Logo di sawadee

Ko Ra

koh ra
koh ra

ISOLA SELVAGGIA E INCONTAMINATA

Nonostante la sua vicinanza relativamente vicina alla città di Khuraburi lungo la costa occidentale della Thailandia, la lunga, sottile e aspra isola di Ko Ra è una delle isole più remote del paese con alloggi, ed è una buona scelta per chi cerca un ambiente di destinazione insolito ed ecologico. Con la maggior parte dell’isola protetta come santuario della fauna selvatica, questa è un’opportunità per sperimentare un paesaggio lussureggiante e selvaggio.

Ko Ra Ecolodge, che offriva una vasta gamma di attività, ha recentemente chiuso e anche se non l’abbiamo ancora visitato, ci è stato detto di un altro posto che sembra fantastico: il Koh Ra Beach Camp .

L’ambiente tranquillo e pacifico di Ko Ra lo rende davvero un luogo ideale per ritirarsi dal mondo per un po’. L’Eco Lodge era situato nella punta nord-orientale dell’isola, vicino a una piccola spiaggia dotata di acque sorprendentemente pulite, limpide e molto balneabili data la vicinanza alla terraferma. Un paio di spiagge più grandi si estendono su parti della costa occidentale dell’isola.

Sebbene sia piuttosto sottile da est a ovest, Ko Ra si estende per circa due km da nord a sud, e la maggior parte dell’interno è roccioso e aspro, anche se una piccola regione di savane di sabbia bianca piatta si trova vicino al punto nord-orientale. Ko Ra sta lentamente prendendo piede come una delle principali destinazioni per il birdwatching della Thailandia e molte altre forme di fauna selvatica, come scimmie, cinghiali bianchi giganti, tartarughe marine e serpenti di molte varietà possono essere avvistate in tutta l’isola.

Orientamento

Ko Ra è generalmente raggiungibile da un molo nella vicina Khuraburi .

Ko Ra è un’isola remota. Non ci sono strade o moto, solo piccoli sentieri, kayak e una barca longtail per spostarsi. Ci sono sicuramenteniente banche o bancomat a Ko Ra , quindi assicurati di portare abbastanza contanti per il tuo soggiorno.

Mentre è possibile visitare in una gita di un giorno durante la stagione delle piogge, pochissimi (se ce ne sono) i viaggiatori lo fanno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.