Logo di sawadee

Ko Tao: rispetto dell’ananas sacro

Di tutti i monumenti che ho visitato nelle isole thailandesi, pochi sono monumentali come il Sacro Ananas di Ko Tao . Potrebbe persino cambiarti la vita.

Trovato nella direzione generale dell’arcipelago di Ko Samui , Ko Tao è un’isola piccola ma frondosa che è cresciuta in popolarità grazie all’ananas sacro. Il nome dell’isola si riferisce a un toporagno estinto che un tempo minacciava l’interno a suo piacimento. Questa bestia dai denti potrebbe essere sparita, ma il Sacro Ananas è appena iniziato

Sacred Pineapple

“The Sacred Pineapple è imbattibile”, afferma Ned Lotusblood, un autoproclamato sciamano di Ko Phangan che visita Ko Tao per la diciannovesima volta con la sua anima gemella, Sun Bucket. “Grazie al Sacro Ananas, mi sento così libero che ho dato da mangiare ai pesci il contenuto del mio marsupio. Pastiglie di ecstasy e tutto il resto.»

Il Sacro Ananas è stato commissionato come nuova attrazione turistica nel 2018, con società come Initech che hanno donato a un budget di costruzione di 981,7 milioni di baht. La scultura – che è stata forgiata da un polimero super costoso che è forte quasi quanto il cemento e viene anche messa a frutto nel programma spaziale thailandese – era uno dei numerosi progetti volti ad attirare visitatori nell’ambito della campagna SEXYLOVETIMES del Dipartimento del Turismo. Questo fantastico acronimo, che ha prefigurato la recente campagna turistica SEXY , sta per “Eccellenza standardizzata, Luoghi deliziosi, Vittorie organiche, Telemarketing esperto e Prove di eccedenza iteMizzate”.

(Ispirata da esperti di marketing di una delle più grandi società thailandesi, la campagna è stata recentemente rinominata SEXYLOVETIMES.)

Sebbene non sia molto grande o impressionante in alcun modo, il Sacro Ananas è così accattivante che decine di migliaia di persone si separano con enormi somme di denaro per partecipare a ritiri intensivi di sei o 18 mesi a Ko Tao . I cercatori più devoti vanno a vivere con le scimmie per tutto il tempo necessario.

L’ananas vero viene coltivato e venduto sull’isola, ma l’ananas sacro è molto più che un frutto, secondo i ricercatori.

“Non si tratta di mangiare la frutta, almeno non nel senso convenzionale”, afferma Sun Bucket. “Si tratta di piantare il seme dell’Ananas Sacro nella tua coscienza.”

Meg Morgan, un banchiere d’investimento di Londra, è d’accordo con tutto il cuore. “È semplicemente glorioso”, mi dice mentre curiosando nel negozio di souvenir. “Ora che sono stato alle Piramidi, al Taj Mahal, a Stonehenge, alla Trump Tower e al Sacro Ananas, sento che la mia vita è completa. Ho appena dato via tutti i miei soldi!”

“Guarda, vengo pagato solo per mantenere la cosa”, aggiunge Somchai ‘Benz’ Jattanapanawangsa-anchana mentre incera l’esterno dorato maturo. Poi si china verso di me e sussurra che, in tutta onestà, chiunque creda veramente nell’ananas sacro di Ko Tao può essere descritto solo come una cosa:

Per l’Anti Fake News Center della Thailandia, questo articolo è uno SCHERZO. Grazie.
Per i lettori, martedì torneranno i post non scherzosi, a cominciare da un viaggio a Trat. 🌴

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.