Logo di sawadee

Phra Nakhon Khiri Historical Park

L’ATTRAZIONE PRINCIPALE DI PHETCHABURI

Costruito sotto il re Rama IV a metà del XIX secolo, il palazzo reale, il tempio, il chedis, il museo e i sentieri acciottolati inclusi nel Phra Nakhon Khiri Historical Park si trovano in cima a un’ampia collina di 95 metri conosciuta localmente come Khao Wang (“Palace Mountain”) , e mentre un faticoso viaggio quassù ti ricompensa anche con viste incredibili, fai attenzione alle scimmie sfrontate.

Il re Mongkut (Rama IV) ha usato il palazzo ventilato come luogo per rilassarsi, studiare e osservare le stelle. Era appassionato di studi accademici e spirituali, trascorreva decenni come monaco buddista prima di salire al trono, e l’ambiente isolato del palazzo e l’ampia disposizione suggeriscono forse la sua passione per la solitudine. Il re Chulalongkorn (Rama V) usò il palazzo fino alla fine del secolo, ma dopo la sua morte cadde in rovina prima di essere restaurato alcuni decenni dopo.

L'area del palazzo con l'osservatorio a destra
L’area del palazzo con l’osservatorio a destra

Tre aree di interesse coronano un trio di colline, mostrando collettivamente elementi di architettura e arte cinese, europea, tailandese, khmer e dello Sri Lanka. Nel mezzo troverai strutture minori e fortezze circolari dove le guardie del palazzo avrebbero vegliato. Al giorno d’oggi questi luoghi sono comodi per riposare con una brezza e una vista.

In cima alla vetta orientale si erge Phra Prang Daeng , un mondop cremisi scuro che sale a una pagoda a cinque livelli che si restringe verso la cima. Dall’altra parte della piattaforma si trova il minuscolo tempio reale del palazzo, Wat Phra Kaeo, costituito da poco più di una piccola sala delle ordinazioni con pavimento in marmo. Questo è il punto migliore del parco per guardare a est sopra la città di Phetchaburi: in una giornata limpida puoi vedere fino al Golfo.

scimmie
scimmie

La collina centrale ospita Phra That Chom Phet , un sottile chedi a forma di campana alto 40 metri costruito nel tipico adattamento thailandese dello stile dello Sri Lanka. I visitatori possono intrufolarsi all’interno di stretti passaggi che conducono a un reliquiario centrale dove presumibilmente erano custodite le reliquie del Buddha. Dalla passerella esterna puoi guardare verso entrambe le altre cime delle colline e oltre.

A ovest si trova il più grande gruppo di edifici del parco presso l’ ex residenza reale , di fronte a un palazzo sino-europeo che ora espone mobili, porcellane e altri oggetti usati dai re e dai loro ospiti. Un vicino santuario di prasat con guglie in stile Khmer ora contiene una statua del re Rama IV. Da qui puoi ammirare una vista occidentale dei monti Tenassarim o guardare a est verso i chedis. Passeggia sotto i cancelli sormontati da intricati disegni floreali per raggiungere una grande sala cerimoniale e un osservatorio circolare con un tetto a cupola in vetro, dove il re Mongkut si è dedicato al suo vivo interesse per l’astronomia.

Alcuni tratti incantevoli da percorrere
Alcuni tratti incantevoli da percorrere

Alberi maturi di frangipani sporgono dal calcare in tutta la grande collina, fornendo ombra e dolci profumi mentre percorri i sentieri. Il modo migliore per vivere il sito è semplicemente vagare da una collina all’altra. Sebbene nessuna delle salite sia particolarmente ripida, l’intero complesso è abbastanza esteso con molte scale che portano alle attrazioni. Le bevande fredde sono disponibili in alcuni luoghi chiave e un centro visitatori distribuisce mappe accanto al museo.

Le scimmie si radunano lungo le passerelle inferiori, ma possono intrufolarsi in qualsiasi punto del parco storico (e delle strade circostanti). Di tanto in tanto mordono e cartelli avvertono i visitatori che il parco non è responsabile per le lesioni legate alle scimmie, anche se di solito si limitano a lampeggiare i denti nella speranza di sorprendere gli umani a far cadere il cibo. Non portare cibo nel parco e tieni al sicuro borse, macchine fotografiche e bevande. Indossa anche scarpe e forse pantaloni lunghi nel caso in cui una scimmia decida che i tuoi piedi o le tue gambe sembrano una banana. In una visita precedente, un altro scrittore di Travelfish è stato attaccato due volte in una sola visita: non tornerà!

Phra Prang Daeng
Phra Prang Daeng

Dopo aver esplorato il parco storico, potresti uscire lungo il pendio orientale per ammirare un Buddha sdraiato lungo 43 metri al Wat Phra Non (noto anche come Wat Phra Phuthasaiyat), una sala per le ordinazioni del periodo Ayutthaya al Wat Sra Bua e un insolito mondop bianco al Wat Khoi . Se hai ancora energia, da lì puoi girare a nord su Ban Dai It Road per salire fino alla grotta e ai santuari in cima alla montagna trovati a Wat Khao Ban Dai It .

Informazioni sul trasporto

Khao Wang si trova un chilometro a ovest del fiume sul lato ovest della città di Phetchaburi. I tuk tuk e i taxi per motociclette possono essere portati qui da qualsiasi parte della città per 40-100 baht. Se ti va bene camminare su per la collina, usa l’ingresso orientale di fronte all’angolo tra Ratchawithi Rd e Kiri Rattaya Rd. Se preferisci una funivia, che chiude ogni anno per due settimane all’inizio di giugno, entra dal lato ovest della collina vicino a Phetkasem Rd. Nota che anche se prendi il tram, dovrai comunque salire molte colline e scale per spostarti nel parco.

Dettagli di contatto per Parco storico Phra Nakhon Khiriri

Indirizzo: periferia occidentale della città
Coordinate (per GPS): 99º56’11.9″ E, 13º6’32.66″ N
Vedi posizione in Apple o Google Maps: Apple Maps | Ingresso su Google Maps : 150 baht per gli stranieri e il tram costa 50 baht

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.