Logo di sawadee

Natai

Natai beach

PANTALONI FANTASIA TEMPO DA SPIAGGIA

Hai mai sentito parlare della spiaggia di Natai? Immagina una distesa di sabbia bianca lunga dieci chilometri completamente priva di venditori e ombrelloni. Non ci sono grandi hotel, negozi di sartoria o bar squallidi nella zona, e assolutamente niente moto d’acqua o motoscafi ronzanti.

Dov’è questo luogo magico? Se ti trovi a Phuket è facile da trovare: attraversa il ponte per la provincia di Phang Nga sulla terraferma e in 10 minuti raggiungerai le tranquille coste di Natai. Percorrere la Route 3006, la strada che costeggia la spiaggia, è un viaggio panoramico che ti porta attraverso un paesaggio tropicale di palme da cocco e lagune cosparse di ninfee. Lungo il percorso si trovano diversi percorsi pubblici che conducono alla spiaggia dalla strada. La spiaggia è anche conosciuta come spiaggia di Pilai, poiché parte di essa si trova nel villaggio di Pilai.

Rigide leggi ediliziehanno fatto sì che agli hotel nell’area di Natai sia consentito solo un massimo di 80 camere e gran parte del terreno fronte mare è stato designato come foresta o zona di conservazione. Quindi, finché le norme edilizie verranno applicate, Natai non vedrà mai un gigantesco Hilton o un mega resort di marca simile.

L’aspetto negativo di queste rigide leggi, per i viaggiatori in economia, è che la maggior parte dello sviluppo della spiaggia di Natai è stata di fascia alta , con resort e ville per lo più di lusso lungo la spiaggia. Alcuni dei luoghi di estremo lusso a Natai includono la proprietà privata Beyond Villa, una gigantesca casa di 6.500 metri quadrati che è stata venduta nel 2010 per una cifra stimata di 24 milioni di dollari.

Nelle vicinanze c’è Villa Viva, un’altra villa privata, che l’ultima volta che abbiamo controllato era disponibile per l’affitto a US $ 10.000 a notte, e la nuova Villa Iniala, una collezione di ville in affitto chic con un ristorante che serve pasti a 6.000 baht ciascuno preparato da tre Michelin chef stellato.

Per quelli di noi che non vivono la vita alta, i posti economici in cui soggiornare a Natai sono pochi e lontani tra loro. Gli hotel lungo la spiaggia includono il resort Aleenta, il Ranyatavi, il Mai Khao Dream e l’Hotspring Beach Resort. Tutti sono nella gamma da quattro a cinque stelle con prezzi da abbinare.

Non si trovano camere economiche sul lungomare, ma ci sono alcune piccole pensioni appena nell’entroterra dall’altra parte della strada. L’offerta più economica che abbiamo trovato è stata al Natai Beach Bungalow, che non è affatto un bungalow ma una casa a schiera dall’aspetto piuttosto cupo con stanze che costano 500 baht a notte.

Un’opzione economica più attraente , anch’essa appena tornata dalla spiaggia dall’altra parte della strada, è CFun Cottages, che sembra essere di recente costruzione con camere bungalow con tetto di paglia a 1.500 baht per l’aria condizionata e 1.000 baht per le camere con ventilatore, WiFi incluso.

Un cartello di fronte dice che le camere sono disponibili con uno sconto del 30% da marzo a ottobre. L’accogliente area comune è ombreggiata e ben progettata con i bungalow disposti intorno a una piccola piscina centrale. Ci sarebbe piaciuto dare un’occhiata all’interno di una stanza, ma non c’era assolutamente nessuno in giro quando abbiamo visitato.

Altre due operazioni di bungalow, Gordons Guest e il vicino Khaopilai Bungalow, che si trovano all’estremità sud della Route 3006 mentre si avvicina alla spiaggia, erano anch’essi senza personale e privi di persone quando ci siamo fermati. Come abbiamo detto, Natai è molto tranquilla! Abbiamo chiamato più tardi e ci è stato detto che le camere costano 1.000 baht a notte.

L’unico ristorante indipendente sulla spiaggia che abbiamo trovato è il pesce Rabian Lay Thai, con la maggior parte dei piatti nella fascia di prezzo da 100 a 200 baht. Se non soggiorni a Natai, questo è un posto ideale per parcheggiare l’asciugamano sulla sabbia per il pomeriggio all’ombra di imponenti alberi di casuarina. Pranzo a prezzi più locali è disponibile presso la vicina città di Kokkloy, una tipica città del sud della Thailandia di botteghe per lo più in cemento con alcune banche e negozi di alimentari.

Se ti stanchi di passeggiare sulla sabbia in solitudine e di percorrere le tranquille strade di Natai, puoi andare al molo pubblico dove molti locali amano lanciare una lenza, specialmente al tramonto. Sulla sabbia vicina ci sono le capanne e le barche dei pescatori locali: dovrai essere lì al mattino presto o nel tardo pomeriggio per vedere qualsiasi azione con i pescatori che partono o tornano con il pescato del giorno. A mezzogiorno è tranquillo con solo alcune piccole barche a coda lunga sparse lungo la sabbia.

Che tu sia disposto a spendere molte migliaia di baht o niente, Natai è una bella fuga dal trambusto e dalle seccature delle affollate spiagge dei resort di Phuket , ed è a soli 25 chilometri a nord dall’aeroporto internazionale di Phuket.

Aleenta Resort 33/7 Moo 5. T: (02) 514 8112www.aleenta.com/phuket
CFun Cottages Route 3006, spiaggia di Natai. T: (081) 1422767
Gordon’s Guests 55/8 Moo 14. T: (087) 270 0941 www.gordonsguests.net
Hotspring Beach Resort 79 Moo 8 Na Toey, Thai Muang. T: (076) 580 000-28 www.thehotspringbeach.com
Khaopilai Bungalow 55/10 Moo 14. T: (087) 270 0941 khaopilaibungalows.com Maikhao
Dream Resort & Spa Natai 55 Moo 6. T: (076) 371321 www. maikhaodream.com/natai Ranyatavi
Resort 32/7 Moo 5. T: (076) 580 800 www.ranyatavi.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.