Khon Kaen attrazioni

Cosa vedere nelle citta’ di Khon Kaen? Quali sono le principale attrazioni da vedere:

Santuario al Primo Pilastro della Citta’, un famoso monaco ed ex governatore di Khon Kaen pose qui un’antica iscrizione su pietra proveniente da un antico sito in Amphoe Chum Phae e celebro’ un rito buddista istituendo il santuario.
Bung Kaen Nakhon, e’ un grande e pulito corpo d’acqua che copre una superficie di 100 ettari, la creazione di questa superfice d’acqua risale ai tempi di Rama IV. In riva al lago c’e’ il monumento a Chao Phia Mueang Phaen, fondatore di Khon Kaen. Numerosi i wat che contornano questa zona, fra questi a nord e’ Wat That a sud Wat Nong Wang Muang.. Questa zona e’ un popolare luogo di relax per gli abitanti della citta’, i vicini ristoranti servono gustosi piatti, le coppie di innamorati camminano sulle sponde.
Museo Nazionale di Khon Kaen, e’ il museo regionale per il nordest. Gli oggetti in esposizione provengono dall’Unita’ 7 delle Belle Arti e comprendono oggetti da Ban Chiang e pietre di confine scolpite da trovate in Muang Fa Daet Sung Yang, nella provincia di Kalasin, superbi lintelli dal tempio di Khu Suan Taeng, in Buriram. Una conchiglia del XII secolo piena motivi del buddhismo Mahayana e di piccole deita’ votive e’ fra le piu’ belle reliquie. Il museo e’a aperto tutti i giorni escluso lunedi’ e martedi’.
Palazzo del tesoro, istituito per rafforzare l’identità locale e servire come un centro studi, il museo espone la storia locale della città, così come lo stile di vita del popolo negli anni passati, attraverso il contributo di cittadini anziani.
Phra Nakhon Mahathat Kaen o lo stupa di 9 piani, conserva reliquie del Buddha e importanti scritture buddiste. I dipinti alle pareti mostrano la storia della citta’, l’ultimo piano, il nono, e’ quello che costudisce reliquie di Buddha.
Università di Khon Kaen, è il più grande centro di istruzione in Isaan.
Centro artistico e culturale, situato nell’area dell’Universita’ di Khon Kaen, E’ in un edificio costruito nello stile di un granaio Isan, mette in mostra le conoscenze locali in diverse aree, ovvero le arti, la geografia e la storia attraverso un moderno display.
Sim Isan (Wat Arun Saeng Pa), la straordinarieta’ ndi nquesto edificio sta nella sua tipica forma e unico stile. Da notare la bellezza degli affreschi ripresi dai motivi della piu’ famosa seta della provincia, la Mudmi. Questo è destinato alle generazioni perche’ imparino, facciano tesoro e conservino l’architettura locale.
Wat Chai Si e suoi dipinti, il tempio di interesse archeologico, storico, sociale e ambientale, è stato dichiarato monumento nazionale il 20 agosto 2001. L’ ubosot – di questo magnifico tempio ospita dipinti murali, sia all’interno che all’esterno, fatti da un popolare artigiano di Maha Sarakham conosciuto come Thong Thipcha.
Huean Lao, e’ un museo privato che mette in mostra lo stile di vita delle persone dell’Isan, una casa tipica, le arti e la cultura nel passato.
Phra That Kham Kaen, e’ un tempio che si trova in Amphoe Nang Nang Phong, circa 30 chilometri da Khon Kaen. Si crede che qui siano stabilititi i primi abitanti della zona. E’ il principale luogo di culto di Khon Kaen e una festa si tiene vannualmente il giorno di luna piena del 6◦ mese lunare. Il nome della stessa provincia deriva da Kham Kaen.
Diga Ubolrat, 50 chilometri dalla citta’ la piu’ grande diga del nordest, misura 800 metri in lunghezza e 32 metri in altezza. La diga comprende 410 kmq. di riserva d’acqua che immagazzinano 2,550 milioni di metri cubi. Svolge un ruolo significativo nella produzione di energia elettrica, della pesca, l’irrigazione, la prevenzione delle inondazioni, dei trasporti e ricreazione per gli abitanti di Khon Kaen.
Bang Saen II e Hat Chom Thong, fanno parte dell’area del lago formato dalla diga Ubolratana. Le spiagge sono molto pittoresca in particolare quando tramonta il sole dietro le montagne.
Parco Nazionale di Nam Phong, le foreste decidue dipetrocarpe e le foreste secche sempreverdi sono i anngiori tipi di vegetazione della zona. Ci sono vari punti panoramici, ‘Hin Chang Si’ è un gruppo di rocce, dove gli elefanti selvaggi vanno per grattarsi i fianchi. Questo punto ha una vista panoramica sul lago Uboltatana e sulla citta’ di Khon Kaen.
Parco Nazionale Phu Khao Phu Pham Kham, 56 chilometri dalla citta’ provinciale sul percorso Khon Khaen Diga Ubonrat – Nong Sang. Copre un’area totale di 320 kmq. in Amphoe Ubolrat, provincia di Khon Kaen e Amphoe Non Sang, provincia di Nong Bua Lam Phu. Il parco fu istituito il 20 settembre 1985. La maggior parte dell’area comprende foreste dipterocarpe con foreste miste decidue e foreste sempreverdi in alcune parti. Vi si possono fare diverse attivita’ come escursioni nella giungla, campeggio nella foresta arricchito da un meraviglioso panorama. Inoltre lo stile di vita degli antichi abitanti dell’area, contemporanei di quelli di Ban Chiang e’ rappresentata nei dipinti che si trovano nelle grotte.
Mu Banj Tao o Villaggio dell Tartarughe, 2 chilometri da Amphoe Macha Khiri, Gli abitanti di questo villaggio tengono tartarughe come animali domestici, queste tartarughe che sono localmente conosciute come tao phek hanno un carapace bruno-giallastro.
Ku Puai Noi, in Wat That Ku Thong, Amphoe Puai Noi, e’ un santuario dell’XI-XII secolo in stile misto fra il Baphuon e l’Angkor Wat, costruito in laterite e arenaria. La struttura, costruita per onorare divinita’ hindu, si distingue per lo squisito disegno sulle cornici delle porte e alle pareti. Il naga delicatamente scolpito sul frontone del prang principale la cui architrave in pietra mostra un Narayana or visanu reclinato in buone condizioni. Il santuario bramino e’ circondato da larghe mura in pietra con due porte principali.
Villaggio del Cobra Reale, Ban Khok Sa-nga in Tambon Sai Mun è famosa per i suoi animali strani, un cobra reale viene tenuto in ogni casa.
Forte militare di Prem Tinsulanonda e Salone d’Onore, la sala principale mostra la biografia e i traguardi dello statista e generale Prem Tinsulanonda, che si è dedicato per lo sviluppo della Thailandia in vari aree.
Wat Phra Phutthabat Phu Phan Kham, il tempio ha un immagine gigante del Buddha bianco chiamato Luangpho Khao Yai o Luangpho, di 14 m di altezza.
Antica citta’ di Chum Phae, si trova in Ban Na Pho, Amphoe Chum Phae, 80 chilometri da Khon Kaen, e’ conosciuta dai locali come Non Muang. Pietre di confine in arenaria, cocci di vasi e scheletrio di prersone scoperti qui suggeriscono che il luogo fu abitato fin dall’antichita’, prima del periodo di Lop Buri, circa 600 anni fa.
Parco nazionale Phu Wiang, copre un’area di 75,000 acri, con montagne che formano valli, ricchi di flora e fauna e di bellissime cascate. Qui sonop stati scopertio scheletri di dinosauri e un’immagine di Buddha scolpita sui fianche di una ripida collina risale al periodo Dvaravati. l’ufficio del parco si trova a 15 chilometri da Amphoe Phu Wiang.
Museo dei Dinosauri di Phu Wiang, fa parte del Centro Studi e Ricerche sui fossili di dinosauro di Phu Wiang. L’edificio del museo è diviso in tre sezioni: servizi, accademico, e la mostra. La sala mostra presenta l’origine della Terra, rocce, minerali, fossili, modelli di dinosauro, ecc…
Città antica di Non Mueang, gli archeologi hanno trovato pietre di confine, chiamate sema, in arenaria in stile Dvaravati in città e nelle vicinanze. Gli archeologi hanno scoperto che vi era un insediamento umano qui dal tardo periodo preistorico.
Parco Nazionale di Phu Pha Man, l’ovvio punto di riferimento naturale di questo parco è la roccia calcarea torreggiante che assomiglia a un enorme sipario. Giungle lussureggianti e foreste miste mantengono questo luogo fresco quasi tutto l’anno.
Tham Klang Khao, l’ingresso della grotta è a circa 100 metri sopra il livello del suolo. All’interno è l’habitat di milioni di pipistrelli, il cui accumulo di escrementi causare un forte odore.
Tham Phra, vicino a Tham Klang Khao, questa grotta ha una galleria naturale che sale fino alla cresta di Phu Pha Man, ma è abbastanza difficile da superare. La grotta ospita belle stalagmiti, stalattiti e grandi colonne di pietra.
Tham Ta Pu Lo, è a Ban Wang Sawap, a 17 chilometri dal centro di Amphoe Phu Pha Man.
Namtok Tat Fa, Tat Creek Fa, e’ il confine naturale tra Amphoe Phu Pha Uomo di Khon Kaen e Amphoe Nam Nao di Phetchabun. La cascata cade su 5 livelli, l’ultimo è quello più impressionante, con una altezza di 80 metri.
Namtok Tat Yai, la grande cascata origina dal Tat Fa Creek. Il torrente corre formando prima piccole cascate, poi passa attraverso una grande scogliera a 80 metri di altezza. Namtok Tat Yai è la cascata più alta del parco.
Namtok Tat Rong, con un’altezza di 60-70 metri, la cascata nasce dal fiume Phong che scorre da Phu Kradueng. Una leggenda popolare dice che la cascata può cantare come l’acqua scorre su di un pezzo di pietra sottile, e cade in differenti fori nella roccia riempiendo la foresta con suoni strani.
Tham Lai Thaeng, la parete di questa grotta ha dipinti antichi su una zona di circa due metri quadrati. I dipinti contengono circa 70 immagini di esseri umani, animali e altri che sono specchio di una cultura e della vita nel periodo pre-storico risalente a oltre 2.000 anni fa.
Tham Phaya Nakharat, la grotta e’ lunga un chilometro ed e’ naturalmente decorata con stalactiti e stalagmiti.
Tham Pu Lup, le sue cinque camere sono tutte decorate con scintillanti stalattiti e stalagmiti. La grotta contiene acqua l’anno.
Chang Kra, essendo cresciute selvatiche, per oltre un secolo fa in Wat Pa Mancha Khiri, oltre 4.000 gigantean Chang Kra-orchidea Rhyncostylis (Lindl.) Ridl. sono in piena fioritura sui rami di circa 280 alberi nei mesi di gennaio e febbraio . Queste orchidee selvatiche riempiono l’intera area con il loro profumo delicato.
Wat Sa Thong Ban Bua, ha un ubosot, sala delle ordinazioni, che e’ un patrimonio architettonico do grande valore per l’intero Isan, al suo interno una statua di Buddha in pietra arenaria in raro stile Isan. L’ubosot nel 2002 e’ stato premiato dall’UNESCO.
Wat Udom Khongkha Khiri Khet, buono per la pratica della meditazione, il tempio è situato in profondità nella lussureggiante foresta in Tambon Ban Khok. Luangpu Phang, un monaco buddista famoso per la meditazione, una volta viveva qui.
Sala Mai Thai, fu istituito come parte parte del progetto per celebrare il 60 ° compleanno di Sua Maestà la Regina (12 agosto 1992). Il centro ,mostra il processo di produzione della seta dalla tintura alla tessitura, gli strumenti per la produzione della seta e delle attrezzature rare, e diversi tessuti in seta antichi e di vario modello.
Wat Sa Bua Kaeo, leoni seduti custodiscono entrambi i lati della scalinata che porta fino alla Ubosot, dove vi sono sculture di uomini. Luangpho Phui, precettore del tempio, ha creato tutte queste sculture. I dipinti sulle quattro pareti di questa sala delle ordinazioni concrete, sia esterni che interni, rappresentano lo stile di vita del popolo, la storia del Buddha, il paradiso e l’inferno e il folklore.
Pha Nok Khao, e’ una scogliera di roccia nera dalla strana forma di gufo, Khao Nok in thailandese, che forma il confine fra Amphoe Chum Phae in Khon Kaen e Amphoe Phu Kradung in Loei.