Logo di sawadee

Qual è il più grande pericolo per i visitatori in Thailandia?

pericolo per i visitatori in Thailandia

Malaria? Influenza aviaria? Cobra, scorpioni o cani rabbiosi?

Da quello che ho visto e sentito, sono probabilmente le strade della Thailandia che presentano il pericolo maggiore. Lo stesso si può probabilmente dire di molte nazioni, ma penso che ci siano una serie di ragioni per cui questo è il caso della Thailandia.

Pedoni

Attraversare qualsiasi strada in Thailandia può essere un affare precario. Anche quando le luci sono rosse, ci saranno un certo numero di veicoli che continuano a guidare. Come ho scoperto in più di un’occasione, gli attraversamenti pedonali designati non sono sempre luoghi sicuri da attraversare. Non dare per scontato che tutti i conducenti rallentino quando vedono il semaforo.

Incidenti in moto

La legge delle medie impone che l’enorme volume di moto sulle strade significherà che una cifra elevata sarà coinvolta in incidenti. songkran-roads-pattaya.jpgIn aggiunta a ciò, molte persone (la maggioranza) non indossano il casco anche se legalmente obbligato a farlo. Moto sovraffollate (3 o 4 persone su una bici sono comuni) e motociclisti giovani e inesperti aggiungono al problema. Quando sono 30 ° F e il 90% di umidità non vuoi davvero indossare tute da moto, ma se indossi pantaloncini, maglietta e infradito, qualsiasi incidente minore può essere potenzialmente molto grave.

 

Atteggiamenti alla sicurezza stradale

Farò un’ampia generalizzazione, ma è un’opinione personale basata sulle mie esperienze negli anni in cui sono stato qui. I thailandesi sembrano avere un atteggiamento molto indifferente nei confronti della sicurezza stradale. È la stessa indifferenza che in altri ambiti della vita lo rende un luogo così affascinante in cui vivere. Non so se sia qualcosa che ha a che fare con il carattere buddista, l’intera faccenda del mai pen rai o lo stile di vita rilassato.

Atteggiamenti alla guida in stato di ebbrezza

Apprezzo che la guida in stato di ebbrezza sia un problema in molti paesi del mondo. Non posso citare le statistiche per la Thailandia che affermano se è meglio o peggio di altri posti in questo senso, ma posso riferire un articolo apparso sul quotidiano Bangkok Post poco prima delle vacanze di Songkran quest’anno:

La polizia stradale ha acquistato 140.000 confezioni di lecca lecca super-acide con i 200.000 baht (circa $ 5.800) donati dall’abate di un wat a Hua Hin. I lecca lecca dovevano essere distribuiti agli autisti dall’11 al 17 aprile ( periodo delle vacanze di Songkran ). Un tenente colonnello della polizia ha affermato che i lecca lecca erano particolarmente acidi e avrebbero “svegliato i conducenti all’istante. . . L’idea è quella di aiutare i conducenti che sono entrambi stanchi e che potrebbero aver bevuto troppo”.

Sabato 7 aprile, 2.999 monaci si sono riuniti in un wat per benedire i lecca lecca.

Non ti prendo in giro.

Stile di guida

Prima di venire in Thailandia, la parte più nervosa con cui ero stato in un veicolo era in un taxi a Milano guidato da qualcuno che stava facendo un’audizione per una parte nel “Lavoro italiano” o che era un collaudatore per la Ferrari in una vita precedente . A differenza dei loro omologhi italiani, non c’è rabbia per la strada da parte dei tassisti thailandesi. Nessun segno sgargiante con le mani, nessun gesticolamento osceno e nessun suono incessante del corno. Tutto è calmo e zen. . . tranne che per lo stile di guida. Molto spesso è con i piedi per terra, portellone il guidatore davanti e intraprendere e sorpassare a piacimento con più sguardi verso la figura del Buddha sul cruscotto rispetto allo specchietto retrovisore.

Le strade della Thailandia

Ci sono alcune strade e autostrade eccellenti in Thailandia, ma allo stesso modo ce ne sono molte in stato di abbandono. Dato il numero di motociclette, eventuali piccole buche che il guidatore non nota possono essere potenzialmente fatali.

Nessuna luce

L’ho fatto io stesso in un paio di occasioni; Mi sono allontanato in macchina di notte e ho guidato per qualche metro prima di rendermi conto che non avevo acceso le luci. Ma in Thailandia, la guida in stile ninja sembra essere un’epidemia nazionale.

Post script

Non c’è nessun altro posto in cui preferirei vivere che la Thailandia, ma ciò non significa che devo vedere tutto qui con occhiali colorati di rosa. C’è molto di meraviglioso, ma non tutto è perfetto. L’ultima cosa che voglio è suonare come un altro farang lamentoso , ma spero di aver indicato alcune cose di cui essere a conoscenza, in particolare se guiderai un’auto o una moto in Thailandia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.