Logo di sawadee
L'ovest della Thailandia

L’ovest della Thailandia

[et_pb_section bb_built=”1″ _builder_version=”3.0.47″][et_pb_row _builder_version=”3.0.48″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”][et_pb_column type=”2_3″][et_pb_text _builder_version=”3.11.1″ text_font_size=”17px” header_font_size=”55px” text_font=”Lato||||||||”]

La Thailandia dell’Ovest

E’ una regione formata principalmente da colline che si estende lungo il confine confine birmano e che, con le colline del Tennasserim, sembra la continuazione a sud della zona nord occidentale. La geografia della regione, come per il nord e’ caratterizzata da montagne e strette valli fluviali. Essa ospita la maggior parte delle aree forestali della Thailandia meno sfruttate e spogliate dagli uomini, grazie a questo è una zona di grande interesse geografico ed e’ di grande valore per la conservazione dei mammiferi. Le pianure e le piu’ basse colline sono dominate prevalentemente da boschi misti di latifoglie che comprendono anche alcune grosse aree di piccole valli, poco sfruttate lungo il tratto superiore del sistema del fiume Khwae.

 

Gran parte della zona e’ calda e asciutta, con piogge che possono arrivare a piu’ di 2000 mm, in alcune aree collinari verso il confine birmano.

Acqua e sali minerali sono importanti risorse naturali, rilevante e’ anche l’estrazione di minerali. L’ovest e’ anche sede di molte delle piu’ importanti dighe del paese.

L’ovest comprende le seguenti 5 provincie: Kanchanaburi, Phetchaburi, Prachuap Khiri Khan, Ratchaburi, Tak.

[/et_pb_text][/et_pb_column][et_pb_column type=”1_3″][et_pb_sidebar area=”sidebar-1″ _builder_version=”3.11.1″]
[/et_pb_sidebar][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]