasi stazione BTS / MRT / Railway Link a Bangkok quando le persone si allineano a sinistra e a destra del cartello della porta – chi arriva per primo entra per primo. Anche nelle ore di punta. Molto raramente vedi che le persone letteralmente combattono e si spingono a vicenda per salire sul treno nel modo più veloce come è comune nei nostri paesi di origine.
  2. Se ai thailandesi viene detto che devono sedersi per due ore e aspettare fino al loro turno: lo fanno e si lamentano a malapena di dover aspettare così tanto, a volte lo fanno, ma proprio di fronte ai loro amici e non andrebbero a il responsabile e dirgli di accelerare le cose. I thailandesi si divertono persino a sedersi e non fare altro che osservare la gente (kon tai chɔ̂ɔp mɔɔng, คน ไทย ชอบ มอง). Un buon esempio per la pazienza thailandese è che ogni mercoledì puoi vedere una fila enorme di fronte a Starbucks (comprane uno prendi uno gratis) e le persone non si preoccupano di aspettare 45 minuti o giù di lì solo per prendere quel caffè “Ciao-Così” 50% di sconto e fai alcuni selfie con esso.
  3. Se prendi un appuntamento con una ragazza tailandese e poi le dici che arrivi con 30 minuti di ritardo, non sarà sconvolta o cancellerà la data come farebbe la maggior parte delle ragazze occidentali, ma dì semplicemente “Ok, ti ​​aspetto qui na”. Il rovescio della medaglia è che di solito siamo noi occidentali che arrivano in tempo mentre la ragazza è quella che ti chiede “Dove sei adesso?” Proprio all’ora della riunione prima di farti sapere che è in arrivo e non sai nemmeno se arriverà tra 10 minuti o 40 minuti.

Credo che i tailandesi siano pazienti e almeno le persone mi danno la possibilità di dimostrare la mia capacità di aiutarli. – Yingluck Shinawatra, Primo Ministro della Thailandia 2011-2014 fino a quando un folto gruppo di persone ha esaurito la pazienza e ha “chiuso Bangkok”.

Ragioni per cui i tailandesi sono IMPAZIENTI:

  1. Una cosa che provo ogni giorno in ufficio e a cui mi sono abituato, ma è ancora fastidioso è quando l’ascensore apre le sue porte la maggior parte dei thailandesi vuole correre dentro perché era vuota o non gliene importa. Quando poi vedono che in realtà ci sono persone che escono, di solito si fermano bruscamente e fanno finta di essere molto sorpresi. Poi aspettano ma se guardi in faccia puoi sentire quanto sono impazienti. Forse hanno bisogno di personale o di una voce automatica come nella metropolitana per ricordare loro che è un buon modo per “lasciare che le persone escano prima di entrare”.
  2. Un altro buon esempio per l’impazienza del popolo thailandese è quando sei fuori a fare shopping e parli con il venditore, cioè fai una domanda sul loro prodotto o servizio, c’è sempre una buona probabilità che un tailandese casuale arrivi e interrompa la conversazione invece di aspettando che tu abbia finito. Lo stesso accade quando ordini cibo o bevande alle classiche bancarelle di cibo sulla strada e mentre sta elaborando il tuo ordine, cioè facendo il caffè che hai richiesto, arriva un tailandese e grida due tè freddo per favore. Strano perché nei negozi al dettaglio “corretti”, vale a dire True Coffee o, più in generale, all’interno degli edifici, i thailandesi non lo fanno e aspettano che sia il loro turno, invece di urlare al personale impegnato a fare qualcos’altro. Ci sono state volte in cui i venditori tailandesi hanno chiesto ai loro clienti “ráp àrai dii ká” o “ao àrai dii ká” (รับ อะไร ดี คะ / เอา ดีร ดี คะ) ma questo sembra eccessivamente formale al giorno d’oggi e lo si sente solo in alcuni dei migliori ristoranti se non altro, di solito vanno semplicemente “sà-wàt-dii kâ” (สวัสดี ค่ะ) = Ciao, e poi ti guardano, aspettandoti di ordinare.
  3. Se guardi come i thailandesi parlano tra loro noterai che parlano molto più velocemente degli occidentali, oltre a fare solo brevi pause tra le loro frasi. Quello che vedi nelle soap opera tailandesi ogni sera con le persone “Ciao-So” che parlano quasi poetiche e si guardano negli occhi per diversi secondi prima di continuare a parlare – questo non deve fare nulla con la vita reale in Thailandia. Nessuno parla così nemmeno Hi Hi. In realtà sono queste persone ricche che parlano ancora più velocemente rispetto alla classe lavoratrice per dimostrare il loro potere e vogliono sempre fare le cose il più rapidamente possibile.
  4. Ai thailandesi non piace solo parlare in fretta, ma tralasciano le parole ogni volta che è possibile e le persone capiscono il significato dal contesto. Un buon esempio di ciò che molti stranieri sanno è che di solito dicono “sàbaai dii mái” (สบาย ดี ไหม), invece di “kun sàbaai dii mái” (คุณ สบาย ดี ไหม), Come stai?, Omettendo il pronome personale “tu “In modo che possano finire la frase più velocemente.
  5. Tagliare le sillabe dalle parole è un’altra prova della loro impazienza. Esempi: “ngûang” invece di “ngûang-nɔɔn” (assonnato), “roong baan” invece di “roong pá-yaa-baan” (ospedale), “bin” anziché “krʉ̂ang-bin” (aereo) e ho notato durante i Mondiali, quando hanno persino messo in corto le parole di alcuni paesi come “Argen per l’Argentina”. Puoi vedere il fenomeno del cortocircuito delle parole anche nello scritto Thai: รึ ป่าว invece di หรือ เปล่า (domanda particella), ไม invece di ทำไม (perché) พุ่ง นี้ invece di พรุ่งนี้ (domani) ecc.

Impaziente in tailandese significa “jai rɔ́ɔn” (ใจร้อน). Quindi ogni volta che ti senti un thailandese con cui hai a che fare è eccessivamente jai rɔ́ɔn, digli semplicemente di “jai yen yen” (ใจเย็น ๆ, calmati, jai = cuore, yen = freddo). Questo dovrebbe mettere un sorriso in faccia – ma piuttosto perché sono sorpresi sai questa frase popolare …