Perché i thailandesi NON sono pigri

Non importa quanto amiamo tutti la Thailandia, ci sono sempre cose che senti gli stranieri lamentarsi della società tailandese. A volte sono cose strane o divertenti che i thailandesi fanno come mettere il ketchup sulla pizza e a volte senti persone che ti raccontano caratteristiche che pensano che i thailandesi abbiano. Una cosa del genere che potrebbe essere stata raccontata da alcuni Farang è:

I thailandesi sono così pigri.

Penso che non sia solo un’affermazione piuttosto generale ma anche seria e prima di darti la mia opinione su questo, lascia che ti presenti tre miei amici.

thai friends

Lek sta mangiando la sua bancarella di cibo nel Sukhumvit Soi 23 di Bangkok, vendendo Som Tam, pollo alla griglia, pesce e vari altri spuntini tailandesi 6 giorni alla settimana. È lì dalle 9:00 circa al tramonto (circa 18:00). E non solo, ogni giorno si sveglia alle 4 del mattino e prende l’autobus per il mercato di Khlong Toei per acquistare la maggior parte del cibo che venderà durante il giorno. Porta sua figlia, Bim(11), a scuola, poi va alla sua bancarella in Sukhumvit Soi 23, lo prepara e inizia a preparare tutto il cibo. Quando Bim finisce la scuola nel pomeriggio, viene sempre nel negozio di sua madre, dandole una mano come tagliare la papaia, anche prima di fare i compiti. Quando Lek chiude il suo negozio, le occorrono circa 45 minuti per finire e fare le valigie prima di prendere l’autobus e tornare subito a letto. Di solito dorme 5 ore e il tempo libero che ha di solito consiste nel chattare con i suoi clienti alla bancarella del cibo.

Narizar lavora alla reception del Nasa Vegas Hotel a Bangkok. Questo è uno degli hotel con il miglior rapporto qualità-prezzo in città ed è sempre incredibilmente affollato. Narizar lavora i turni notturni, dalle 18:00 alle 06:00. Riceve solo un giorno libero alla settimana. Di solito mi ha detto che il suo lavoro è molto stancante, ma le piace ed è bello essere impegnato. Mentre nei paesi occidentali un business di 24 ore è di solito organizzato in tre turni giornalieri ogni 8 ore, questa è la Tailandia e i normali dipendenti non hanno altra scelta che accettare questi lunghi orari di lavoro. Una settimana lavorativa di 6 giorni è ancora abbastanza standard per i dipendenti tailandesi, basta chiedere ai ragazzi del tuo Chester’s Coffee preferito, Big C, Tesco Lotus o persino Krungsri Bank.

E poi ci sono i miei amici del negozio dtac al centro commerciale Terminal 21 di Asoke, Bangkok (presto si trasferiranno al Central Bang Na). La donna si chiama Oi ed è la responsabile di questo negozio.

Dal momento che il centro commerciale è aperto 7 giorni alla settimana, ha anche il negozio aperto 7 giorni alla settimana, o più precisamente: tutti i giorni dalle 10 alle 21 – 11 ore. Ha altri 4 dipendenti e lavorano 6 giorni alla settimana, di solito ce ne sono due o tre in servizio ogni volta che entri. Pee Oi non è il tipico manager che va in gita alla spiaggia e arriva due volte a mese per vedere se tutto va bene, no sta lavorando insieme al suo staff (almeno) 6 giorni alla settimana e per assicurarsi che i suoi clienti siano felici.

Puoi dire molto sui thailandesi, ma non che siano pigri. Riesci a immaginare come reagirebbero le persone nel tuo paese di origine se dovessero lavorare per 10 o 12 ore al giorno, 6 giorni alla settimana e senza ferie garantite annotate nel loro contratto di lavoro? E che per uno stipendio locale potresti non essere nemmeno a conoscenza? Aggiungi lo stress aggiuntivo che devono affrontare con un gran numero di clienti e un clima caldo e umido in Tailandia e dovresti piuttosto ammirare come i thailandesi possono lavorare così bene in queste condizioni.

>

Penso che molti stranieri che affermano che i thailandesi sono pigri siano in vacanza o in pensione. Ma di sicuro non stanno lavorando nella stessa Thailandia.

fonte originale : https://www.thailandredcat.com/thai-people-are-not-lazy/