Logo di sawadee
Phang Nga

Phang Nga

Phang Nga

Phang Nga (พังงา) è sia una provincia costiera che una città, la capitale della provincia, sulla costa settentrionale delle Andamane , in Thailandia .

Capire la citta di Phang Nga


Phang Nga è una provincia costiera sul Mare delle Andamane con pittoresche foreste e isole. La provincia offre una superba bellezza naturale sia a terra che sott’acqua. Phang Nga è anche il nome della città che funge da capoluogo di provincia.

Phang Nga è davvero una bellissima provincia thailandese con molte attrazioni naturali. Ci sono molti tratti di spiagge incontaminate. L’entroterra è piuttosto collinoso. Ci sono diverse montagne ricoperte di giungla, alcune delle quali sono ricoperte da bellissime nebbie al mattino presto.

La costa occidentale ha grandi e lunghe distese di spiagge incantevoli. Ci sono alcune località di villeggiatura disseminate lungo questo lungo tratto di costa, ma gran parte di questo litorale è sottosviluppato e incontaminato.

La principale area turistica è Khao Lak, che in realtà è una serie di piccoli villaggi sulla costa centro-occidentale. C’è un piccolo villaggio chiamato Khao Lak appena a sud del Parco Nazionale Khao Lak Lam Ru. Khao Lak significa davvero Lak mountain, che è un picco collinare all’interno del Parco Nazionale. L’area denominata Khao Lak ora si estende lungo diverse spiagge appena a sud di una città chiamata Takua Pa. Qui è dove si trova la principale sistemazione per le vacanze con molti hotel sulla spiaggia.

Ma la maggior parte della provincia è sottosviluppata. Ci sono diversi parchi nazionali e molte belle cascate e grotte. Le attività a Phang Nga includono trekking, birdwatching, rafting, kayak, arrampicata su roccia e immersioni. Oppure puoi semplicemente rilassarti sulla spiaggia.

Storia

Phang Nga era originariamente abitata da piccole comunità e si chiamava Kra phu-nga. Durante il regno del re Rama II, le aree vicine (inclusa Thalang, ora conosciuta come Phuket ) furono occupate dai birmani e così tante persone fuggirono a Kraphu-nga. Nel 1824, le truppe siamesi sconfissero i birmani e gli invasori furono espulsi. Il re Rama III ribattezzò l’area Phang Nga e nel 1933 la città fu ampliata fino a diventare una provincia.

Come la vicina Phuket, Phang Nga ha prosperato al proprio ritmo dal boom delle miniere di stagno. Città come Takua Pa (città vecchia), Thai Muang, Kapong e persino la città di Phang Nga stavano estraendo stagno.

Thai Muang, si traduce vagamente in “l’ultima fermata della miniera di stagno” in tailandese, e come Takua Pa era la patria di molti minatori cinesi di stagno che migrarono nell’area durante il boom dell’industria alla fine del XVIII secolo. I membri della famiglia si sarebbero seduti vicino ai flussi di acque reflue, per raccogliere piccole particelle di stagno di scarto da vendere. Quindi questa era effettivamente “l’ultima fermata della latta dalla miniera”.

Takua Pa Town è diventata un centro commerciale internazionale. Nel 2005 c’è stato un film drammatico biografico thailandese ispirato chiamato The Tin Mine. Era la storia di uno studente universitario che era in pensione da una delle migliori università della Thailandia e fu mandato a lavorare in una miniera di stagno a Takua Pa. Ha lavorato nella miniera per quasi quattro anni e ha sofferto molte difficoltà prima che la miniera fosse chiusa.

Lo stagno è stato estratto anche in mare aperto. Durante l’era dell’estrazione dello stagno, uno o due vasi di minerale di stagno sono affondati e sono diventati moderni siti di immersione.

In questi giorni ci sono pochi ricordi del settore delle miniere di stagno una volta in forte espansione. L’economia di Phang Nga è passata alle piantagioni di gomma e ad altri prodotti agricoli.

Phang Nga non ha mai esagerato con gli aspetti turistici più recenti e si è sempre mantenuta come una destinazione più tranquilla e rilassata rispetto alla sua rumorosa vicina Phuket. Non ci sono file ammassate di lettini sulle spiagge. Non ci sono moto d’acqua e banana boat che solcano il mare. Non ci sono discoteche o go-go bar. Non ci sono parchi a tema o grandi centri commerciali. Invece, Phang Nga ha sviluppato un’industria del turismo basata sulle sue attrazioni naturali di bellissime spiagge e paesaggi incontaminati.

Khao Lak divenne la principale area turistica con una gamma di hotel esclusivi e piccoli bungalow.

Le aree naturali più belle della provincia sono state dichiarate parchi nazionali per proteggerle dallo sviluppo. Le Isole Similan e le Isole Surin furono trasformate in parchi nazionali marini e divennero siti di immersione protetti di livello mondiale. Allo stesso modo la baia di Phang Nga è stata trasformata in un parco nazionale per proteggere il glorioso scenario naturale di questa zona.

L’area di Khao Lak a Phang Nga ha subito uno tsunami devastante il 26 dicembre 2004, in parte a causa della sua costa molto bassa. (l’altezza delle onde dello tsunami è inversamente proporzionale alla profondità del fondale marino). C’è stata un’enorme perdita di vite umane. In particolare il villaggio di pescatori thailandese di Baan Nam Khem, appena a sud di Takua Pa, ha subito molte vittime. Qui due pescherecci molto grandi e pesanti sono stati trascinati nel villaggio dalle onde dello tsunami. Oggi in questo villaggio c’è un semplice ma significativo parco commemorativo dello tsunami.

Persone

Phang Nga è un crogiolo di buddisti, thailandesi-cinesi, musulmani e persino zingari del mare. La maggioranza della popolazione rurale è musulmana. Phang Nga, tuttavia, è libera da tensioni religiose e la popolazione vive in pace e armonia. Al di fuori della città di provincia, la gente rurale parla con un dialetto spesso meridionale che è difficile da capire anche per gli altri thailandesi.

Dato il suo mix, Phang Nga celebra sempre qualcosa, che sia parte della tradizione thailandese buddista, thailandese-cinese o thailandese-islamica.

Situata sulla piccola isola di Ko Surin, c’è una comunità di zingari del mare Moken che ancora vivono le loro vite tradizionali di gente di mare. Questi zingari del mare parlano il dialetto yawi e danno il benvenuto ai turisti. Tuttavia, proprio come nel caso della Karen dal collo lungo a Mae Hong Son, alcuni Moken si lamentano del fatto che il loro villaggio assomiglia a uno zoo umano con orde di turisti che camminano a bocca aperta verso gli abitanti del villaggio. Tuttavia, ci sono tour organizzati da Phang Nga che vanno lì.

come arrivare a Phang Nga


Immigrazione di Phang Nga: QUI

In macchina

  • Primo percorso: da Bangkok, prendi l’autostrada n. 4, passando per le province di Prachuap Khiri Khan, Chumphon e Ranong, quindi prosegui dritto fino alla città di Phang Nga. Dista 788 km da Bangkok. Il viaggio dura circa 12 ore.
  • Secondo percorso: da Bangkok, prendi l’autostrada n. 4 per Chumphon, da lì, prendi l’autostrada n. 41 per Amphoe Tha Chang, quindi prosegui dritto fino a un incrocio dove svolta a destra per l’autostrada n. 401, continua a guidare verso Amphoe Ban Ta Khun per circa 50 km, quindi prendere l’autostrada n. 415 per 30 km, svoltare a destra per la città di Phang Nga.
  • I visitatori che viaggiano da Phuket dovrebbero utilizzare l’autostrada n. 402, passando il ponte Sarasin a Ban Khok Kloi, svoltare a destra per Amphoe Takua Thung. Si trova a 87 km da Phuket. Il viaggio dura circa 1 ora e 30 minuti.

In aereo]

Non ci sono aeroporti qui. I più vicini sono a Phuket o Krabi . Nok Air offre volo + servizio minivan da Bangkok a Phang Nga vv volando con Nok Air da Bangkok a Krabi e trasferito su un minivan a Phannga. Questo può essere prenotato direttamente dal loro sito web.

Dall’aeroporto di Krabi non devi andare alla stazione degli autobus di Krabi per prendere un autobus per Phang Nga, poiché gli autobus provenienti da sud passano dall’aeroporto sull’autostrada. Per prendere un autobus uscire all’autostrada (100 m), attraversare e andare a circa 50 m a destra dove vedrai un rifugio giallo sul lato sinistro della strada. A maggio 2015 un autobus (grande e climatizzato) per la stazione degli autobus di Phang Nga costa 100 baht ed è passato alle 9:30 dopo aver atteso meno di mezz’ora. Assicurati di fermare l’autobus. Frequenza e orari purtroppo sconosciuti, quindi se questo suona troppo incerto per te, dirigiti alla stazione degli autobus di Krabi e prendi un autobus da lì (il prezzo per la stazione degli autobus di Krabi visualizzata all’interno dell’aeroporto era di 80 baht).

Con il treno

Non c’è una stazione ferroviaria qui. Devi prendere un autobus per Phunphin , vicino a Surat Thani .

Le Ferrovie dello Stato della Thailandia gestiscono servizi ferroviari giornalieri tra Bangkok e Surat Thani. Un viaggio a Phang Nga può essere fatto scendendo alla stazione ferroviaria di Surat Thani e poi prendendo un autobus per altre due ore. Per ulteriori informazioni, chiami la stazione ferroviaria di Hualamphong di Bangkok  telefono. 1690, 0 2223 7010, 0 2223 7020.

Con il bus

La stazione degli autobus in città non esiste più da giugno 2017!

Una nuova stazione degli autobus è ora a circa 3 Km fuori città sulla principale tangenziale della città, in direzione di Krabi. Se arrivi lì, c’è un songteow blu (trasporto con camioncino comunale) che ti porterà in città per la B20. Basta andare direttamente nell’area salotto all’aperto sulla destra e cercarlo. Non farti truffare da qualcuno che ne chiama uno per te. Si ferma lì regolarmente.

L’autobus dalla stazione degli autobus numero 2 di Phuket (nuova) è il B60. Un minibus dalla vecchia stazione degli autobus di Phuket (che ora è la stazione dei minibus della città), è il B120. I minibus partono ogni ora e vanno direttamente in centro dopo essersi fermati alla stazione degli autobus.

Il tempo di percorrenza dalla stazione degli autobus di Trang è di 3 ore e 15 minuti, al costo di 200 ฿ (marzo 2013).

Ci sono servizi di autobus giornalieri da Bangkok a Phang Nga. Gli autobus con aria condizionata, che variano in 3 tipologie, partono dal terminal degli autobus sud di Bangkok nei seguenti orari:

  • Autobus VIP: 18:30
  • Autobus standard 1: 19:30
  • Autobus standard 2: 06:30 e 16:00

Il tempo di percorrenza è di ~ 12 ore. Per ulteriori informazioni, chiama il terminal degli autobus meridionale al +66 243 5119 9200 o il terminal degli autobus di Phang Nga al numero: +66 76412300 o +66 76412 014.

In barca

Il molo, Tha Dan, si trova a 9 km a sud della città.

Con il taxi

Da Phuket ci sono una varietà di taxi e servizi di autonoleggio privato. Tuttavia, molte di queste agenzie sono soggette a una stretta mortale attraverso “associazioni” locali che richiedono prezzi elevati e impediscono la concorrenza. È una lamentela comune che i passeggeri debbano fermarsi presso gemme locali e / o agenzie di viaggio consentendo agli autisti di raccogliere una commissione. Per evitare ciò, richiedere l’accensione del contatore o concordare il prezzo in anticipo, senza interruzioni. Prova a utilizzare agenzie autorizzate e certificate.

Girare Phang Nga

Phang Nga baia
Phang Nga baia

Il mezzo di trasporto più popolare a Phang Nga è il songthaew (veicoli pubblici per il trasporto di passeggeri). Per raggiungere e da altri quartieri è disponibile un servizio pubblico di autobus non climatizzato o anche auto a noleggio. E per una giornata sulle isole, ci sono barche a coda lunga a noleggio.

Puoi andare a Ta Dan e noleggiare direttamente un longtail per circa 1500 baht. Questo è un bene se hai abbastanza persone per dividere i costi. Altrimenti, pagherai meno (come individuo) rivolgendoti a un’agenzia turistica. Assicurati di negoziare.

Puoi usare le songthaews per viaggiare in città, ma a giugno 2017 ce ne sono poche. Se vuoi esplorare la zona, è meglio noleggiare una moto. È possibile noleggiare una moto presso l’ MT Tour (Muang Thong Hotel). Se hai già la tua auto o moto, puoi comunque andare a MT Tour (+66 89 289 2566) per ottenere una mappa dettagliata gratuita della zona. In generale, tutto (tour, alloggio, cibo) a Phang Nga è più economico di Phuket. Non è possibile noleggiare un’auto a Phang Nga, ma a Khao Lak, Krabi o Phuket puoi noleggiare un’auto.

Cosa vedere a Phang Nga


  • Heaven and Hell Cave (ถ้ำ ตา ปาน) All’interno della città stessa, a circa 1 km indietro verso Krabi dalla stazione degli autobus. Su Tamtapan Road, a circa 500 m di distanza, si trovano un tempio e una grotta facilmente raggiungibili a piedi.
Heaven and Hell Cave Phang Nga
Heaven and Hell Cave Phang Nga

È modellato sulla tradizione indù che è, fino a un certo punto, prominente nel buddismo thailandese. Vedrai statue di vari dei tra cui Ganesha, oltre a virtù come le Tre scimmie sagge. Ma la caratteristica più importante sono le statue delle anime che soffrono all’inferno. Queste sono molto grafiche e abbastanza simili in qualche modo alle immagini cristiane medievali delle stesse. Coprono un’area di circa un acro o giù di lì. Per arrivarci, puoi prendere un brano musicale lungo la strada principale – ci vanno abbastanza regolarmente – e poi camminare lungo la strada per il Tempio.

Sulla strada per la grotta stessa, passerai a destra del sentiero, le immagini di un giudice e dei suoi due scribi che stanno giudicando. A sinistra del sentiero ci sono due anime veramente spaventate (con quello che sembra un potenziale carnefice su entrambi i lati). Dietro queste a sinistra, c’è un ufficiale che trascina un’altra persona per affrontare il giudizio!

Alcune persone potrebbero considerarlo piuttosto esagerato, ma è la loro tradizione e religione, quindi per favore rispettate.

La grotta stessa è stata migliorata lo scorso anno (ora 2013), ed è ora illuminata, anche se debolmente, ma vale la pena attraversarla per diverse centinaia di metri per vedere davvero bene la grotta. Mentre esci, vedrai di nuovo i monaci buddisti all’ingresso. Se vuoi, puoi ottenere una benedizione da loro: il Monaco ti lega una corda intorno al polso e poi canta la benedizione mentre ti inginocchi davanti. Ti offrirà quindi il bacino dell’offertorio (di solito pieno di note di SI20 provenienti dai thailandesi). Noi “Farang” dovremmo mettere B100, dopotutto siamo ricchi in confronto. Si prega di notare che non vi è alcuna pressione su di voi per farlo se non lo desiderate.

È possibile salire sulla struttura sulla destra prima di dirigersi verso la grotta (gradini ripidi) e ottenere una vista davvero buona della baia di Phang Nga e delle montagne circostanti. Vale la pena dare un’occhiata. A dicembre 2013, non c’erano scimmie selvatiche da nessuna parte all’interno dei terreni del Tempio.

Cosa fare a Phang Nga


Phang Nga ha un bellissimo paesaggio con molte cascate, montagne, isole, fiumi e sorgenti termali. Puoi ottenere una buona mappa su MT Tour e visitare le varie attrazioni. Phang Nga ha anche templi speciali, ognuno con caratteristiche diverse. Le attrazioni vicino alla città sono: la montagna degli elefanti (tempio), la cascata di Sanong Manora, il parco Somdet Phra Srinagarindra. Più lontano ci sono: Namtok Lamru una cascata a 5 livelli, Khao Lak (spiagge), Parco nazionale Ko Similan (immersioni e snorkeling), Parco nazionale Ko Surin (immersioni e snorkeling). Ci sono anche tour nella giungla con rafting e tour dei templi.

Un’altra cosa fantastica da fare è il turismo basato sulla comunità . Le comunità intorno alla provincia di Phang Pga stanno aprendo i loro villaggi a tour di un giorno e pernottamenti a domicilio. Di solito hanno un prezzo base e elencano tutto ciò che sarà incluso nel tour, dalla pittura batik all’estrazione di stagno.

Cosa comprare a Phang Nga


La città di Phang Nga non è una destinazione turistica. Ci sono molte banche e bancomat in città. C’è una banca “K” vicino al centro della città che pubblicizza un servizio di cambio valuta, ma non è stata controllata / testata (marzo 2013). Se hai contanti, cambialo prima delle 15:30 nei giorni feriali.

Tesco Lotus porta tutti i nomi di marca e il cibo pronto. Sono disponibili Boots, la farmacia e altre farmacie e farmacie.

Dove mangiare a Phang Nga


Durante il giorno è possibile ottenere pasti economici e deliziosi al mercato o al ristorante del Muang Thong Hotel . In questo hotel è anche possibile fare colazione (uova, pane tostato, burro e marmellata). C’è un ristorante vegetariano sulla strada principale se cammini verso sud dal centro della città. Di notte vale la pena provare i ristoranti in riva al fiume. Il martedì e il giovedì c’è un mercato notturno a 500 ma sud della stazione degli autobus (sulla strada principale).

Ci sono alcuni posti dentro o vicino al centro città dove puoi mangiare: mattina, mezzogiorno o sera. Tutto in tailandese, ma indica e chiedi.

  • Kobkun bf and restaurant , thetsaban bamrung ( il ristorante si trova sul lato sinistro in direzione fuori città, di fronte a un grande edificio arancione (società mista). A circa 2 km dal centro città. ). Cucina da vero chef a prezzo fast-food. Nuovo ristorante gestito da una coppia thailandese. Cibo tailandese, cibo Java e cibo occidentale. Lo chef è locale ma da 2 anni frequenta il corso di chef in Europa (marzo 2015). Personale cordiale, felice di vedere alcuni stranieri. 60-100bath .  
  • Ristorante Duang – a circa 100 metri oltre il semaforo nel centro della città, sul lato sinistro e quasi di fronte alla banca Krungsri. La maggior parte dei pasti è intorno a B80 e fino a B200. Il menu è sia in inglese che in tailandese. Sono disponibili birra e altre bevande.

Dove dormire a Phang Nga


Ci sono diversi hotel in tutta la città, anche se la maggior parte sono di livello relativamente basso e piuttosto vecchi. Se hai intenzione di vedere la baia di Phang Nga e vuoi pernottare solo per questo motivo, potresti voler riconsiderare la tua scelta. In tal caso potrebbe essere meglio rimanere a Phuket, Khao Lak o Krabi e prendere uno dei frequenti ed economici autobus per Phang Nga la mattina presto. In questo modo probabilmente otterrai una sistemazione di qualità migliore a prezzi comparabili.

Proprio dalla strada originale della stazione degli autobus si trova: Muang Thong Hotel vicino al semaforo. Un po ‘più avanti lungo la strada e accanto al 7-11 sul lato destro della strada si trova il Rattanapong Hotel. Altri 100 metri più avanti c’è il Thaweesuk Hotel, che sembra essere il più esclusivo del lotto.

A sinistra della strada c’è la Phang Nga Guesthouse sulla sinistra (su per la collina mentre cammini), e sulla destra c’è The Sleep Hotel. Un po ‘più avanti sullo stesso lato della strada c’è la Pranee Home.

Fascia bassa

Tutti gli hotel economici si trovano a poche centinaia di metri dal semaforo cittadino, quindi non sarà difficile raggiungerli a piedi.

  • Muang Thong Hotel , Petchkasem Rd . Vecchio hotel con WiFi gratuito, TV, A / C, frigo e personale generalmente cordiale. L’ufficio per la prenotazione dei tour della baia di Phang Nga è nello stesso edificio (MT Tours). L’hotel è ben logoro ma pulito. Il problema principale di marzo 2014 è la musica ad alto volume alle 6 e alle 18 dal parco dall’altra parte della strada per le donne di aerobica. Ti fa letteralmente saltare fuori dal letto! 500 baht .  
  • Phang Nga Guesthouse 99/1 Petchkasem Rd , ☎ +66 76411358 . Sembra più decente dall’esterno e le camere hanno un aspetto migliore rispetto agli altri ostelli / hotel economici. Le camere sono dotate di A / C, TV e WiFi gratuito. Ogni camera è diversa: alcune hanno una buona vista esterna, altre no. Alcuni sono piccoli, altri sono più grandi: è una questione di fortuna quello che ottieni, ma ne vale la pena. Facevano colazione su ordinazione tutto l’anno, ma ora in bassa stagione questo non accade. Per raggiungerci dal centro città, proseguire verso sud lungo la strada principale dal semaforo a circa 400 metri. Camminerai su una collina e vedrai un 711 in cima. La strada è a sinistra prima di arrivare al 711, e la pensione è a circa 100 metri, sulla destra. 550 baht .  
  • Taweesuk Hotel Petchkasem Rd ( A destra del semaforo la strada principale ). Un hotel pulito e senza fronzoli con ampie camere da letto matrimoniali con bagno privato e doccia fredda. Le camere sono spoglie e poco interessanti, ma il prezzo compensa. 800 baht (febbraio 2015)
  • Rattanapong Hotel 111 Petchkasem Rd ( a destra del semaforo sulla strada principale, accanto al 7 eleven ), ☎ +66 76 411247 . Molto pulito con wifi gratuito e camere di dimensioni variabili. Se viaggi in gruppo, vale sicuramente la pena controllare questo hotel poiché le camere condivise sono economiche per la zona. Sfortunatamente le finestre non bloccano troppo bene il suono, quindi il rumore della strada è un problema. La camera 12-1 è sulla strada e mentre era pulita era molto rumorosa e aveva le zanzare. Comodamente accanto al 7 eleven. Camera singola: 250 baht, camera tripla: 450 baht (marzo 2013) Camera doppia 450 baht (maggio 2015)
  • Il sonno . Questo è un hotel nuovissimo a poche centinaia di metri dal centro della città, sul lato destro. L’indirizzo è 144 Petchkasem Road, telefono 076 411 828. Dispone di camere moderne, pubblicizzate nella loro brochure a partire da B600 a notte. Sembra molto meglio degli altri vecchi hotel in città. Nessun ristorante in loco.
  • Pranee Home . Questo è un nuovo hotel vicino al centro della città, a circa 400 metri dal semaforo, sul lato destro. È stato costruito a metà del 2017. Molto ben arredato, ascensore, frigo bar, TV a schermo piatto.

Alla reception si parla un inglese ragionevole. Se prenoti online tramite un’agenzia pagherai B1200 per una camera standard o B1500 per una camera deluxe. Come una passeggiata, pagherai B990 per una camera standard. Puoi inviarli via email e ottenere il buon prezzo. L’ indirizzo di [email protected] è 180/2 Petchkasem Road, telefono 076 411633, 098 6069090. La colazione è un ricco buffet di piatti thailandesi e americani.

Di fascia media

  • Phang Nga Inn , 2/2 Soi Lohakit ( svoltare a sinistra all’uscita dalla stazione degli autobus, prendere la seconda strada a sinistra, di fronte alla scuola. L’hotel è a circa 100 m sulla destra ), ☎ +66 76 411 963 . .Si parla inglese. A dicembre 2013, potrebbe non esserci acqua calda in nessuna delle docce. La maggior parte delle camere non ha il proprio bagno e si utilizza quello comune. La colazione è “americana” – frittata, con frutta e costa extra. 500 baht per l’acqua fredda e B600 per l’acqua calda .  

Fascia alta

  • Villa di Phang Nga , lungomare della spiaggia di Natai, Phang Nga ( 25 minuti di auto a nord dell’aeroporto di Phuket ) . 6 camere da letto, 7 bagni. Le ville sono disposte come 3 padiglioni individuali, ciascuno con vista sulla piscina e sull’oceano e progettati con uno stile tailandese contemporaneo generale, un quarto padiglione ospita la cucina e gli alloggi del personale. Da 294.000 a 438.900 baht a settimana .  
  • Aleenta Phuket Resort & Spa , a Phang Nga ( 20 minuti a nord dell’aeroporto internazionale di Phuket ) . . Situato sul lato del tramonto del Mare delle Andamane e dell’incontaminata spiaggia di Natai. Il concetto di “tutte le suite, tutte private” viene consegnato in questo resort. Le sistemazioni variano in dimensioni da 80 m per loft con vista sull’oceano e suite con piscina a 600 m per ville fronte mare con 2 e 3 camere da letto.  
  • Sava Beach Villas ( Sava Beach Villas ), 36 Moo 14, Natai Beach, Khok Kloi, Takua Thung District, Phang Nga 82140, Thailandia , ☎ +66 76 684 820 , [ . Un’enclave di lusso appena a nord di Phuket, il Sava Beach Villas sulla spiaggia di Natai Beach vanta sette lussuose ville con piscina privata, ognuna completamente attrezzata e caratterizzata da un design contemporaneo a pianta aperta. oltre $ 2.000 USD a notte
  • Jivana Beach Villas Jivana Beach Villas ), Moo 6, Natai Beach, Khok Kloi, Takua Thung District, Phang Nga 82140, Thailandia , ☎ +66 76 684 820 , . Composta da tre ville di lusso con vista sull’oceano, la tenuta Jivana Beach Villas con 19 camere da letto e completamente attrezzata su Natai Beach è l’ideale per famiglie, gruppi di amici o grandi eventi. ogni notte sopra i $ 2.000 USD

Uscire da Phang Nga verso


L’unico modo per uscire dalla città per la maggior parte delle destinazioni è dalla nuova stazione degli autobus. Un’eccezione è l’autobus locale diretto a nord a Khuraburi via Takua Pa, che parte dalla nuova stazione degli autobus alle 6.00. 7.20, 8.20, 9.50, 11.20, 12.10, 12.50, 13.30, 14.50, 16.00 e 17.20 e poi raccoglie i passeggeri lungo la strada principale che attraversa la città, inclusa la vecchia stazione degli autobus e di fronte al negozio Seven Eleven vicino al mercato (luglio 2019) .

Prendi un taxi per motociclette, o da (quella che era) la vecchia stazione degli autobus vicino al centro della città (gli agenti di viaggio sono qui!) C’è un minibus che costa B100 a persona, o il tuo hotel potrebbe essere in grado di chiamare un blu songteow che fa la corsa da e per la stazione degli autobus per B50 a persona.

C’è anche un songteow che puoi assumere come privato, e lui vorrà B100.

Ko Ra è una bellissima isola sulla costa settentrionale delle Andamane . Puoi fare tour ecologici ed esplorare la lussureggiante foresta verde dell’isola.

La baia di Phang Nga è famosa per le sue formazioni calcaree che sfidano la gravità. Potete fare il giro con Sayan  (nella stazione degli autobus) o MT Tour (nell’hotel Muang Thong, a 100 m dalla stazione degli autobus). I tour di mezza giornata con trasferimento costano 800 baht a maggio 2015 per entrambi gli operatori, la contrattazione sembrava praticamente impossibile, potresti avere più fortuna nel cercare di aggiungere una grotta aggiuntiva o adattare l’itinerario in base alle tue esigenze. Tour di un’intera giornata 1100 baht.

L’autobus per Surat Thani (senza aria condizionata) costerà B150 a marzo 2018. Ci vogliono 2,5 ore. Termina a Soi 33 nel centro della città.

L’autobus per Krabi dalla stazione degli autobus ti costerà B80. Ci vogliono 1,5 ore.

Ci sono autobus frequenti per Phuket dalla stazione degli autobus, i minivan ti portano alla stazione degli autobus di Phuket Town (vecchia stazione degli autobus) per 120 baht, mentre i grandi autobus vanno solo alla nuova stazione degli autobus (stazione degli autobus 2) fuori da Phuket Town per 90 baht (maggio 2015)