Logo di sawadee
parco nazione Doi Inthanon

parco nazione Doi Inthanon

Parco nazione Doi Inthanon

Il Parco Nazionale Doi Inthanon è un parco nazionale nella provincia di Chiang Mai, nel nord della Thailandia .

Capire il Parco nazione Doi Inthanon

 

Questo è un posto che merita una visita quando sei a Chiang Mai; non sarà possibile vedere / fare tutti i luoghi e le attrazioni in un solo giorno, quindi scegli i tuoi preferiti. La posizione viene salvata nella seguente mappa [6]

Storia

Precedentemente noto come Doi Angka, la montagna ora porta (dal 1899) una versione abbreviata del nome dell’ultimo sovrano di Chiang Mai, il re Inthawichayanon. Durante il suo regno, aveva espresso, con grande lungimiranza, la sua preoccupazione per le foreste della regione montuosa settentrionale come spartiacque per tutta la Thailandia centrale. Il moderno studio dell’idrologia della foresta pluviale ha confermato le sue prime convinzioni e dato sostanza al folklore thailandese che descrive questa regione collinare come la casa del Phiphannam, lo “spirito che condivide l’acqua”. Prima che il re morisse verso la fine di questo secolo, comandò che i suoi resti fossero posti in cima a questa montagna: le sue ceneri sullo stupa sommitale sono visitate da migliaia di persone ogni anno.

Paesaggio

È la montagna più alta della Thailandia, a 2565 metri (8415 piedi), solo un po ‘più alta della più alta dell’Australia (Mt Kosciuszko) che è di 7310 piedi o 2228 metri, e sebbene sia relativamente fredda in cima, non nevica mai lì.

flora e fauna

Le varie formazioni forestali sub-montane a quote più elevate sono una risorsa unica del parco. Hanno specie dominanti appartenenti a famiglie a clima temperato piuttosto che tropicali. L’area sommitale sostiene l’unico rododendro rosso in Thailandia (R. delavayi); fiorisce da dicembre a febbraio. Ci sono anche due specie a fiore bianco abbondanti su Doi Inthanon che sono limitate solo a pochi altri siti.

Dove le nebbie sono persistenti, i pendii trasportano una collina umida sempreverde o “foresta nuvolosa” con molte epifite, piante che vivono su tronchi e rami ma non ricevono umidità e sostanze nutritive dall’albero ospite come fanno le vere piante parassite. Invece, sono nutriti dall’accumulo di particelle di polvere e humus intorno alla loro area di “radice” e dall’umidità ivi trattenuta, aumentata da frequenti bagni in nuvole e nebbia. Abbondano anche le orchidee epifite, insieme a licheni, liane e felci.

A quote medie, 800 – 1500 metri, sono presenti due specie di pino, Pinus merkusii misto a dipterocarpo nella fascia inferiore e P. kesiya con quercia e alloro sui pendii più asciutti nella fascia superiore. Si pensa che i pini siano una reliquia di un periodo climatico preistorico più fresco, quando la flora della regione sino-himalayana migrò verso sud. A metà elevazione del parco, gran parte della foresta è stata rimossa dalle attività di coltivatori deviati e le pendici si sono convertite in praterie del climax del fuoco.

Clima

Le temperature di mezzogiorno oscillano tra i 10 ei 12 gradi Celsius durante il giorno (c’è un termometro nella parte superiore). Tieni presente che nella stagione delle piogge ci sono nuvole quasi perpetue lì, quindi puoi vedere poco.

Come arrivare a Doi Inthanon


Un percorso di Chiang Mai Viaggia su strada Chiang Mai- Hod (autostrada 108) attraverso Hang Dong e il distretto di San Pa Tong fino a Chom Thong. Prima di Chom Thong, a circa 2 miglia, svoltare a destra lungo la strada Chom Thong- Inthanon (autostrada provinciale n. 1009) inizierà il Doi Inthanon al miglio 8 (cascata Mae Klang) e taglierà la cima del Doi Inthanon per una lunghezza totale di 49,8 km
Secondo percorso di viaggio lungo la rotta Chiang Mai – Hod (Highway 108) passando per Amphoe Hang Dong, San Pa Tong, Chom Thong e Hod. Del percorso viaggia da Hod – Mae Sa Raing (Highway 108) attraverso il Parco Nazionale di Ob Luang. E svoltare a destra in Amphoe Mae Chaem sulla linea Ob Luang – Mae Chaem (autostrada provinciale n. 1088) sulla rotta per Mae Chaem – Doi Inthanon. (Strada provinciale n. 1192) fino alla vetta del Doi Inthanon. Perizoma Street Chom – Doi Inthanon. (Strada Provinciale n. 1009 al Km 38-39).
Il percorso 3 , che è il percorso per Doi Inthanon, è piuttosto difficile. A proposito, da Chiang Mai su strada Chiang Mai – Hod (autostrada 108) oltre il distretto di Amphoe Hang Dong e San Pa Tong. Girare a destra lungo la strada dal distretto di San Pa Tong – Ban Kat (autostrada provinciale n. 1013), seguita dal sentiero autostrada provinciale n. 1284 o attraverso Khun Wang . E la strada per Chom Thong – Doi Inthanon (autostrada provinciale n. 1009) al chilometro 31 vicino al Parco Nazionale.

Da Chiang Mai c’è una linea di autobus regionale in partenza dal Terminal 1 degli autobus di Chiang Mai (Terminal degli autobus di Chang Phueak). Va a Chom Thong. Niente aria condizionata, ma i fan sono in alto e tutte le finestre e le porte sono aperte durante la corsa. 1,5-2h. 36 Baht.

Proprio dietro l’angolo della stazione degli autobus di Chom Thong c’è un Songthew giallo che attraversa il Parco Nazionale Doi Inthanon fino ai villaggi a ovest. Puoi usarlo per il primo o il secondo casello autostradale. 40 Baht. Appena prima del primo casello c’è una stazione gialla di Songthew. Di solito ci dovrebbero essere abbastanza persone per condividere un Songthew verso la cima della montagna. (Nel febbraio 2020 durante l’epidemia del Corona virus la domanda era troppo bassa)

Si noti che molti altri Songthews gialli che salgono sulla montagna provengono da gruppi di turisti prenotati e non possono essere raggiunti con un segnale visivo.

L’autostop ha funzionato bene quando si dice la destinazione esatta nel Parco Nazionale.

La strada dietro il secondo casello in direzione montagna è chiusa tutti i giorni dalle 18 in punto.

Quando si fa una gita di un giorno da Chiang Mai è meglio chiedere alla stazione degli autobus di Chiang Mai quando l’ultimo autobus della giornata torna da Chom Thong.

Tasse Doi Inthanon

parco nazione Doi Inthanon
parco nazione Doi Inthanon

Per i farang (occidentali) l’ingresso è di 300 baht, per i thailandesi 50 baht e per l’auto 30 baht.

Girare per Doi Inthanon


Per arrivarci, puoi guidare da solo, noleggiare un’auto tramite il tuo hotel o un’agenzia di viaggi, partecipare a un tour organizzato in minibus o essere un po ‘avventuroso e noleggiare una canzone per la giornata. Un songthaew (taxi a due posti all’aperto) ti costerà circa 2.000 baht per la giornata, inclusa la benzina (chiedi prima!)

Un tour in minibus costerà circa 1.100-1.200 baht con una guida di lingua inglese. Il viaggio include visite alla vetta, due cascate, due chedi gemelli, un progetto di sviluppo reale e un villaggio Karen. Il prezzo include anche tutte le tasse di iscrizione. È molto più economico prenotare direttamente con il tour operator piuttosto che tramite un hotel o un agente. Il tour è dalle 08:30 alle 16:30 circa. Tutte le tasse e il pranzo sono inclusi e verrai prelevato e lasciato al tuo hotel.

Ci vogliono dalle due alle tre ore per arrivarci e pagherai la quota di iscrizione per ogni persona (non l’autista, se si tratta di un noleggio), e anche la quota di iscrizione dell’auto. Assicurati di prenotare il tuo itinerario pianificato con tutte le potenziali fermate prima di assumere l’autista o ti addebiteranno un extra.

Mentre percorri la strada tortuosa verso la cima, diventerà sempre più fresco. In cima puoi passeggiare e controllare le attrazioni. C’è un negozio di souvenir e anche di bevande e snack (anche servizi igienici).

Cosa vedere Doi Inthanon


  • Grotta Borichinda , Km. 8.5 ( situato vicino alla cascata di Mae Klang ). La grotta calcarea ha bellissime stalattiti e stalagmiti e un piccolo ruscello all’interno. Quando brilla alla luce del sole, la grotta è estremamente meravigliosa. Prevede 10 minuti di auto e una passeggiata di circa 2 ore dalla cascata di Mae Klang.  
  • Pra Mahathart Napamaythaneedol Chedi (พระ มหาธาตุ น ภ เมทนี “ล) è stato eretto nel 1987 in onore del re e il più femminile, color lilla, Pra Mahathart Napapoommisiri Chedi (พระ มหาธาตุ น ภ พล ภูมิ สิริ) per la regina nel 1992 . All’interno del chedis sia i thailandesi che i visitatori lasciano offerte di fiori e bastoncini di incenso in segno di rispetto per gli amati monarchi. La vista è eccezionale ei giardini sono bellissimi. Le scale mobili sono disponibili per chi non vuole camminare i molti passi. 40 baht / persona .   
  • Cascata Mae Klang (น้ำตก แม่ กลาง) , Km. 8 . Una grande cascata e la più facile da raggiungere. La cascata è la prima porta del Parco Nazionale Doi Inthanon. È bello e ha acqua tutto l’anno; quindi molti thailandesi vengono a nuotare, fare picnic e rilassarsi qui in una giornata di sole. A lato delle cascate, c’è un sentiero di trekking fino al Centro Servizi Turistici (km 9), dove si possono ammirare le mostre di natura e fauna a Doi Inthanon.  
  • Mae Ya Waterfall (น้ำตก แม่ ยะ) , ( Sebbene sia situata nel parco per esplorarla, devi andare a un altro ingresso diverso. ),  . Una delle cascate più grandi. Conserva il tuo biglietto d’ingresso, in quanto puoi accedere a tutti gli ingressi con lo stesso biglietto nello stesso giorno. In caso contrario, potrebbe essere necessario acquistare un nuovo biglietto.  
  • Siriphum Waterfall (ลาน กาง เต้น ท์ น้ำตก สิริ ภูมิ) , ( 23 chilometri lungo la 1009 da Chiang Mai, svoltare a sinistra lungo un sentiero sterrato e sono circa 100 metri sul posto ). La cascata era precedentemente chiamata “Lao Lee Waterfall”, che prende il nome dal capo di un vicino villaggio di tribù. Successivamente è stato chiamato “Siriphum” per aumentare il prestigio di Sua Maestà il Re e di Sua Maestà la Regina. Ciò che distingue questa cascata è la sua altezza, torreggia in alto sopra gli alberi circostanti.  
  • Sirithan Waterfall (น้ำตก สิริ ธาร) , ( Verso il fondo della montagna lungo il 1009. ). Scende da una scogliera con un’altezza di circa 50 metri dalla base della cascata, precipita in due strati insieme molto bene. Sfocia nel fiume Mae Ping. Elevato contenuto d’acqua e portata durante tutto l’anno.  
  • Wachirathan Falls (น้ำตก วชิร ธาร) , ( circa 1 miglio più avanti lungo la 1009 da Sirithan sulla sinistra ). (lett. Diamond Creek) una bellissima cascata che scorre lungo una scarpata di granito. Sebbene segmentate, le sue cascate hanno un’altezza cumulativa di 80 m

Cosa fare a Doi Inthanon


  • Sentiero Natura Ang Ka (อ่าง กา) , Km. 48 ( Individuato dall’altra parte della strada rispetto al caffè ),  . Una combinazione della palude torbiera dell’altopiano e della foresta sempreverde collinare situata sulla cima della montagna, presenta uno speciale ecosistema che non si trova da nessun’altra parte. Seguire un ponte di legno lungo 400 m; sarai introdotto in un’atmosfera unica dell’Himalaya.  
  • Kew Mae Pan Nature Trail Km. 42 . Chiuso dal 1 giugno al 30 ottobre di ogni anno . Non dovresti perderti il ​​trekking nella giungla: è obbligatorio assumere una guida, tuttavia lo scenario sul sentiero ne vale la pena. 200 baht per gruppo all’ingresso, dove come se assumessi una guida per il trekking a Chiang Mai, sono circa 600 baht a persona

 Cosa e dove comprare a Doi Inthanon


  • Mercato Hmong , Km. 31 . Guidando fino a Doi Inthanon, non dovresti perdere lo shopping di prodotti fatti a mano (puoi guardare e acquistare i loro tessuti), verdure temperate, fiori e frutta appena raccolta da venditori tribali vestiti con costumi colorati ricamati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.