Logo di sawadee
INVESTIRE-IN-THAILANDIA-COMMERCIALISTI-REVISORI-BANGKOK-AVVOCATI-INVESTIMENTI

Perché investire in Thailandia

Perché investire in Thailandia?

investire in Thailandia
investire in Thailandia
La chiave per un investimento di successo è conoscere l’ ambiente imprenditoriale di un paese. I motivi principali per cui gli imprenditori trovano redditizio investire  in Thailandia  sono esposti di seguito dai nostri consulenti per la registrazione delle società: 

1. Incentivi e sostegno del governo

Il Thailand Board of Investments offre agli imprenditori numerosi incentivi fiscali , servizi di supporto ed esenzioni dai dazi all’importazione o riduzioni delle attività che soddisfano gli obiettivi dello sviluppo nazionale. Le aziende che godono dei privilegi di promozione degli investimenti da parte del Board of Investment non sono soggette a vincoli di partecipazione straniera in alcuni settori  e non ci sono condizioni di contenuto locale e nessuna condizione di esportazione, poiché il sistema di investimento è in totale conformità con le normative dell’Organizzazione mondiale del commercio (OMC). 

2. Centro dell’ASEAN

Un motivo chiave per cui si dovrebbe investire in Thailandia è perché è uno dei membri fondatori dell’ASEAN e ha svolto un ruolo importante nella formazione e nello sviluppo dell’Area di libero scambio dell’ASEAN (AFTA). L’AFTA è stato applicato nel 2010 per i sei membri originari dell’ASEAN (Thailandia, Singapore, Malesia, Indonesia, Filippine e Brunei), avendo come risultato principale la riduzione a zero dei dazi all’importazione. 

La Thailandia è stata un promotore del commercio libero ed equo, essendo stata scelta come luogo di produzione dalle principali società internazionali a causa dei diversi accordi di libero scambio che offre. I vari professionisti della formazione aziendale thailandese   possono fornire ulteriori informazioni su questo argomento.

3. Posizione

La Thailandia si trova in una posizione strategica, essendo una porta d’accesso al centro dell’Asia, che è un altro motivo importante per cui gli imprenditori scelgono di investire in Thailandia . Il paese conferisce anche scambi redditizi con Cina, India e paesi che fanno parte dell’Associazione delle nazioni del sud-est asiatico (ASEAN) e un rapido accesso alla sottoregione del Grande Mekong, dove i mercati di recente sviluppo offrono un elevato potenziale di profitto.

>

Il paese si trova in una posizione strategica al crocevia dell’Asia, con un rapido accesso ai mercati dinamici dell’area, nonché al proprio mercato interno di consumo di circa 67,9 milioni di abitanti.

4. Crescente economia della Thailandia

L’economia della Thailandia è caratterizzata da una crescita stabile, esportazioni robuste e un interessante mercato interno dei consumi. Sfrutta le ricche risorse naturali e una forza lavoro qualificata ed economica, che sono anche ragioni importanti per cui si dovrebbe investire in Thailandia . Nel caso in cui tu abbia deciso di avviare un’attività in questo paese, i nostri esperti nella registrazione delle società in Thailandia possono essere di grande aiuto.

5. Thailandia – un grande paese in cui vivere

La Thailandia ha conquistato una solida reputazione a livello internazionale per la sua cultura dell’accoglienza. La cordialità della sua gente e la vasta cultura thailandese fanno sentire gli ospiti a casa e al sicuro qui. Ha posti bellissimi e un costo della vita sicuramente basso, che la rendono una meta attraente per gli investitori di tutto il mondo.

Se desideri investire in altri grandi paesi, come il Lussemburgo , possiamo metterti in contatto con i nostri partner locali che offrono formazione di società e servizi legali.

Le industrie di investimento più attraenti in Thailandia

La Thailandia è il paese economicamente più significativo nel sud-est asiatico continentale e, a causa della sua posizione, funge da centro per la regione, condividendo i suoi confini con diversi mercati emergenti e di confine. In realtà, oltre alla ben più grande Cina, le imprese in Thailandia hanno il maggior numero di imprenditori stranieri in alcune delle economie più dinamiche dell’area come Myanmar, Cambogia e Laos. A causa della vicinanza a queste nazioni emergenti, il futuro sembra roseo per la Thailandia e i suoi investitori. Ecco le industrie di investimento più attraenti in Thailandia presentate dai nostri esperti nella registrazione delle società in Thailandia .

Industria automobilistica in Thailandia

Il mondo è a malapena consapevole che la Thailandia è un centro in via di sviluppo per la produzione di noti marchi automobilistici come Toyota, Mazda, Honda, Ford e Nissan. Gli uomini d’affari che vogliono investire in Thailandia dovrebbero sapere che la  produzione automobilistica è così grande che dei 2,45 milioni di auto prodotte nel 2012, quasi il 50% è stato esportato, rendendolo uno dei settori di investimento più attraenti in Thailandia . Questi numeri collocano la Thailandia al settimo posto al mondo per esportazione di veicoli.

La sua capacità di produrre veicoli alla rinfusa è uno sforzo mirato compiuto dal governo, dal suo generoso investitorelusinghe del suo Board of Investments (BOI) e dei ricchi fornitori locali che si pensa siano un rifugio per gli assemblatori di veicoli. Una delle attrattive più interessanti avviate dalla Banca d’Italia è l’aliquota d’imposta sulle società più bassa del 20%, una differenza significativa rispetto a Indonesia, Vietnam e Malesia. Inoltre, le ricerche di mercato mostrano che il tasso di localizzazione della Thailandia è fissato all’80%, il più alto dell’intero sud-est asiatico per quanto riguarda la capacità di approvvigionamento locale.

Produzione di gioielli e gemme in Thailandia

>

È il secondo settore di investimento più attraente in Thailandia. Il paese mostra che la manodopera a basso costo non è sempre la chiave per una produzione di successo. I produttori e gli esportatori di gioielli della Thailandia potrebbero non avere gli stipendi più bassi della regione, tuttavia ha ancora un’attività significativa di esportazione di gioielli, con esportazioni per un valore di 1,23 trilioni di USD nel 2011. Se si desidera investire in Thailandia in questo settore di attività, il nostro i consulenti in materia di registrazione delle società sono pronti ad assisterti.

Altre industrie redditizie in Thailandia

Oltre alle industrie di investimento più interessanti sopra menzionate in Thailandia, il governo thailandese ha evidenziato altri cinque settori cruciali per lo sviluppo del Paese. Si tratta di agricoltura e agroindustria, energia alternativa, elettronica e tecnologie dell’informazione e della comunicazione, moda e servizi a valore aggiunto costituiti da intrattenimento, sanità e turismo . I nostri professionisti della formazione aziendale in Thailandia possono fornire maggiori dettagli su questi settori.

Essendo uno dei membri fondatori dell’ASEAN (l’Associazione delle Nazioni del Sud-est asiatico), la Thailandia ha dimostrato nel tempo di avere la capacità di rialzarsi e questi forti fatti indicano che non c’è motivo per cui non dovrebbe continuare la sua economia crescita anche in futuro.

Gli investitori che aprono una società in uno di questi settori dovrebbero anche scegliere la registrazione del marchio in Thailandia per distinguere la propria attività. 

 

Legislazione per gli investimenti esteri in Thailandia

Gli investimenti stranieri svolgono un ruolo importante nell’economia thailandese, con il Board of Investment (BOI) che concede alcuni incentivi e riduzioni fiscali per gli imprenditori stranieri nel paese. La legislazione per gli investimenti stranieri in Thailandia è generalmente rappresentata dalla legge sul commercio estero, dalla legge sull’occupazione straniera e dalla legge sulla promozione degli investimenti. Altre questioni relative agli investimenti stranieri in Thailandia sono regolate da altre regole e regolamenti diversi, come ad esempio la legge sull’immigrazione, i regolamenti di importazione ed esportazione e altri. I nostri agenti di formazione aziendale in Thailandia possono offrire i dettagli rilevanti sulla legislazione sugli investimenti esteri nel paese. 

Investimenti esteri diretti in Thailandia La

Thailandia è un significativo investimento estero diretto (IDE)centro. Conferisce un quadro giuridico attraente e contemporaneo e la sua economia è dinamica in tutte le sue regioni. Secondo il World Investment Report 2015 dell’UNCTAD (Conferenza delle Nazioni Unite sul commercio e lo sviluppo), la Thailandia ha un IDE di 12,6 miliardi di dollari, classificandosi come il quinto più grande destinatario di IDE nell’Asia orientale e sud-orientale. Nella seconda metà del 2014, il numero di progetti IDE è aumentato del 73%, con un aumento del 117% in valore, rispetto all’anno precedente, a seguito del consolidamento della stabilità politica e dell’attesa della nuova politica di investimenti.

Quest’anno, la nuova strategia settennale per stimolare gli investimenti dovrebbe aumentare ancora di più gli IDE in Thailandia .

Vantaggi offerti dal BOI della Thailandia

Il BOI della Thailandia stabilisce alcuni incentivi in ​​sei settori per gli investimenti stranieri , che consistono in:

• Otto anni di esenzioni fiscali per le imprese;
• riduzione del 50% sulle tasse per le imprese per cinque anni;
• Detrazioni su doppio trasporto, elettricità (che può essere una merce piuttosto costosa in Thailandia) e rifornimento;
• 25% di detrazioni sugli utili netti per spese di stabilimento e di costruzione.

Le sei industrie che ricevono i suddetti incentivi sono:

• Alimentazione e agricoltura;
• Elettronica, tecnologie dell’informazione e della comunicazione;
• Servizi ad alto valore aggiunto, come tempo libero, turismo e salute.
• Energie rinnovabili e alternative;
• Settore automobilistico;
• Moda.