Logo di sawadee
La bandiera thailandese

La bandiera thailandese

La bandiera thailandese

La bandiera thailandese
La bandiera thailandese

I thailandesi sono molto patriottici e la bandiera nazionale thailandese può essere vista in mostra praticamente ovunque in Thailandia. Non sono solo gli edifici governativi a battere bandiera perché può essere visto su barche, tuk-tuk, bancarelle lungo le strade, attività private e case private. Le bandiere a volte possono essere leggermente danneggiate o sbiadite dall’esposizione agli elementi, ma sono comunque un simbolo orgoglioso.

La bandiera thailandese ha una storia interessante. La prima bandiera ufficiale è stata attribuita al re Mongkut nel 1855. Prima di questo periodo, si pensa che fossero usate varie bandiere, la più comune delle quali era una semplice bandiera rossa. Per rendere la bandiera più distinguibile, il re Mongkut (Rama IV) ha aggiunto il simbolo reale dell’elefante biancoalla semplice bandiera rossa. Il design della bandiera cambiò di nuovo nel 1916 sotto Rama VI. Secondo la leggenda, Rama VI vide una bandiera sventolare a testa in giù e fu ispirato a progettare una bandiera simmetrica per evitare che ciò accadesse di nuovo. Il design che ha deciso è lo stesso usato oggi, tranne per il fatto che la banda centrale era inizialmente rossa e non blu. La banda centrale è stata cambiata in blu nel 1917. Ci sono alcune controversie sul motivo di questo cambiamento. Alcuni storici dicono che era una risposta al fatto che la Thailandia era un alleato della prima guerra mondiale di Gran Bretagna, Francia e America che avevano tutti il ​​rosso, il bianco e il blu nelle loro bandiere e il re vedeva questi colori come i colori della libertà. Altri dicono che il blu rappresentava Rama VI che era nato di venerdì e secondo la tradizione thailandese il blu era il suo colore. Potrebbe essere stato uno (o entrambi) di questi motivi che ha ispirato il cambiamento.

Giornata della bandiera nazionale thailandese

La Thailandia celebrerà la Giornata inaugurale della bandiera nazionale thailandese il 28 settembre 2017. La data commemora il 100 ° anniversario dell’emissione della bandiera trai rong (tricolore) da parte del re Rama VI come nuova bandiera nazionale.

Oggi, i colori della bandiera thailandese rappresentano tre delle cose più importanti per il popolo thailandese; nazione, religione e monarchia. Si dice che il rosso rappresenti la nazione e il sangue versato per mantenere il paese libero e indipendente. Il bianco rappresenta la religione. Alcuni potrebbero obiettare che il bianco si riferisce specificamente alla purezza del buddismo, mentre altri diranno che il bianco nella bandiera rappresenta tutte le religioni presenti in Thailandia e non solo il buddismo. Il colore blu nella bandiera thailandese simboleggia la monarchia in Thailandia.

La bandiera thailandese può essere vista da sola o può essere sventolata con altre bandiere che hanno il loro significato. Ad esempio, la bandiera nazionale può essere sventolata accanto a una bandiera gialla con le insegne reali. Questa è la bandiera di Sua Maestà Re Bhumibol Adulyadej con il giallo che rappresenta il re che è nato di lunedì . Allo stesso modo, la regina Sirikit ha la sua bandiera blu (è nata di venerdì) con le sue insegne reali individuali. Non tutte le bandiere gialle rappresentano il re. Nei templi e nei festival è comune vedere una bandiera thailandese accanto a una bandiera gialla che ha un simbolo rotondo su di essa. Questa è una bandiera buddista e il cerchio è il Dharmachakra noto anche come Ruota della vita o Ruota della dottrina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.