Logo di sawadee

Spiagge di sabbia bianca brillante, acqua cristallina, vaste barriere coralline e varani lunghi un metro: benvenuti a Ko Rok .

Perché dovresti andare a Ko Rok?

Protette come parte del Parco Nazionale Mu Ko Lanta, le isole gemelle Rok sono due delle più belle del Mare delle Andamane della Thailandia. La maggior parte arriva come una gita di un giorno e, sebbene in passato sia stato possibile rimanere in giro per soggiorni prolungati durante l’alta stagione, è in attesa almeno fino all’alta stagione 2020/21.

andare a Ko Rok
andare a Ko Rok

A parte i soggiorni lunghi, se sei un barbone da spiaggia o un appassionato di snorkeling, Ko Rok Nai e Nok sono per te. Per gli standard thailandesi, lo snorkeling è eccellente e alcune delle spiagge sono solo delizie di sabbia bianca di prima qualità.

Esteticamente simile a Ko Surin più a nord, Ko Rok si riferisce a Ko Rok Nai (chiamata l’isola “interna” poiché è più vicina alla terraferma) e Ko Rok Nok (l’isola “esterna”), entrambe situate a circa 30 chilometri a sud di Ko Lanta e da 12 a 20 chilometri a ovest di Ko Ngai , Ko Muk e Ko Kradan . Piccole e aspre, le isole gemelle hanno all’incirca le stesse dimensioni e si trovano a soli 250 metri di distanza, con coralli duri e molli che ricoprono il canale in mezzo.

Quando andare a Koh Rok

Le isole Rok sono soggette allo stesso monsone del resto della costa sud-occidentale della Thailandia. La stagione delle piogge va all’incirca da maggio a ottobre, periodo durante il quale le isole sono chiuse. Le barche del tour smettono di funzionare in questo momento e la sistemazione del parco chiude per la stagione delle piogge dal 1 maggio al 1 novembre . Tuttavia, durante la stagione secca, aspettati mari calmi e sole splendente.

Una nota se si fa una gita di un giorno da un’isola vicina, il vento tende a salire nel pomeriggio rendendo la gita in barca meno confortevole. Parti per le isole la mattina presto e punta a tornare a casa per le due o le tre del pomeriggio, sperando di evitare un viaggio accidentato verso casa.

Orientamento

Mentre Rok Nok è completamente intatto a parte alcuni barboni della spiaggia che si lavano a San Chao Beach, Rok Nai ha una piccola stazione dei ranger, un ristorante e una zona di alloggio appena dietro la spiaggia di Ko Rok lunga 500 metri . Questo è il punto di atterraggio dove gli escursionisti pranzano e scattano i loro soliti selfie “Guarda, sono in paradiso”. Nuoto eccellente e snorkeling decente possono essere goduti appena fuori dalla sabbia, ma i punti migliori sono raggiungibili in barca.

Appena sopra alcune rocce di Haad Ko Rok si trova Haad Man Sai , una spiaggia più tranquilla lunga 300 metri che prende il nome dagli alberi di banyan che la ricoprono. Sul lato nord di Rok Nai si trova Ao Talu , una piccola insenatura con un mix di sabbia, rocce e mangrovie. Questo è anche il punto in cui troverai il sentiero che porta a Pha Samed Daeng , un punto panoramico che offre ampie vedute a nord di Ngai e Lanta.

La normale quota di iscrizione a Ko Rok è di 400 baht a persona, ma non veniva riscossa l’ultima volta che abbiamo visitato. Quando vengono riscossi, i biglietti sono validi per alcuni giorni, quindi tienili se non hai ancora visitato altre parti del parco nazionale, come Ko Haa, Ko Chueak (uno degli isolotti vicino a Ko Ngai) o la spiaggia e faro all’estremità meridionale di Ko Lanta stessa.

Ho trovato Nemo a Ko Rok
Ho trovato Nemo a Ko Rok

Una piccola torre cellulare si trova a Ko Rok, ma il servizio sul cellulare del nostro provider AIS era al massimo irregolare. Sull’isola non si trovano banche, bancomat, minimarket o internet café. I ranger del parco possono aiutare a ripulire piccoli urti e contusioni, ma qualsiasi ferita grave richiederebbe una corsa rapida a Trang in una delle barche del parco nazionale.

Dove alloggiare a Koh Rok

Coloro che desiderano restare possono normalmente affittare una tenda standard per 450 baht a notte, più un piccolo extra per materassini e cuscini. Identiche (ma più costose) di quelle che si trovano a Ko Adang e Ko Tarutao , o in qualsiasi altra isola del parco nazionale, le tende sono montate all’ombra degli alberi e sono abbastanza grandi da ospitare una famiglia di quattro persone. I visitatori sono anche invitati a montare le proprie tende per 30 baht e utilizzare i bagni condivisi con acqua fredda.

Le aree della barriera corallina sono cintate per tenere a bada le barche a ko rok
Le aree della barriera corallina sono cintate per tenere a bada le barche a ko Rok

Quando abbiamo visitato l’ultima volta alla fine del 2019, un ranger del parco ci ha detto che tutti gli alloggi erano chiusi fino all’alta stagione 2020/21. Tieni d’occhio la pagina del DNP per il Lanta National Park per le visite future. La quota di iscrizione al Parco nazionale non veniva riscossa quando abbiamo visitato, anche se questo potrebbe cambiare in futuro.

Dove mangiare a Ko Rok

La stazione del parco ha un piccolo ristorante, ma poiché la maggior parte delle persone attualmente visita in un tour di un giorno, quel tour dovrebbe includere, come minimo, un pasto semplice. Se hai ancora fame (o sete), prova le offerte di base del parco.

Cosa vedere e cosa fare

Mentre alcuni siti per lo snorkeling hanno nomi come “Bermuda Ridge” e “Seafan Garden”, tutto si fonde in un imponente sistema di barriera corallina che si estende su un miglio quadrato in tutto. La visibilità è generalmente eccellente e una parte del corallo ha mantenuto il suo colore nonostante il notevole sbiancamento in passato. I pesci angelo, i pesci palla e gli anemoni sono tra la vita marina vivace e fiorente più comunemente vista. Se sei fortunato, potresti avvistare una tartaruga marina, una murena, un serpente marino o persino uno squalo pinna nera.

Gran parte del corallo si trova a non più di cinque metri sotto la superficie ed è facilmente esplorabile con un boccaglio . Sebbene molti escursionisti colpiscano le isole e i vicini siti di immersione di Hin Mueang e Hin Daeng, il traffico complessivo è moderato e le spiagge non sono nemmeno lontanamente affollate come sulle Similan . In una recente visita alla fine del 2019 abbiamo condiviso due delle barriere coralline con solo un’altra barca.

Gli interni di entrambe le isole sono ricoperti di giungla , con alcune scogliere di calcare grigio scuro che si estendono fino a oltre 100 metri di altezza. Le spiagge che coprono la costa orientale di Rok Nok e la costa meridionale di Rok Nai sono così bianche che possono essere accecanti a mezzogiorno. È una gioia affondare le dita dei piedi nudi nella sabbia corallina finissima .

Si scende in spiaggia a Ko Rok

Ko Rok ospita anche la sua parte di fauna selvatica a terra, inclusa la piccola creatura simile a uno scoiattolo per la quale è stato chiamato. Le lucertole di monitoraggio strisciano nella parte superiore della catena alimentare e di conseguenza sono cresciute più grandi qui che altrove in Thailandia. Li vedrai spesso oziare senza preoccupazioni tra le foglie cadute al largo delle spiagge, quindi fai attenzione. Vedrai anche molti uccelli, lucertole più piccole e forse un serpente o due.

Come arrivare e partire

Barca

Non ci sono barche pubbliche per Ko Rok ; gli unici modi per arrivare qui sono prenotando un tour o noleggiando una barca privata.

La maggior parte dei visitatori prenota un tour di un giorno in motoscafo da qualsiasi resort o agente di viaggio a Ko Lanta per circa 2.000 baht a persona. Questi tendono a raccogliere clienti su tutte le spiagge della costa occidentale di Lanta e includeranno due o tre soste per lo snorkeling, pranzo, acqua potabile, boccagli, maschere e pinne. Ci vuole circa un’ora per raggiungere Rok da Lanta e i tour di solito si svolgono dalle 09:00 alle 15:00. Tour simili possono essere prenotati a Pakmeng Beach sulla terraferma.

Ko Rok è anche facilmente raggiungibile con barche private longtail da Ko Ngai, Ko Kradan e Ko Muk, che possono essere organizzate tramite resort o direttamente con i barcaioli. Abbiamo pagato 4.000 baht per una barca da Kradan e abbiamo visto prezzi che andavano da 3.500 a 4.500 in vari luoghi delle tre isole. Queste tariffe sono per barca, non per persona, quindi il prezzo può essere ragionevole se raccogli quattro o cinque teste. È un giro spesso accidentato da 1,5 a due ore in longtail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.