Parco nazionale di Khao Yai

0
3
Khao Yai

Parco nazionale di Khao Yai

Il Parco Nazionale Khao Yai è un parco nazionale nell’Isaan , in Thailandia .

 Parco nazionale di Khao Yai


Con una superficie di 2.168 km quadrati, Khao Yai è il secondo parco nazionale più grande della Thailandia. Nel 2005 è stato designato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO come parte del più ampio complesso forestale Dong Phaya Yen – Khao Yai . Situato al confine sud-occidentale dell’altopiano di Khorat, occupa la parte occidentale della catena montuosa di Sankamphaeng. Una fitta giungla copre i pendii montuosi, intervallati da alcune cascate panoramiche.

flora e fauna

Flora

Parco nazionale di Khao Yai
Parco nazionale di Khao Yai

Oltre l’80% del parco è ricoperto da foreste. I tipi di vegetazione includono la foresta pluviale tropicale, la foresta sempreverde secca, la foresta sempreverde di collina, la foresta mista di latifoglie, la foresta secca di dipterocarpo e le praterie. La ricca diversità di piante (circa 2.000 specie) stupisce il nuovo arrivato. Alberi torreggianti drappeggiati di muschi, rampicanti ed epifite, tronchi aggrovigliati di fichi strangolatori, liane cadenti e palme spinose di rattan, felci delicate, licheni multicolori e una varietà in continua evoluzione di funghi.

Foresta tropicale umida sempreverde: La foresta tropicale umida sempreverde copre circa il 70% del parco, compresa la sua area centrale. I dipterocarpi sono una specie importante che si trova all’interno di queste foreste.

Foreste sempreverdi secche: queste foreste coprono le pendici inferiori di Khao Yai. Ci sono un certo numero di importanti specie vegetali presenti all’interno di questo tipo di foresta, tra cui Dipterocarps e Hopia. Il bambù si trova spesso anche nelle foreste più secche.

Foreste secche decidue: queste foreste coprono anche le pendici inferiori di Khao Yai. Le specie vegetali più importanti trovate nelle foreste decidue includono Afzelia, Xylia e Lagerstroemia.

Foreste sempreverdi di collina: questo tipo di foresta cresce oltre i 1.000 m. Nelle foreste sempreverdi di Hill, gli alberi sono più piccoli e abbondano felci, muschi ed epifite. Lithocarps e Catanopsis sono tra le specie più importanti trovate qui.

Praterie: queste aree sono un habitat unico e forniscono un’area di pascolo tutto l’anno per alcuni degli animali del parco. La prateria fornisce un gradito sollievo a tutta la foresta. Il parco rogna (brucia ogni anno) la prateria per impedire l’invasione degli alberi e per fornire pascolo tutto l’anno a cervi, elefanti e gaur.

>

Fauna

Le foreste di Khao Yai pullulano di fauna selvatica. La fauna è abbondante (46 specie di mammiferi, almeno 74 specie di erptili e migliaia di invertebrati) ma spesso difficile da vedere. I gibboni forniscono un’eccellente sveglia mattutina con i loro lugubri fischi. Camminatori tranquilli e pazienti possono intravedere queste scimmie che vivono sugli alberi. I macachi dalla coda di maiale si vedono spesso sui bordi delle strade. Zibetti, scoiattoli, istrici e cinghiali aggiungono un po ‘di varietà. I serpenti e le lucertole di solito rendono nota la loro presenza con un fruscio nel sottobosco mentre cammini.

Mammiferi: una delle principali attrazioni del parco sono le sue due specie di gibbone: il gibbone dalla mano bianca o Lar e il gibbone Pileato, che possono essere entrambi individuati relativamente facilmente. Molti animali possono essere visti sulle praterie, tra cui cervo Sambar (grande, grigio-marrone, spesso in gruppi), cervo / muntjac (più piccolo, rosso-marrone, di solito in coppia o da solo) e occasionalmente gaur. A volte gli elefanti vengono avvistati alle leccate di sale o sulla strada la sera (o anche di giorno) se fortunati.

Le specie carnivore includono leopardi nebulosi, gatti marmorizzati, gatti leopardo, gatti dorati e dhole. L’ultima registrazione conclusiva di una tigre è stata nel 2005. Tuttavia, da allora ci sono stati alcuni avvistamenti non ufficiali ed è possibile che individui transitori visitino ancora il parco. I turisti fortunati possono intravedere questi lungo il bordo della strada, mentre a volte si vedono i dhole cacciare sulle praterie e vicino al serbatoio Sai Sorn. Altri mammiferi includono l’orso nero asiatico, l’orso del sole, il serow, il binturong, il tasso di maiale, i pangolini e il topo -‐ cervo.

Quasi 1 milione di pipistrelli mangiatori di insetti vive in una grotta ai margini del parco. Guida per circa 3 km a nord del cancello d’ingresso Pak Chong e prendi una piccola pista sul lato sinistro appena oltre un tempio. Qualche centinaio di metri più in alto si svolta a destra e si segue la pista fino in fondo. Puoi salire sulla collina fino alla grotta. Per favore, non entrare nella grotta. Disturbi i pipistrelli. Meglio non usare la fotografia con il flash in quanto ciò può disturbarli.

Uccelli : molti! Sono state registrate oltre 320 specie. Per il non esperto, gli uccelli sono spesso solo misteriosi fischi, trilli e richiami, o un battito d’ali e uno scorcio di colore. Serve pazienza, un buon binocolo e una guida per gli uccelli. I bordi delle strade, il vecchio campo da golf, i prati e le torri di avvistamento sono ottimi punti di partenza. I buceri sono abbastanza facili da individuare, e senti la risata “gak gak gak” del pezzato indiano (spesso visto in grandi stormi vicino alla torre di Nong Pak Chi la sera), o il profondo risonante “gok … gok” del grande bucero ( di solito visto in coppia o da solo, il più grande dei buceri di Khao Yai). Nella foresta si vedono spesso fagiani siamesi e fagiani argentati.

Rettili : recentemente sono stati trovati nel parco alcuni coccodrilli siamesi (Crocodylus siamensis). Alcuni credono che i coccodrilli siano stati rilasciati lì, mentre altri credono che possano effettivamente essere una vera popolazione selvaggia poiché questa specie può essere presente ad altitudini più elevate (come le montagne Cardamom della Cambogia). Questa specie non è aggressiva nei confronti degli esseri umani e raramente cresce più grande di 3 m (10 piedi) Queste possono essere viste lungo il fiume dal campeggio Pha Kluamai alle cascate di Haew Suwat (circa 90 minuti), crogiolandosi sul bordo della riva del fiume vicino ai segnali “Attenti al coccodrillo”. Se vedi un serpente, trattalo come pericoloso a meno che tu non sappia diversamente! I gechi sono spesso visti catturare insetti sulle pareti e sui soffitti degli edifici. Le cicale non smettono mai di ronzare.

Clima

L’elevazione del parco (che va da 100 ma 1.350 m) fornisce un sollievo dal caldo delle pianure circostanti. La piovosità annua è di 2.270 mm e la temperatura media annua è di 27 ° C.

Northern_pigtailed_macacoLo snobismo dei macachi

Il clima è monsonico e, come nella maggior parte delle aree della Thailandia, l’anno è suddiviso in tre stagioni: calda, fresca e piovosa.

Stagione calda marzo-aprile. Le temperature diurne possono essere un po ‘superiori alla media annuale, ma è comunque molto piacevole a causa delle altitudini più

Stagione delle piogge maggio-ottobre. Troverai molti giorni con pioggia. Le temperature medie diurne sono ancora elevate e aumenta anche l’umidità.

Stagione fresca novembre-febbraio. In questo periodo le temperature diurne sono piacevolmente intorno ai venti bassi. Le notti potrebbero richiedere un maglione poiché le temperature scenderanno ulteriormente.

Storia

Fondato nel 1962, Khao Yai è stato il primo parco nazionale della Thailandia. Oggi è il secondo parco nazionale più grande della Thailandia e, nel 2005, l’area insieme alle circostanti montagne Dong Phaya Yen è stata inserita nell’elenco del patrimonio mondiale dell’UNESCO .

 come arrivare al parco di Khao Yai 


Khao Yai è lungo la strada da Bangkok a Nakhon Ratchasima (Korat). La città più vicina all’ingresso nord è Pak Chong , che può essere raggiunta in treno o in autobus tra Bangkok e Korat. Da qui taxi, songthaews o noleggio moto possono portarti a Khao Yai. L’ingresso sud si trova a circa 13 km a nord di Prachinburi. Dirigiti a nord sulla rotatoria sulla Rt 3077. Una strada attraversa il parco dal lato di Pak Chong al lato di Prachin Buri. Il parco è facilmente raggiungibile in auto da Bangkok.

Gli autobus partono regolarmente dalla stazione degli autobus Mo Chit di Bangkok per Pak Chong (che termina a Korat): il viaggio dura circa 3-4 ore e costa 150 baht a tratta (marzo 2014). I minibus per Pak Chong possono essere presi dal Victory Monument di Bangkok.

Quasi tutti i treni da Bangkok a Korat / Ubon passano per Pak Chong, tuttavia questo è molto più lento dell’autobus. Questo percorso passa anche attraverso Ayutthaya , che è a metà strada tra Pak Chong e Bangkok e dura circa 3 ore (53 Baht, 3a classe senza aria condizionata, marzo 2014). Quando si sbarca a Pak Chong, seguire la strada per la strada principale e girare a sinistra per raggiungere il centro della città.

Da Pak Chong a Khao Yai:

Una gigantesca scultura di giraffa segna il centro di Pak Chong. La “stazione” degli autobus e Songthaeows fino a Khao Yai si trovano sui lati opposti della strada, mentre la stazione ferroviaria è a circa 300 metri a sud di qui (cerca il cartello per l’Hotel Phubade). C’è anche una stazione dei taxi.

Un servizio regolare di Songthaew corre fino all’ingresso nord del parco, puoi chiedere di essere lasciato in qualsiasi punto lungo il percorso. Il viaggio dura circa 40 minuti (prezzo 40 baht, aprile 2014) ma ti lasciano solo all’ingresso del parco. Il parco non dispone di un sistema di trasporto pubblico interno quindi sarà necessario fare 10 km in autostop per raggiungere il centro parco e gli alloggi. Il traffico è frequente e chiunque disponga di spazio ti darà un passaggio; i pick-up sono la soluzione migliore in quanto puoi semplicemente saltare nella parte posteriore con il minimo sforzo. Se utilizzi questo metodo dovrai fare ulteriore affidamento sull’autostop una volta all’interno del parco poiché molti dei siti sono distribuiti l’uno dall’altro (ma questo è meno stressante che suoni e un modo semplice per spostarsi).

Se viaggi in modo indipendente, una motocicletta noleggiata da Pak Chong o sulla strada per Khao Yai ti garantirà maggiore libertà rispetto all’autostop ed è probabilmente preferibile se il tuo budget lo consente. Una linea della strada è una linea di motociclette, quindi anche se non hai esperienza con le motociclette è una corsa piuttosto facile.

Le motociclette automatiche sono disponibili presso Honda (coordinate Google Maps 14.706668, 101.417039). Il costo è di 300 baht al giorno e due caschi sono inclusi. Il personale parla un buon inglese. Affittano anche le auto a 1800 baht al giorno. Gli orari di apertura sono

Lun-Ven intera giornata (fino alle 17:00)
Sabato mezza giornata (fino alle 12-13)
Dom 18.00 (solo riconsegna bici, no noleggio).
Ricorda che se stai fuori dal parco dovrai pagare ogni volta che entri.

costi e permessi al parco di Khao Yai 


Residenti thailandesi:

  • Adulti: 40 baht (tariffe 2015)

Stranieri:

  • Adulti: 400 baht (tariffe 2015). Nota : in passato gli stranieri che vivevano in Thailandia potevano entrare pagando la quota di residenti thailandesi se mostravano un permesso di lavoro thailandese, patente di guida o carta dello studente. Tuttavia, da marzo 2015 questi documenti non sono più accettati, solo una vera carta d’identità thailandese o passaporto thailandese consente di entrare per la quota di residenza thailandese.
  • Altri:
    Vista sulla foresta
    • Bambini (stranieri) (sotto 14: 200 baht
    • Biciclette: 10 baht
    • Motociclette: 30 baht
    • Auto: 50 baht

    La quota di iscrizione deve essere pagata ogni giorno in cui si entra nel parco. Se lasci il parco e torni lo stesso giorno, la quota di iscrizione non deve essere nuovamente pagata.

girare il parco di Khao Yai 


Uno dei modi migliori per visitare il parco è noleggiare un’auto o una moto a Pak Chong e rimanere una notte nel parco. La benzina è disponibile presso il corpo di guardia (“Guardia di pattuglia” sulla mappa del centro visitatori) 500 ma sud del centro visitatori. 40 baht per bottiglia.

Se non si dispone di un mezzo di trasporto proprio, è abbastanza difficile raggiungere il centro informazioni del parco poiché l’autobus da Pak Chong di solito ti porta alla biglietteria e il centro del parco naturale è a circa 10 km di distanza. Se non hai il tuo mezzo di trasporto, è facile fare l’ autostop nel parco, basta salutare con la mano qualsiasi auto o camion in avvicinamento, la maggior parte delle persone è più che felice di portarti se hanno spazio.

C’è un’unica strada che attraversa il parco dal lato Pak Chong al lato Nakhon Nayok (Prachin Buri). La strada è asfaltata e in buone condizioni per tutto il percorso di 60 chilometri, anche se ci sono alcuni tratti tortuosi. C’è un limite di velocità di 60 km / ora nel parco e ci sono numerosi dossi di velocità per ricordare ai conducenti di rallentare. È probabile che si incontrino animali (in particolare i macachi) sulla strada, quindi si consiglia cautela in ogni momento. Ci sono servizi di rifornimento limitati nel parco.

Ci sono una serie di punti di osservazione da cui è possibile scattare fotografie del paesaggio.

cosa vedere nel parco di Khao Yai 


Visita alcune delle spettacolari cascate. Potrebbero non essere le più grandi che hai visto, ma lo scenario è semplicemente sbalorditivo. Durante la stagione calda alcune cascate potrebbero essere quasi asciutte. Non è consentito nuotare alle cascate. La stagione delle piogge è il momento migliore per vedere spettacolari cadute. Durante i mesi di giugno, luglio, agosto possono avere molta acqua. In queste condizioni umide anche la flora sarà al suo meglio.

  • Haew Suwat Waterfall , ( seguire la strada oltre i campeggi Lam Takong e Pha Khluaimai. ). Una tappa obbligata per chiunque visiti il ​​parco, questa splendida cascata è stata resa famosa nel film “The Beach”. Più a valle si possono raggiungere le cascate Haew Sai, più piccole ma più tranquille (15 minuti a piedi). Le cascate sono anche l’inizio del sentiero per una serie di passeggiate.  
  • Haew Narok falls , ( 25 minuti in auto a sud dal centro visitatori ). La più spettacolare delle cascate di Khao Yai: la struttura a tre livelli ha un’altezza combinata di circa 150 metri. Il nome presumibilmente si traduce come “Buco sommerso dell’inferno” conferitogli dai bracconieri che potevano sentire il suo brontolio premonitore molto prima che potessero vederlo. La parte superiore delle cascate è stata circondata da un “recinto di elefanti” dal 1993, quando sette elefanti furono spazzati via dalle cascate mentre cercavano di salvare un vitello.  
  • Cascate Pha Kluaymai , ( sul sentiero tra le cascate Haew Suwat e il campeggio Pha Kluaumai ). Più tranquillo rispetto alle altre cascate è raggiungibile solo a piedi ed è ottimo per avvistare animali selvatici  
  • Torre di guardia Non Pak Chi , ( 5 minuti di auto a nord del centro visitatori, seguita da una passeggiata di dieci minuti attraverso i prati ). Un’alta torre che è un ottimo posto per sorvegliare le praterie circostanti e le saline. Cerca sambar, muntjac, cinghiali e, se fortunati, elefanti o persino gaur. Si affaccia sul bacino idrico di Nong Pak Chi, dove si possono vedere anche molti uccelli. Meglio visitarlo all’alba e al tramonto.  
  • Punto panoramico Pha Diew Die , ( seguendo la strada principale nord-sud che attraversa il parco, c’è una deviazione a circa 200 metri a sud dell’incrocio per il campeggio e le cascate di Haew Suwat, accanto a un punto di controllo del parco. Il punto di vista è un 20 minuto (panoramico) in auto da qui. ). Questi due punti panoramici spettacolari offrono viste mozzafiato sul parco, il primo è raggiungibile percorrendo una passerella rialzata che ti porta a fare una pausa naturale tra gli alberi, il secondo è direttamente accanto alla strada nel punto più lontano in cui puoi guidare. 

cosa fare nel parco di Khao Yai 


Il motivo principale per venire a Khao Yai è vedere la straordinaria fauna selvatica e il paesaggio. Il modo migliore per vederlo è percorrendo uno dei tanti sentieri del parco: il più facile può essere percorso da solo, ma molti richiedono l’assunzione di una guida in quanto non sono chiaramente segnalati ed è facile perdersi.

  1. Vai a fare trekking .Il parco ha alcuni fantastici sentieri escursionistici che si adattano a una serie di tempi e capacità: prendi una mappa dal centro visitatori per vedere quali sono i migliori per te. I sentieri più facili possono essere percorsi da soli, un ottimo per iniziare è il sentiero asfaltato che corre da dietro il centro visitatori (attraverso il ponte sospeso) – il giro dura circa 45 minuti. Un’altra facile passeggiata è lungo il fiume dal campeggio Pha Kluamai alle cascate di Haew Suwat (circa 90 minuti) – così come i gibboni impilati, questo tratto di fiume ospita il “ coccodrillo Khao Yai ”, i parchi conosciuti solo coccodrillo siamese. Può essere visto crogiolarsi sul bordo della riva del fiume vicino ai cartelli “Attenti al coccodrillo”, ma non preoccuparti, i coccodrilli siamesi attaccano raramente le persone a meno che non vengano provocati! Il sentiero di 5 km da Mo Singto (inizia vicino al serbatoio Sai Sorn) alla torre di guardia di Nong Pak Chi è segnalato ed è quindi possibile camminare da soli ma il percorso non è sempre chiaro. Per i sentieri più lunghi è meglio assumere una guida. Questi includono una passeggiata di 4 ore dal centro visitatori alle cascate di Haew Suwat e un trekking da Haew Suwat alle bellissime praterie di Khao Laem, tra gli altri
  2. Guarda i gibboni . Una delle principali attrazioni del parco sono le sue due specie di gibbone: il gibbone dalle mani bianche o Lar e il gibbone Pileato. Questi sono visti meglio al mattino quando possono essere ascoltati cantare canzoni ad alta voce come balene dall’alba. Numerosi sentieri sono aperti ai turisti, alcuni dei quali richiedono una guida. Senza una guida, la migliore possibilità di vedere i Lar gibbons è attraversare il ponte sospeso al centro visitatori e seguire il sentiero lastricato intorno alle cascate di Kong Kaeo. Il ciclo impiega circa 40 minuti per camminare. Con un po ‘di fortuna si possono vedere anche i Lar gibbons lungo la strada tra il centro visitatori e il lago di Ton Sai. Un gruppo può anche essere relativamente facilmente visto sui sentieri intorno a Wang Jumpee (rapide panoramiche). Per i gibboni pileati, il percorso più facile è il sentiero ben segnalato dal campeggio Pha Kluaymai alle cascate di Haew Suwat. Questo richiederà circa 90 minuti. Però, potrebbe essere necessario fare l’autostop o organizzare un pick-up per tornare indietro lungo la strada e raggiungere il punto di partenza. Ci sono molte più possibilità di individuarli sui sentieri escursionistici più lunghi, ma per questi dovresti assumere una guida dal centro visitatori
  3. Incontra gli elefanti . Si pensa che nel parco risiedano fino a 400 elefanti! Si vedono più facilmente nelle praterie intorno alle numerose macchie di sale che si trovano all’interno del parco, con le migliori possibilità di vederle all’alba o al tramonto. Queste macchie di sale possono essere viste in molti punti lungo la strada o dalla torre di guardia di Nong Pak Chi. Devi solo essere fortunato. Una delle migliori possibilità di vederli è fare un safari notturno (organizzato tramite il centro visitatori).  
  4. Vai a fare birdwatching Il parco è un paradiso per gli amanti del birdwatching con molte possibilità di vedere specie rare e colorate. Ci sono molti posti fantastici! Grotte dei pipistrelli , ( guidare per circa 3 km a nord del cancello d’ingresso di Pak Chong e prendere una piccola pista sul lato sinistro appena oltre un tempio. A poche centinaia di metri qui prendere una svolta a destra e seguire la pista per la fine. Un’altra grotta si trova 6 km a nord del parco. ). Ci sono due grotte vicino all’ingresso nord di Khao Yai da cui escono migliaia di pipistrelli dalle labbra rugose al crepuscolo (Khao Luk Chang Bat Cave e un’altra grotta). Si prega di non entrare nelle grotte. Disturbi i pipistrelli. Meglio non usare la fotografia con il flash perché potrebbe disturbarli. Entrambe le grotte possono essere difficili da trovare da sole e sono meglio raggiungibili tramite uno dei tanti tour organizzati.
  5. Fai un safari notturno . Fai un safari notturno in jeep per avvistare la fauna selvatica: aspettati di vedere cervi sambar, cervi che abbaiano, istrici e zibetti. Anche gli elefanti sono visti abbastanza frequentemente. Le prenotazioni possono essere effettuate direttamente presso il centro visitatori nel parco o tramite la maggior parte degli hotel nelle vicinanze.  
  6. Gaur Watching at Khao Phaengma , (A circa 20 km da Wang Nam Khiao, sulla Road 2072, si arriva a Klong Prakang nel distretto di Khao Phaengma. Una svolta a sinistra conduce all’Unità di Conservazione del Parco Nazionale Khao Yai. ). Sul lato nord-orientale del parco è possibile salire sulla torre di guardia a Khao Phaengma, un ottimo posto per avvistare il gaur. Tuttavia, tieni presente che questa è una parte separata del parco nel distretto di Wang Nam Khiao.  
  7. Impronte di dinosauri alle cascate di Wang Haew. , (A circa 20 km da Wang Nam Khiao, sulla strada 2072, si arriva a Klong Prakang nel distretto di Khao Phaengma. Una svolta a sinistra conduce all’Unità di conservazione del Parco Nazionale Khao Yai ). Assapora alcuni dei parchi ricchi di storia geologica alle cascate di Wang Haew. Un’escursione più lunga di 3 giorni – 2 notti includono la vista delle foreste sempreverdi, la cascata Wang Haew e il momento clou, un’impronta di dinosauro di Siamopodus khaoyaiensis

Fai un tour organizzato:

Video

  • Khan Yai Wildlife Toursviaggio indossato ),  30150 Nakhon Ratchasima  ( ) Questi tour di osservazione della fauna selvatica nel parco nazionale di Khao Yai sono un ottimo modo per scoprire la fauna selvatica di Khao Yai che va dagli elefanti asiatici ai macachi dalla coda di maiale e ai gibboni dalle mani bianche ai veri draghi volanti. Accompagnato da una guida esperta di lingua inglese, vagherai nella giungla lussureggiante alla ricerca della fauna selvatica che potresti trascurare quando sei da solo e visiti le principali cascate. Dopo il tramonto partirai per un giro in macchina alla ricerca della fauna selvatica notturna (la tua migliore possibilità di vedere gli elefanti selvatici); un’esperienza gratificante ed emozionante. Sono disponibili tour da 1 a 4 giorni incentrati su fauna selvatica, birdwatching, herping e tour incentrati sulla fotografia naturalistica.  
  • Giungle e cascate di Khao Yai ( viaggio del risciò ), ☎ 01273 322 399 ,  . Viaggio di due giorni in questa giungla naturale che ospita elefanti selvatici, tigri, orsi, istrici, gibboni, serpenti e pappagalli. Il primo giorno è un viaggio al tramonto nelle spettrali grotte dei pipistrelli per vedere migliaia di creature che si svegliano per la notte. Il giorno successivo la tua guida ti porterà alla ricerca della fauna tropicale, fermandosi alla cascata. Alla fine della giornata, puoi rilassarti con una nuotata e una sauna alle erbe nel tuo resort bungalow nella giungla.  
  • Pensione e giro di Greenleaf strada di 52 Moo 6 Thanarat (km 7,5), Pak Chong ( raccolta gratuita dall’autobus o dalla stazione ferroviaria di Pak Chong ),  .Offrono un tour di mezza giornata (500 baht) e un’intera giornata (1.300 baht) (1.500 baht se prendi entrambi). Durante il tour di mezza giornata, che inizia alle 15:00, andrai a nuotare in una bellissima sorgente naturale, visiterai una grotta sotto un tempio buddista e guarderai 2 mio. pipistrelli che volano fuori al tramonto. Il tour di un giorno ti porta nel parco nazionale, dove andrai alla ricerca di fauna selvatica sia con il pick-up che a piedi durante una facile passeggiata di 3 ore su sentieri nascosti nella giungla. Le guide parlano bene l’inglese e sono molto abili nell’individuare anche gli animali più piccoli di cui faranno belle foto per te con la tua macchina fotografica attraverso il loro telescopio. Sono inclusi nel prezzo anche il pranzo, l’acqua e la frutta fresca, nonché le soste alla cascata e in un punto panoramico. Non devi rimanere nella loro pensione per partecipare al tour.

cosa comprare nel parco di Khao Yai 


All’interno del centro visitatori c’è un negozio di souvenir ben fornito che offre prodotti tipici dei turisti, come borse, magliette e, cosa più importante, calzini sanguisuga da indossare durante le escursioni nella giungla per evitare che queste creature si infilino sotto i vestiti e attaccandosi alla tua pelle. Un altro negozio di souvenir più piccolo si trova all’incrocio per il campeggio (sotto una torre dell’acqua).

Di fronte al centro visitatori, si trova il negozio “Khao Yai Welfare”, un piccolo negozio di alimentari che offre bevande, snack e noodles.

mangiare nel parco di Khao Yai 


All’interno del parco

Ci sono un certo numero di bancarelle di cibo tipo caffè in tutto il parco anche se i loro orari di apertura sono in linea; quindi hai bisogno della stessa fortuna di cui hai bisogno per avvistare la fauna selvatica.

Il centro parco è il luogo principale dove mangiare con qualcosa di solito aperto anche fuori stagione. Di fronte al centro visitatori ci sono una serie di stand gastronomici affacciati sul fiume che offrono pasti per circa 50 baht e un ristorante dove i visitatori possono ordinare una varietà di piatti thailandesi. Il ristorante ha un menu inglese e rende il cibo fresco. Il negozio “Khao Yai Welfare” offre bevande, snack e noodles. Nei giorni tranquilli le tue opzioni potrebbero essere più limitate, dovresti arrivare prima delle 18:00 o rischiare di soffrire la fame.

C’è una zona pranzo al campeggio Lam Tha Kong aperta dalle 8:00 alle 16:00 circa. Il negozio adiacente di snack e articoli vari è aperto dalle 7:00 alle 17:00 circa. Rimarranno aperti un po ‘più tardi se ci sono clienti. C’è un edificio ristorante all’estremità occidentale del campo Pha Kluay Mai, aperto solo durante i periodi di punta.

Ristoranti con piccoli negozi si possono trovare anche a Haew Suwat e Haew Narok Falls, ma di nuovo potrebbero chiudere presto durante i periodi tranquilli.

Fuori dal parco

L’area che circonda l’ingresso nord del parco è nel bel mezzo di un boom di sviluppo e se hai il tuo mezzo di trasporto ci sono molti ristoranti e negozi per tutte le tasche e gusti. Un piccolo Tesco Lotus e 711 si trovano a 3 km dall’ingresso sulla strada per Pak Chong; tra questi due negozi è attivo un mercato pomeridiano.

Fuori dal parco su Thanarat road ci sono un’infarinatura di opzioni di cibo. Per la cucina locale con un numero di personale che parla inglese, il posto dove andare è Krua Khao Yai situato su Thanarat Road 13,5 km (di fronte alla fabbrica di cioccolato). Sono famosi per le loro costolette affumicate. Il servizio è estremamente impegnato durante le vacanze.

Un altro è vicino alla Greenleaf Guesthouse chiamata Nina’s , ( su Thanarat Road, lungo la strada a circa 1 km dalla Greenleef Guesthouse, proprio accanto al caseificio ). Nina’s è un ristorante climatizzato con caffè e dessert occidentali, nonché ottimi piatti tradizionali thailandesi. La signora parla un buon inglese, poiché ha trascorso due anni negli Stati Uniti ottenendo il suo MBA. Non è affatto economico, ma un buon pasto. 200 baht

bere nel parco di Khao Yai 


Non ci sono bar all’interno del parco e la maggior parte dei ristoranti chiude presto. Fuori dal parco vicino all’ingresso nord ci sono numerosi posti dove è possibile acquistare bevande.

Dove dormire nel parco di Khao Yai 


Ci sono molte opzioni per dormire sia all’interno che all’esterno del parco.

  • Campeggio , ( dal centro visitatori fai l’autostop a Lam Takong o Pha Kluaymai che sono entrambi sulla strada per Haew Suwat (cascata), la destinazione più popolare per i thailandesi nella metà settentrionale del parco. In alternativa puoi portare il tuo mezzo di trasporto nel parco (prendi la strada principale fino a quando non vedi i grandi cartelli per entrambi i campi), o fai un’escursione 3 km a est fino al primo campo su una strada chiusa ai veicoli che parte dal serbatoio Sai Sorn che è 0,5 km a sud del centro visitatori ).In entrambi i campi si possono affittare tende per 150 o 225 Baht (rispettivamente per 2 o 4 persone) insieme a cuscini, materassini e poche altre cose. Per dormire bene la notte, dormi più di quanto pensi di aver bisogno poiché l’attrezzatura da campeggio non corrisponde neanche lontanamente agli standard occidentali: una tenda per 2 persone può ospitare comodamente 2 persone senza zaini, una coperta non coprirà tutto il tuo corpo e il sonno le pastiglie sono molto meno isolanti di una termica. Assicurati di tenere il cibo ben custodito mentre sei sveglio e non tenere il cibo nella tua tenda durante la notte. Nei campi ci sono macachi, istrici e altri animali selvatici che si prenderanno cura del tuo cibo. Docce fredde ed elettricità disponibili
  • Cabine / Bungalow / Dormitori , ☎ +66 2562 0760 (  ), [4] .Ci sono vari alloggi interni disponibili nel parco. Questi sono spesso prenotati dalle agenzie di viaggio, ma puoi prenotarli direttamente tramite il sito web DNP Khao Yai o per telefono. Dopo aver fatto ciò, è necessario pagare di persona presso la loro banca o trasferire denaro sul loro conto e inviarli tramite e-mail (le indicazioni sono disponibili sul sito web di prenotazione). Ovviamente puoi anche arrivare di persona e sperare che gli sia rimasto qualcosa. Se non sono esauriti, a volte offrono i loro bungalow da 800 Baht per 2 persone per 540, che è circa quanto pagherai per il campeggio, incluso l’affitto per 2 persone. Hanno informazioni sulla sistemazione presso il centro visitatori. Anche se al banco è presente il cartello “Tutte le stanze occupate”, chiedi al personale se ci sono cabine disponibili. Zona 3, situata a circa 3 km dal centro visitatori, ospita un dormitorio giovanile e 10 cabine (due letti e bagno privato) dal 301/1 al 301/10. Alcune cabine potrebbero essere disponibili. Costano 800 baht (durante la settimana -30% di sconto = 560 baht). Queste cabine non sono elencate sul sito web. Per i dormitori chiedi l’Ostello della Gioventù (ma questi sembrano essere principalmente per i gruppi di turisti). Per verificare la disponibilità della cabina, vai su http://nps.dnp.go.th/reservation.php?option=home . Fare clic sulla bandiera del Regno Unito in alto a destra e su Prenotazione> Calendario disponibile

Molte agenzie turistiche offrono alloggio all’interno del parco, tra cui:

Tontan Travel , (  ),  . Offre tour che includono pernottamenti in cabine o tende. Sia le cabine che i campeggi si trovano all’interno del Parco Nazionale di Khao Yai. Le cabine sono essenziali, camere con letti separati (materassi duri), un bagno annesso, wc e doccia calda, coperte, cuscini (elettricità disponibile). L’altra possibilità è il campeggio (vedi sopra).

Fuori dal parco:

  • Baan Saranya Lodge & Restaurant Khao Yai , 298 Moo 2 Pak Chong, Thanarad Rd, km13,5, Muu Si ( A Muu Si, l’ultimo villaggio prima dell’ingresso del parco, lungo Thanarad, la strada principale di accesso al parco ), ☎ + 66 44 297597 (  ),  . Bungalow puliti con aria condizionata, doccia calda e TV. Un ambiente piacevole con bungalow, ristorante e bar di bell’aspetto e simpatici proprietari di famiglia thailandesi. 800-1.200 .  
  • Appartamenti Bobbys e tour nella giungla , 291/6 Moo 18 Mittapab Rd., Pakchong , ☎ +66 44 328177 (  ), . Pronunciate “Bo api”. Un avamposto per turisti e occasionali nordamericani. Gestito da un inglese, un tedesco e le loro amiche thailandesi.  
  • Località di soggiorno di Greenery ,  . 3.600-8.000 baht
  • Greenleaf Guesthouse , ☎ +66 86 2523238 (  ), . Appena fuori Pak Chong. Ogni giorno vengono organizzati tour del parco. Camere doppie pulite ed essenziali con ventilatore. Le persone sono adorabili e le escursioni sono fantastiche. 300 baht
  • The Jungle House , vicino all’ingresso del parco. 215 Moo 5 Thanarat Rd, km19,5 Muu Si ( a sinistra della strada principale dopo il villaggio di Mu Si, con un grande cartello difficile da non vedere ), ☎ +66 44 297183 (  ), . È costituito da un numero di bungalow sparsi su un’ampia area della giungla, creando un’atmosfera tranquilla. I bungalow dispongono di aria condizionata, acqua calda, TV e frigorifero. Le attività includono equitazione su elefanti e arrampicata su parete di roccia. 
  • Moon River Resort , Khao Yai Rd ( Prachinburi (7 km a nord della rotatoria sulla Rt 3077) ), ☎ +66 81 1606332 , [11] . checkout: 12:00 . Situato a 2,8 km a sud dell’ingresso sud di Khao Yai. Bungalows (aria condizionata, ventilatore, TV), piscina, ristorante. Atmosfera rilassante e piacevole. Servizio di prelievo da Prachinburi. 350-1.700 baht
  • La Palma  ,  ☎  +66 44 365073  ( 950-1.400 baht .
  • Payboon Apartments , Pak Chong ( chiedere indicazioni per Charlize Bar. Payboon Apartments si trova sul lato destro della strada prima di arrivarci, purtroppo il segno è SOLO in tailandese. Girare a destra fuori dalla strada principale subito dopo due bei ristoranti all’aperto e di fronte a un tempio sul lato di una collina sulla sinistra (è in alto, quindi potresti perderlo) ), ☎ +66 44 316692 . Puoi chiamare e ti verranno a prendere> Chiedi di parlare con Katoo perché sa parlare un po ‘di inglese. Le camere sono pulite e ampie con buone docce. La famiglia che lo gestisce è molto gentile e disponibile. La colazione in giardino costa 50 baht a persona e comprende caffè, tè o cioccolato, pane, uova, salsicce e frutta. Oppure puoi mangiare una zuppa di riso. 350 baht per una stanza con un ventilatore e 650 baht per una stanza con aria condizionata.
  • Sak Phu Duen Hotel ,. Nel cuore di Khao Yai. I servizi includono un ristorante e una piscina. Costo ~ 1.200 a notte per una camera doppia.  
  • Samanea Resort , ☎ +66 (0) 83-723-7774 (  ),  . Situato appena fuori dal parco su una piccola collina con una splendida vista di Khao Yai. Una vicina stazione dei ranger consente l’accesso al parco. Sentieri di trekking con ranger) sono accessibili alle cascate di Pong Ta Long e Manao Yak e a una vicina torre di avvistamento della fauna selvatica. Tutti i bungalow 1.500 – 2.500 THB  
  • At Home Hostel  ,  27 Soi 1 Tedsabarn 16 Rd., Pak Chong  ( 27 Soi 1 Tedsabarn 16 Rd., Pak Chong ),  ☎  66.814.906,601 mila ([email protected])  ,. checkin: 13:00 ; checkout: 11:00 .Situato nella zona centrale di Pak Chong, l’ostello AT HOME circonda con il mercato notturno, le stazioni degli autobus e dei furgoni (minibus), una stazione ferroviaria e molti buoni ristoranti locali. WiFi gratuito in tutta la struttura. Ogni camera dispone di aria condizionata. Ogni bagno ha doccia calda con sapone e shampoo gratuiti. Servizi di noleggio motociclette, tour privati ​​al parco nazionale di Khao Yai o anche tour di gruppo con aziende famose, possono fornire alcuni consigli e molti suggerimenti per il parco nazionale di Khao Yai. Inoltre, tutti gli orari dei trasporti Pak Chong sono nelle loro mani. 280-870 .