Logo di sawadee
Phuket

Phuket

Phuket

L’isola di Phuket (pronunciato puu gèt ) (ภูเก็ต), èla più grande della Thailandia con 48 km di lunghezza e 21 km di larghezza. Si trova nel sud della Thailandia , sulla costa del Mare delle Andamane rivolto a ovest, sospeso dalla punta meridionale della provincia di Phang Nga da un paio di ponti stradali brevi ma consistenti.

Capire la citta di Phuket

phuket big buddha
phuket big buddha

Phuket è adagiata nelle acque miti del Mar delle Andamane sulla costa thailandese dell’Oceano Indiano, 862 chilometri a sud di Bangkok. Phuket in passato ricavava la sua ricchezza dallo stagno e dalla gomma e godeva di una storia ricca e colorata. L’isola si trovava su una delle principali rotte commerciali tra India e Cina ed era spesso menzionata nei registri delle navi dei commercianti stranieri.

Negli ultimi tempi, tuttavia, il maggior guadagno di Phuket è stato il turismo, che ha trasformato l’isola nella provincia più ricca della Thailandia. Aspettati che i prezzi siano un po ‘più alti che sulla terraferma. La costa occidentale di Phuket è stata duramente colpita dallo tsunami dell’Oceano Indiano del dicembre 2004, ma ora non rimane quasi nessuna prova del danno. Phuket gode di grande popolarità come destinazione di viaggio. La maggior parte delle spiagge si trova sulla costa occidentale, con Phuket Town a sud-est e l’aeroporto a nord.

Clima

Clima Jan Feb Mar Apr Maggio Jun Lug Ago Sep Ott Nov Dic
Massime giornaliere (° C) 32 33 34 33 32 32 31 31 31 31 31 31
Minime notturne (° C) 23 24 24 25 25 25 24 24 24 24 24 24
Precipitazione (mm) 30 21 49 122 319 269 291 273 399 310 176 59

Controlla le previsioni per 7 giorni di Phuket

Phuket è calda e umida tutto l’anno. La stagione calda è generalmente considerata da marzo all’inizio di maggio. Durante la stagione dei monsoni estivi da maggio a ottobre, la mattina e il pomeriggio sono ancora soleggiati e sereni, ma la sera tende a piovere e la limpidezza dell’acqua diminuisce. La gente del posto considera da novembre a febbraio la stagione “fresca” e il tempo è abbastanza tollerabile, molto più che nei centri turistici intorno alla costa del Golfo. È paragonabile al clima estivo della Florida in termini di temperatura e intensità delle tempeste di pioggia: 25-33 ° C, nuvole volanti, piogge brevi e fragorose nel pomeriggio e nella sera. È possibile fare surf al largo delle spiagge occidentali.

Cultura

Phuket è un crogiolo di indigeni thailandesi, thailandesi-cinesi, malesi etnici e persino zingari del mare. La maggioranza della popolazione nelle zone rurali è musulmana. Al di fuori della città di provincia, la gente rurale parla con un dialetto meridionale spesso difficile da capire anche per gli altri thailandesi. Il boom economico della città di provincia negli ultimi dieci anni ha portato molti giovani a condurre vite simili a quelle di Bangkok. Nel complesso, lo stile di vita dei cittadini sino-thailandesi urbani a Phuket assomiglia a quello dei loro omologhi a Bangkok.

come arrivare a Phuket


Immigrazione di Phuket: QUI

 

In aereo

Il compatto aeroporto internazionale di Phuket ( IATA : HKT ) si trova nel nord dell’isola ed è il secondo hub più grande della Thailandia, secondo solo a Bangkok.

Ci sono voli molto frequenti da e per Bangkok , nonché voli diretti per molti altri aeroporti della regione, tra cui Singapore e Kuala Lumpur , e charter diretti per l’ Europa e l’ Australia in alta stagione.

Voli internazionali

  • Australia – Air Asia via Kuala Lumpur ; Jetstar (diretto o tramite Singapore con la compagnia aerea gemella Jetstar Asia) con voli da / per le principali città australiane.
  • Cina – Spring Airlines ha un volo diretto giornaliero dall’aeroporto di Shanghai Pudong (PVG) a Phuket. Air China, Hainan Airlines e Thai Airways International effettuano voli da Pechino . China Eastern vola da Chengdu. China Southern vola da Guangzhou. Beijing Capital Airlines [9] vola da Sanya , l’isola di Hainan più un certo numero di compagnie aeree verso altre città cinesi come Chengdu, Chongqing, Kunming, Nanjing, Shenzhen ecc.
  • Indonesia – AirAsia vola da / per Giacarta e Medan a Sumatra, e spesso questo è il collegamento più economico tra Thailandia e Giava e le parti più orientali dell’Indonesia (le tariffe promozionali sono spesso 30-50 USD per un volo di 3 ore)
  • Korea – Asiana Airlines e Korean Air ] hanno servizi non-stop da Seoul con collegamenti dal Giappone e dal Nord America.
  • Malaysia – AirAsia [10] vola a Kuala Lumpur (LCC), FireFly [11] vola a Penang, utilizzando piccoli aerei ATR-Turboprop, e Malaysia Airlines [12] ha voli da / per Kuala Lumpur
  • Qatar – Qatar Airways [13] opera voli giornalieri diretti da / a Doha
  • Singapore – Singapore Airlines e SilkAir [14] fino a 35 voli alla settimana. Le alternative a basso costo sono Thai AirAsia [15] e Scoot [16] . Inoltre, Jetstar [17] vola anche lì.
  • Svizzera – Edelweiss Air ha voli stagionali da Zurigo
  • Emirati Arabi Uniti – Emirates vola a Dubai ed Etihad Airways vola ad Abu Dhabi .

Altri collegamenti diretti a basso costo includono India , Macao , Seoul e Busan .

Voli charter

Ci sono alcuni voli charter in alta stagione da paesi europei e asiatici come Russia, Scandinavia ecc. Le compagnie aeree applicano una tariffa molto economica

Voli interni

Diverse linee aeree nazionali volano dall’aeroporto di Bangkok Donmueang (DMK) a Phuket (HKT), tra cui Nok Air [19] , Thai Air Asia [20] , Orient Thai [21] , Thai Lion Air [22] . I biglietti da uno dei due aeroporti di Bangkok possono costare circa 1.300 baht di sola andata se prenotati con largo anticipo, o circa 2.000-2.500 baht (tasse incluse) se acquistati il ​​giorno del volo.

Thai Airways  vola dall’aeroporto Suvarnabhumi di Bangkok (BKK) più volte al giorno, così come una volta al giorno da Chiang Mai (ma non ci sono nessun voli diretti nel senso opposto). Inoltre, vendono biglietti da / per molte destinazioni nazionali e internazionali con scalo a Bangkok . Di solito sono più economici (soprattutto internazionali) rispetto a se si prenotano biglietti separati. Biglietto di sola andata da Bangkok più economico (non scambiabile e non rimborsabile, anche se le tasse vengono rimborsate anche nel malaugurato caso di no-show, se li chiami più tardi), ad aprile 2008, costa 2.320 baht. Vale la pena controllare se prenoti solo pochi giorni prima del volo, poiché le compagnie aeree low cost possono costare solo 200-300 baht in meno in questa situazione, ma ottieni il servizio completo di Thai Airways e anche pasti a bordo gratuiti.

Nok Air vola all’aeroporto di Bangkok Donmueang sei volte al giorno.

Air Asia [24] vola da Phuket a Chiang Mai (CNX) direttamente, due volte al giorno alle 10:35 e alle 10:20, offrendo un’opportunità di combinare una vacanza al mare con l’esperienza della fauna selvatica e delle culture esotiche della Thailandia settentrionale. Da Chiang Mai a Phuket, i voli partono alle 13:00 e alle 21:45. Volano anche in una città dell’Isaan, ogni giorno a Udon Thani (UTH) (utile per un viaggio in Laos).

Bangkok Airways [25] ha il monopolio sui voli diretti fra Phuket e l’aeroporto internazionale di U-Tapao-Rayong-Pattaya (UTP) e Ko Samui (USM). Hanno anche 6 voli giornalieri da Bangkok . Le tariffe di solito sono le stesse di Thai Airways, ma a volte hanno tariffe promozionali molto economiche a partire da 1.390 baht comprese le tasse (che era una promozione nel maggio 2011) se acquistate sul sito web della compagnia aerea. I voli di Bangkok Airways sono solitamente meno affollati e l’intero viaggio è più rilassato, inoltre puoi utilizzare le loro lounge gratuitamente anche come passeggero di classe economica.

IMPORTANTE: Thai Airways International e Bangkok Airways volano a Suvarnabhumi (pronuncia: Soo-wan-na-poom), mentre Air Asia, Nok Air e Orient Thai volano a Don Mueang Airport (DMK). Questo può essere importante quando hai un volo in coincidenza.

Trasporti aeroportuali

Per arrivare dall’aeroporto alla tua destinazione, ci sono diverse opzioni:

  • Servizio di autobus municipale con aria condizionata per l’aeroporto (tutti i giorni dalle 06:30 alle 20:45, ogni 60-90 minuti) per il terminal degli autobus 1 di Phuket Town (vecchio terminal degli autobus) 100 baht (novembre 2014) e impiega circa un’ora (vedi Phuket Town, aeroporto sezione per l’orario). Gli autobus locali corrono da lì e dal mercato di Ranong St a tutte le principali spiagge fino alle 18:00 circa per circa 25-40 baht. Dopo essere scesi dal rispettivo autobus, attraversa la strada e aspetta il proseguimento dell’autobus. È un posto molto comodo e confortevole, senza bagarini o imbroglioni, molta ombra e un mini-market per bevande e snack. L’autobus si fermerà ovunque lungo il percorso se segnali chiaramente l’autista.
    Se hai intenzione di prendere l’autobus municipale dall’aeroporto da Phuket all’aeroporto nel pomeriggio (in particolare gli autobus delle 16:30 e delle 17:30) dovresti concederti un sacco di tempo. Con dozzine di bambini in età scolare che salgono e scendono durante i giorni feriali e / o con traffico congestionato, l’autobus subisce spesso ritardi.
  • È stato introdotto un nuovo bus navetta che collega l’aeroporto internazionale di Phuket con Patong Beach senza la necessità di cambiare a Phuket Town . Nel terminal degli autobus delle partenze nazionali questo servizio si chiama Route P3. Un biglietto singolo che acquisti a bordo costa 120 baht e il servizio parte ogni 45 minuti a partire dalle 08:15 tutti i giorni. Il viaggio dura circa 90 minuti per essere completato. L’ultimo autobus parte alle 20:45 e arriva a Patong alle 22:40. Il viaggio di ritorno da Patong all’aeroporto inizia alle 08:00 con l’ultimo autobus che parte alle 19:00. Il percorso attraversa Muangmai, Thalang, Lotus Thalang, Monument, Boat Lagoon, Lotus Bypass e Kathu fino a Patong Beach e termina al mercato di Banzaan, che si trova nella parte posteriore delCentro commerciale Jungceylon . Il tempo di percorrenza aggiuntivo rispetto a un taxi per Patong (che impiega circa 40 minuti) può essere di interesse per i viaggiatori che arrivano con voli la mattina presto che non sono in grado di effettuare il check-in negli hotel fino al primo pomeriggio e vogliono qualcosa da fare per perdere tempo . Ci sono anche piani per estendere le destinazioni sia a Kata che a Karon in una data successiva, soggetto a sufficiente interesse per il servizio.
  • L’autobus intelligente di Phuket parte dall’aeroporto e attraversa quasi tutte le spiagge famose tra cui Surin, Patong, Karon, Kata e Rawai Beach. Se paghi in contanti, la tariffa sarà fissata a 170 baht, indipendentemente dalla distanza percorsa. Tuttavia, con la carta Rabbit (stessa carta utilizzata allo sky train BTS a Bangkok), pagherai in base alla distanza che è significativamente più economica per un breve viaggio. La carta coniglio è disponibile per la vendita su autobus. L’autobus di ritorno lascerà la spiaggia di Tesco Lotus Express Rawai (parcheggio tra Seven Eleven e The Tesco) ogni ora.
  • I servizi di minibus (fondamentalmente taxi condivisi porta a porta) hanno un buon rapporto qualità-prezzo. Fanno pagare 100-180 baht per posto e ti porteranno a destinazione molto più velocemente degli autobus municipali / governativi. A Phuket Town, 150 baht sono tipici (sembra che questa linea sia obsoleta); a Patong 180 baht; a Kata Beach 200 baht. Quando scendi dall’aereo, non perdere tempo, perché quando i minibus si riempiono, se ne vanno. Se perdi il primo gruppo di loro, potresti dover aspettare fino all’arrivo del prossimo aereo, perché non se ne vanno finché non sono pieni. I minibus si fermeranno presso un’agenzia di viaggi a circa metà strada da Patong. Chiederanno a tutti di uscire (non sei obbligato a farlo) e poi ti chiederanno dove alloggi e proveranno a venderti un hotel. Non sei obbligato a utilizzare gli hotel che spingono. Dì solo che hai già prenotato un hotel, e di ‘loro il nome. Informeranno l’autista e lui / lei ti lascerà in hotel. Questo è un po ‘fastidioso, ma è finito in 10 minuti e sei di nuovo in viaggio. Qualsiasi agente di viaggio può organizzare un viaggio in minibus per il ritorno all’aeroporto.
  • La tariffa del tassametro è aumentata nel settembre 2014 e si applica a tutti i viaggi sull’isola. Le nuove tariffe sono THB50 per i primi due chilometri, seguite da THB12 per i successivi 15 chilometri e THB10 per ogni chilometro successivo. Inoltre, verrà applicato un supplemento di 100 baht su ogni viaggio dall’aeroporto internazionale di Phuket a qualsiasi destinazione. Questa particolare tariffa è destinata a coprire i costi di implementazione di un call center che i passeggeri possono chiamare per ordinare un taxi. Tuttavia, a partire da novembre 2014, il servizio non era ancora disponibile. I 100 baht verranno invece dati all’autista. Inoltre, continua la tariffa di 50 baht che AoT (Aeroporti della Thailandia) impone per la raccolta dei passeggeri da qualsiasi aeroporto operato da AoT. Ciò significa che il viaggio di 39 km dall’aeroporto di Phuket a Patong Beach, ad esempio, ora costerà 700 baht.

I taxi a tassametro potranno anche far salire i passeggeri ovunque sull’isola senza timore di rappresaglie da parte di bande criminali, la maggior parte delle quali sono state arrestate dall’inizio della repressione militare. Tra gli arrestati c’era l’ex sindaco di Patong Beach, il signor Pian Keesin che è stato accusato di attività di taxi mafioso.

La tassa di partenza è ora inclusa nel prezzo del biglietto. L’aeroporto è teoricamente suddiviso in Terminal 1 e 2, con alcuni operatori charter e low cost che utilizzano il secondo, ma questi distano solo poche centinaia di metri e collegati da una passerella climatizzata.

Con il treno

Non ci sono servizi ferroviari diretti per Phuket.
Tuttavia, molti treni partono dalla stazione centrale di Bangkok in direzione sud fino a Singapore. I più comodi sono i treni dormienti (circa 685 baht per un posto barca in un’auto con aria condizionata di 2a classe. Scendi alla stazione ferroviaria di Phun Phin vicino a Surat Thani e prosegui per altre 5 ore con un autobus regolare per Phuket. Non acquistare il fino a quando non vedi effettivamente l’autobus e puoi assicurarti che non sia solo posto in piedi mentre preleva i passeggeri al popolare traghetto di Ko Samui. Se pieno, aspetta il prossimo. Vedi Surat Thani per maggiori dettagli.

Con il bus

Ci sono due terminal degli autobus a Phuket, il nuovo numero due pochi chilometri a nord della città e il vecchio numero uno nel centro di Phuket Town (dove si ferma l’autobus per l’aeroporto).

Dal nuovo terminal partono tutti gli autobus a lunga percorrenza, oltre ad alcuni minibus. Molti degli autobus e dei minibus vanno in posti vicini a qui, come Phang Nga, Krabi, Chumphon, Khao Lak ecc.

Dal vecchio terminal partono gli autobus per Takua Pa e i minibus per Phang Nga. Anche i cantanti vanno da qui a tutte le spiagge, così come un autobus senza aria condizionata per Patong.

Gli autobus più affidabili da Bangkok sono gli autobus pubblici BKS [26] dal terminal degli autobus del sud e dal terminal degli autobus del nord-nord a Phuket. Il viaggio dura 13 ore e costa tra i 650-950 baht. Ci sono anche alcune compagnie di autobus private, Phuket Travel Tour, Bus Express, Phuket Central Tour e Phuket Travel Service. La maggior parte di queste compagnie di autobus private come Bus Express e Phuket Travel Service possono essere prenotate in anticipo online. È consigliabile prenotare in anticipo perché questo tipo di servizio di autobus a lunga percorrenza ha orari limitati al giorno. Le operazioni di Khao San Road hanno una cattiva reputazione per i furti, spesso si scopre che includono un trasferimento “a sorpresa” su un minibus a Surat Thani, ed è meglio evitarle.

Alcune compagnie di autobus private possono essere prenotate anche online. Gli autobus governativi hanno anche un accordo con ThaiTicketMajor per effettuare prenotazioni online per i loro autobus a lunga percorrenza, tuttavia, la maggior parte di loro richiede che i biglietti vengano spediti o ritirati presso i punti ThaitTicketMajor, che di solito si trovano nei principali cinema nei grandi centri commerciali.

Ci sono comunque autobus affidabili dalla concessione di Phantip (1970) (come suggerisce il nome, che funzionano nei tempi previsti da molti anni), che percorrono le rotte Phuket-Suratthani, Phuket-Koh Samui e Phuket-Koh Phangan. Questi possono essere prenotati in anticipo e includono già la tariffa del traghetto, ove applicabile. Una rotta da / per Koh Samui costerebbe tra 450 THB e 1.300 THB a seconda della classe del traghetto (traghetto per auto lento o motoscafo).

Dal terminal degli autobus 1 al terminal degli autobus 2 puoi prendere un songthaew rosa da 10 baht (linea 2) o Potong (parte ogni 30 minuti). Ci sono anche 3 linee regolari di songthaew all’interno di Phuket Town, ed entrambe le stazioni degli autobus sono servite da loro. C’è una grande mappa molto utile appena fuori dalle stazioni degli autobus (guardati intorno dove i taxi stanno aspettando alla vecchia stazione degli autobus e sul retro, non verso l’ingresso della nuova stazione degli autobus) che mostra i tre percorsi di Songthaew all’interno di Phuket Town . La tariffa è di 10 baht, l’ultima alle 19:00.

Prima di uscire dal terminal degli autobus di Phuket, prendi una mappa gratuita di Phuket dalla finestra delle informazioni. Anche se le scorte potrebbero non essere sempre a portata di mano, la mappa è un ottimo modo per orientarti prima di lanciarti.

Da entrambi i terminal degli autobus di Phuket alla tua destinazione finale, puoi prendere un taxi motociclistico, un tuk-tuk, un tassametro o un autobus. Un taxi motociclistico per la città di Phuket costa circa 20-100 baht; alla maggior parte delle spiagge 100-200 baht (difficile negoziabile).

Dal terminal degli autobus di Phuket 1 puoi prendere l’autobus locale senza aria condizionata per la spiaggia di Patong per soli 40 Baht e ci arriva abbastanza lentamente. Corre lungo Rat U Tit 200 Pee Road, che è la strada interna rimossa dalla spiaggia e parallela. Sono entrambe strade a senso unico.

A entrambi i terminal degli autobus, tieni presente che il tuk-tuk e il taxi in motocicletta reclamizzano tariffe molto costose per le spiagge.

In macchina

Phuket è direttamente collegata alla terraferma dal ponte Thao Thepkasattri. Da Bangkok, prendi l’autostrada 4 attraverso Nakhon Pathom, Prachuap Khiri Khan, Chumphon, quindi attraversa i distretti Kra Buri e Kapoe della provincia di Ranong, Takua Pa e Thai Muang della provincia di Phang Nga e raggiungi l’isola di Phuket. La distanza totale è di 862 km. Le automobili [27] possono essere affittate facilmente a Phuket.

Tutti i veicoli in entrata e in uscita da Ko Phuket passeranno attraverso un posto di blocco della polizia, Tha Chat Chai, a circa 5 km a sud del ponte per Phang Nga. La maggior parte procede senza fermarsi, ma i veicoli sospetti verranno fermati e perquisiti.

In barca

I servizi di traghetto collegano dal molo di Rassada a Phuket Town a Ko Phi Phi , da cui è possibile collegarsi ad altre destinazioni. Il viaggio dura da 1,5 a 2,5 ore e costa 600/1000 baht solo andata / ritorno al porto. Potresti ottenere uno sconto (o un trasferimento gratuito al molo di Rassada) da un’agenzia turistica.

Dal porto, potresti evitare i minibus e prendere un songthaew da dieci baht per Phuket Town. Se non si presenta alla fermata dell’autobus proprio fuori dal terminal, dovrai oltrepassare il cancello fuori dal porto e lungo la strada, svoltando a sinistra al primo incrocio a T, per circa 600 metri. poi sulla grande strada principale puoi ascoltare una canzone a buon mercato. C’è una foto di tutti i percorsi affissa appena fuori dal terminal vicino alla fermata dell’autobus all’interno del complesso. L’ultimo parte alle 19:00.

Ci sono anche motoscafi da / per Ko Racha (45 minuti), Phi Phi (1-1,5 ore), le Isole Similan (circa 3 ore) e altre isole. Barche e yacht possono essere noleggiati tutto l’anno da Phuket a Chalong Bay , Rawai Beach, Boot Lagoon, Yacht Haven e Royal Phuket Marina. Le barche da Phi Phi e Phang Nga possono essere trovate visitando le spiagge locali. Una ricerca per il noleggio di motoscafi a Phuket farà emergere molte aziende che forniscono charter e servizi tra le isole.

I prezzi per i trasferimenti a bordo di un motoscafo turistico sono in genere compresi tra 1.500 e 2.500 baht a seconda della destinazione. I trasferimenti in motoscafo Phi Phi (nessun tour) sono forniti dal porto di Phuket, che ha motoscafi dedicati per l’ isola di Phi Phi . La maggior parte delle aziende che effettuano tour in motoscafo Phi Phi non accetterà trasferimenti inclusi i bagagli a causa delle limitazioni di spazio.

I prezzi per il noleggio di motoscafi da / per Phuket vanno da 3.000 baht a 60.000 baht + a seconda della distanza / dimensione della barca:

  • Coral Island: 3.000 – 5.000 baht
  • Isola Racha Yai: 8.000 – 15.000 baht
  • Isola Phi Phi: 15.000 – 25.000 baht
  • Phang Nga: 15.000 – 25.000 baht
  • Krabi: 20.000 – 30.000 baht
  • Similan: 30.000 – 60.000 baht + (solo da novembre ad aprile. Prezzi più bassi da Khao Lak, prezzi più alti da Phuket.)

È possibile visitare Phuket in nave da crociera . Per le crociere da Singapore , prova Star Cruises

Girare Phuket


Phuket è una grande isola e hai bisogno di un mezzo di trasporto per spostarti. Il trasporto pubblico è molto limitato e taxi e tuk-tuk sono gli unici mezzi pratici. Un’altra opzione, anche se più pericolosa, è noleggiare le proprie ruote. Gli hotel generalmente offrono servizi di bus navetta per la città di Phuket e hanno anche servizi di taxi e noleggio auto. Lo smart bus di Phuket è la nuova aggiunta al trasporto locale ed è fatto su misura per i turisti. Il servizio va dall’aeroporto alla spiaggia di Rawai e viceversa percorre la costa e copre tutte le spiagge della costa occidentale. È necessaria la carta coniglio di phuketpay per utilizzare effettivamente il servizio ma l’operatore accetta anche contanti anche se sarà più della tariffa effettiva ma è molto economica rispetto ad altre opzioni disponibili

Con songthaew o autobus locale

Il trasporto pubblico all’interno di Phuket è limitato a una rete radiale che collega Phuket Town alle città balneari. Ci sono alcuni autobus a grandezza naturale, ma la maggior parte delle linee sono gestite con songthaews , camioncini sostanzialmente convertiti che fungono da autobus. La tariffa è di 25-40 baht in più sulla distanza e non ci sono fermate fisse: prendono e lasciano come richiesto. La maggior parte dei servizi di autobus locali opera a intervalli di mezz’ora e si ferma intorno alle 18:00.

La maggior parte opera dal mercato locale a Ranong Road (Talad Sod o Ban San); quelli per le spiagge principali passano attraverso il terminal degli autobus di Phuket Town. Le linee principali collegano a Patong , Kata – Karon , Chalong Bay , Rawai – Nai Han beach, Cape Panwa (per l’Acquario), Mai Khao e Surin – Kamala . Non ci sono nessun connessioni “cross-spiaggia”, e per esempio. il viaggio da Surin a Patong (15 minuti in taxi) richiede una deviazione di un’ora via Phuket Town.

Al tuo ritorno, però, spesso l’autobus ti lascerà non al terminal principale ma a una fermata dell’autobus da qualche parte nel centro di Phuket Town, dove i viaggiatori saranno immediatamente assaliti dal tuk-tuk fregato e dai tassisti. I turisti attenti!

Non è insolito che i conducenti di tuk-tuk al terminal degli autobus dicano ai viaggiatori in arrivo che il servizio di autobus locale è terminato, anche se non lo è. La fermata dell’autobus è vicino al mercato nel centro storico. Dal terminal degli autobus 1, svolta a destra su Phang Nga Rd. Continuare lungo Phang Nga fino a quando non termina in Yaowarat Rd., Quindi svoltare a sinistra. Entro pochi passi vedrai una rotonda. Una volta alla rotonda, mantieni la destra. Tenendo la destra, troverai Ranong Rd. Entro 100-200 m si trova la fermata dell’autobus locale.

Con il taxi

Phuket ha tre tipi di taxi: milioni (o almeno così sembra) di piccoli minivan in stile songthaew (di solito rosso brillante, occasionalmente giallo brillante) chiamati tuk-tuk, un numero molto più piccolo di taxi convenzionali in stile berlina (giallo e rosso, con un cartello “Taxi-Meter” in alto) e veicoli casuali indistinguibili che fungono da taxi non ufficiali.

I minivan sono universalmente indicati come tuk-tuk (anche se hanno quattro ruote, non tre). Non hanno il tassametro ei loro autisti sono notoriamente mercenari, quindi concorda sempre un prezzo in anticipo e contratta duramente. I brevi salti in città non dovrebbero costare più di 40 baht, ma buona fortuna per arrivare da Patong a Phuket Town per meno di 400 baht. I tuk-tuk dovrebbero essere evitati quando possibile, sono gestiti da quella che i locali chiamano la “mafia thailandese” e ti fanno pagare 200 baht per meno di 1 km di corsa.

I taxi con tassametro sono un’opzione molto migliore quando disponibili, essendo più sicuri, più comodi e solitamente più economici dei tuk-tuk. Tuttavia, sono spesso difficili da trovare e durante i periodi di punta anche i loro autisti ignoreranno il tassametro e richiederanno tariffe flat. Puoi organizzarne uno per telefono. Si consiglia vivamente di insistere sul fatto che l’hotel fornisca il numero di telefono del tassametro e di mantenerlo alla reception. Prendi il numero di linea fissa del tassametro dalla cabina gialla sul lato destro del piano terra dell’aeroporto prima della partenza, a circa 150 metri a destra all’uscita degli arrivi. Usa e promuovi taxi con tassametro e dai numeri agli hotel e invialo a trip advisor per aiutare gli altri a stare al sicuro.

Infine, molte spiagge hanno piccole baracche con cartelli “TAXI”, a volte supportati in modo non ufficiale da un hotel, che offrono trasporti rapidi a prezzi elevati. Di solito sono più costosi dei tuk-tuk, con la maggior parte delle tariffe che superano i 500 baht, ma di solito sono dotati di aria condizionata e più confortevoli.

In moto taxi

Ci sono anche taxi per moto ( motosai ). Anche se non dovresti mai salire sul retro della moto di qualcuno, i tassisti in moto indossano giubbotti numerati luminosi e di solito sono il modo più economico per andare. Tuttavia, questi sono più pericolosi di un tuk-tuk, per ovvi motivi, e non sono comodi per lunghi viaggi. Tuttavia, se hai solo bisogno di spostarti in città, sono un ottimo modo per andare.

Tariffe massime per taxi o tuk tuk pubblicate a marzo 2015

1 persona – 4 persone (a seconda del bagaglio) Honda Civic / Toyota Altis

  • Karon – Aeroporto di Phuket 900
  • Kamala – Aeroporto di Phuket 700
  • Patong – Aeroporto di Phuket 800
  • Phuket Town – Aeroporto di Phuket 550
  • Aeroporto di Phuket – Koh Si Rae 800
  • Aeroporto di Phuket – Makham Bay 750
  • Aeroporto di Phuket – Phuket Deep Sea Port 750
  • Aeroporto di Phuket – Panwa Cape 750
  • Aeroporto di Phuket – Chalong Bay 650
  • Aeroporto di Phuket – Rawai 1000
  • Aeroporto di Phuket – Kata 1000
  • Aeroporto di Phuket – Karon 1000
  • Aeroporto di Phuket – Patong 800
  • Aeroporto di Phuket – Cherng Talay 700

4 persone – 10 persone Toyota Commuter

  • Karon – Aeroporto di Phuket 1100
  • Kamala – Aeroporto di Phuket 900
  • Patong – Aeroporto di Phuket 1000
  • Phuket Town – Aeroporto di Phuket 800
  • Aeroporto di Phuket – Koh Si Rae 1000
  • Aeroporto di Phuket – Makham Bay 950
  • Aeroporto di Phuket – Phuket Deep Sea Port 950
  • Aeroporto di Phuket – Panwa Cape 950
  • Aeroporto di Phuket – Baia di Chalong 850
  • Aeroporto di Phuket – Rawai 1100
  • Aeroporto di Phuket – Kata 1100
  • Aeroporto di Phuket – Karon 1100
  • Aeroporto di Phuket – Patong 1000
  • Aeroporto di Phuket – Cherng Talay 900

In macchina o in bicicletta

Noleggiare un’auto o una moto per esplorare l’isola da soli è un modo economico per uscire dai sentieri battuti. Tuttavia, date le abitudini di guida della maggior parte degli stranieri e la conseguente carneficina sulle strade di Phuket ogni anno, i rischi richiedono un’attenta considerazione. Le abitudini di guida sono tailandesi ignorando tutte le regole e andando avanti a tutti i costi, non molto peggio di Napoli, ma come lì fa muovere il traffico. I semafori hanno solo peggiorato le cose negli ultimi anni.

A causa della geografia dell’isola con le sue tortuose strade collinari e la scarsa visibilità, Phuket ottiene sicuramente più della sua giusta quota di incidenti. In effetti, le statistiche di morte e lesioni sono più che alte. Più di 10.000 persone rimangono ferite e oltre 250 uccise ogni anno in incidenti stradali a Phuket. Nove incidenti su dieci riguardano motociclette.

All’inizio guida molto sulla difensiva e osserva cosa fanno i locali. Certo, aiuta se sei abituato a guidare sul lato sinistro della strada, il che di per sé potrebbe essere sufficiente a distrarre alcuni guidatori nordamericani o europei. Tieni presente che molti motociclisti guideranno sul lato sbagliato della strada per coprire brevi distanze e l’impresa è un evento molto comune sulle strade di Phuket. Guidare sotto l’effetto dell’alcol è sia illegale che pericoloso e guidare di notte aumenta anche il rischio di incidenti, anche se sei sobrio, molti altri non lo sono.

I noleggi di moto e scooter partono da circa 200 baht / giorno, scendendo a 150 baht / giorno per noleggi di una settimana o più. Sebbene sia i conducenti che i passeggeri del passeggero debbano indossare il casco, questa regola a volte viene ignorata dalla gente del posto, ei turisti che viaggiano senza uno hanno maggiori probabilità di essere tassati con 300-500 baht (sembra essere un’altra fregatura per i turisti, come il funzionario multa per la guida senza casco è di 200 baht) dalla polizia se catturato. Devi portare con te una patente di guida valida o verrai schiaffeggiato con una multa di 500 baht. La polizia può verificare la presenza di patenti per motocicli e non avere il tipo di patente corretto può comportare una multa. La tua licenza verrà confiscata se sei multato e restituita quando paghi la multa presso la stazione di polizia appropriata. Ci possono essere posti di blocco della polizia sulla strada, e le posizioni regolari dei punti di controllo includono l’estremità settentrionale di Patong Beach Road, Chalong Circle e l’estremità settentrionale di Karon Beach. Se indossi un casco, le possibilità di essere fermato dovrebbero essere basse.

Noleggiare un’auto di solito costa tra 1.000 e 1.200 baht se vuoi sceglierne uno economico come una Toyota Vios (stai lontano dalle jeep). Diverse società di noleggio si trovano dentro e intorno all’aeroporto. Avis si trova all’interno dell’aeroporto, mentre Hertz , phuket taxi , National e Sixt si trovano a pochi passi dall’aeroporto (dall’altra parte della strada). Le prenotazioni possono essere effettuate online per questi. Sono presenti anche rinomate compagnie di autonoleggio locali come Braun Car Rentals , trasferimento dall’aeroporto di phuket , che spesso sono un po ‘più economiche.

Fai attenzione a controllare il livello di assicurazione su un’auto a noleggio, poiché molte compagnie locali affermano di avere un’assicurazione “completa” quando in realtà è solo un livello molto elementare. Il noleggio di motociclette generalmente include poca o nessuna assicurazione, quindi fai molta attenzione se decidi di optare per l’opzione moto.

In barca

Per un po ‘di giro da un’isola all’altra, le barche a coda lunga sono un ottimo modo per farlo. I prezzi devono essere negoziati e sono di circa 500 baht l’ora o non più di 1.800 baht al giorno.

Cosa fare a Phuket


Nuoto, snorkeling, immersioni, vela, jet ski e parasailing sono le attività più popolari dell’isola. Altre attività includono apnea, windsurf, kite surf, wakeboard e pesca d’altura. Località popolari per il kite surf includono Nai Yang in estate e Chalong Bay nella stagione invernale. La canoa sul mare è un’attività popolare nella baia di Phang Nga , poiché molte grotte sono accessibili solo in canoa.

Tour di un giorno alle isole intorno a Phuket

Ci sono diverse piccole bellissime isole intorno a Phuket come la baia di Phang-nga, l’isola di Phi-Phi, l’isola di Khai, l’isola di Racha, l’isola di Hae o l’isola di Coral, l’isola di Maiton, ecc. È possibile noleggiare una barca per queste isole dal molo di Rassada o dal molo di Chalong, ma potrebbe essere troppo costoso, quindi acquistare il tour di un giorno è una buona idea.

Molte agenzie turistiche vendono tour giornalieri all-inclusive da tutta Phuket e quasi ovunque sull’isola di Phuket. I prezzi per partecipare ai tour di gruppo vanno da 900 baht / persona a 3.900 baht / persona. Qualità e sicurezza sembrano corrispondere ai prezzi pagati.

I tour in motoscafo più economici impiegano ca. 30-35 passeggeri per motoscafo a 2 motori e 50-60 + passeggeri su motoscafi a 3 motori. I tour molto economici portano oltre 100 persone in un motoscafo.

I tour di fascia alta impiegano circa 15-18 passeggeri su motoscafi a due motori. Insistere per conoscere il numero esatto di ospiti che saranno sulla barca. Tieni presente che i banchi dei tour ti diranno qualsiasi cosa per ottenere i tuoi soldi, poiché ricevono fino al 65% di commissioni dai tour di fascia bassa. È sempre meglio contattare direttamente la compagnia che esegue il tour per assicurarsi di ottenere ciò per cui si paga.

Più persone sono sulla barca, più tempo ci vuole per salire e scendere ad ogni fermata, diminuendo il tempo che si può trascorrere fuori dalla barca. Una barca piena non è molto divertente o sicura quando ci sono grandi onde.

Le società private che offrono tour per piccoli gruppi sono poche (attualmente solo 3 – 1 è elencato di seguito). I prezzi del tour di un’intera giornata vanno da 3.200 baht a 3.900 (non vengono offerti sconti, possono essere prenotati solo direttamente). I tour includono soste in tutte le principali attrazioni, pranzi di qualità superiore (dal picnic ai pasti al ristorante seduti in riva al mare), set completi di attrezzatura per lo snorkeling, kayak o canoa, trasporto in minibus e miniboat, frutta tropicale fresca, snack e bevande a bordo , proprietario / guida straniero, piccoli gruppi, attenzione alla sicurezza e tassa del parco nazionale. I prezzi variano in base ai servizi, alle comodità e agli extra forniti.

Nuoto, bagni di sole e surf

La maggior parte delle spiagge della costa occidentale sono ampie, contengono sabbia bianca e acque limpide, soprattutto dopo la stagione dei monsoni (novembre-aprile). È adatto per nuotare o prendere il sole. Puoi svolgere queste attività davanti al tuo hotel. Chi rimane in città, può raggiungere le spiagge con autobus locali, auto a noleggio o moto. Tuttavia, ci sono grandi onde durante la stagione dei monsoni. È troppo pericoloso nuotare in quel momento. È consigliabile solo il surf.

Apnea

Phuket è il cuore pulsante delle immersioni in Thailandia ed è recentemente diventata il centro di attività nell’emergente scena dell’apnea del sud-est asiatico. È anche la sede dell’unico centro di formazione per istruttori AIDA della zona.

La maggior parte dei viaggi in apnea esce con barche per immersioni SCUBA nei famosi siti di immersione, ma è possibile anche fare qualche apnea al largo della spiaggia. Gli operatori locali di solito sono molto felici di trovare subacquei che la pensano allo stesso modo e forniranno volentieri suggerimenti.

Snorkeling

Lo snorkeling può essere praticato in baie riparate intorno a Phuket. È particolarmente piacevole nelle barriere coralline facilmente accessibili alle spiagge di Patong , Karon e Kata . Pinne, maschera e boccaglio possono essere noleggiati quotidianamente nei negozi di tutta l’isola. Sono disponibili gite di mezza giornata e intera alle isole che circondano Phuket. I più popolari sono Ko Hae , Ko Racha Yai , Ko Khai (una gemma nascosta nella baia di Phang Nga ) e Ko Phi Phi . Ci sono molti tour disponibili a tariffe molto economiche e i motoscafi saranno riempiti con un massimo di 65 persone. Cerca le tue opzioni prima di iscriverti a qualsiasi tour.

Se non ti dispiace viaggiare oltre, prova le Isole Similan(una parola dialettale thailandese / malese per “Nove”, poiché ci sono nove isole in questo gruppo di isole). Si trovano a circa 68 km dalla costa occidentale della provincia di Phang Nga, appena a nord di Phuket. Offre quasi le acque più limpide della regione, ideali per lo snorkeling. I pesci sono abbondanti e facilmente visibili, anche se i coralli non sono molto belli. Le Isole Similan sono state considerate uno dei posti migliori al mondo per fare snorkeling. Prenota da qualsiasi agente di viaggio a Phuket (chiedi in giro – i prezzi variano un po ‘ed evita i grandi negozi – fanno pagare di più. Vai da un piccolo agente stradale, che può darti prezzi più bassi). Un minibus ti verrà a prendere dal tuo hotel. Il tempo di percorrenza varia da 1 a 2,5 ore da Phuket al molo di Phang Nga. Qui i motoscafi effettuano il viaggio di un’ora e mezza verso le isole. Visiterai da 3 a 4 isole, a seconda dell’orario e del traffico. L’attrezzatura completa per lo snorkeling è inclusa nel prezzo. Lo svantaggio è il tempo di viaggio andata e ritorno a Phuket, che può arrivare a 7-8 ore in totale.

Se ti piace davvero fare snorkeling, potresti prendere in considerazione l’idea di soggiornare a Khao Lak nella provincia di Phang Nga, dove l’accesso alle Isole Similan è più facile.

Immersioni

Phuket ha alcuni siti di immersione decenti ed è il centro delle immersioni in Thailandia. La maggior parte dei siti di immersione si trova al largo delle isole vicine, ma le distanze sono piuttosto brevi e ci sono dozzine di negozi di immersione e barche per soddisfare le tue esigenze, per lo più con sede vicino a Chalong Bay . Le barriere coralline intorno all’area sono in buone condizioni sia con coralli duri solidi che coralli molli colorati. C’è anche un’abbondanza di vita marina. La maggior parte dei luoghi di immersione sono adatti a tutti i livelli di subacquei, ma ce ne sono anche alcuni abbastanza profondi.

Il sito di immersione più famoso nell’area di Phuket è Racha Yai con le sue scogliere rocciose in pendenza e la sua abbondanza di solide foreste di corallo. Ospita Ter Bay, dove si trova un emozionante relitto a una profondità di 25-35 metri. L’isola a sud di Racha Yai, Racha Noi , è un paradiso per i subacquei esperti poiché le profondità sono maggiori e le correnti più forti. La topografia complessiva è sorprendentemente diversa da Racha Yai con enormi massi di granito. L’immersione a Racha Noi rispetto a Racha Yai è decisamente più impegnativa ma le ricompense sono decisamente maggiori.

Appena fuori Phuket, c’è l’isola calcarea di Ko Doc Mai che svetta verticalmente dal fondo del mare. Ospita una varietà di pesci e offre l’opportunità di vedere squali leopardo, murene, polpi e tartarughe. Phuket può anche funzionare come base per immersioni più lontane, come Ko Phi Phi . Le immersioni nelle calde acque cristalline di Phuket sono le migliori da metà ottobre a maggio, quando il mare calmo e le giornate senza pioggia rendono le immersioni a Phuket un’esperienza davvero unica.

Sulla costa occidentale di Phuket di fronte alla breccia di Bangtao ci sono due siti di immersione: Koh Waeo e Tin Lizzy. Koh Waeo è un pinnacolo con molta vita marina come tartarughe, polpi, seppie e murene. Ci sono molti coralli duri da trovare con alcune macchie di coralli molli. Tin Lizzy, un vecchio relitto di una draga di latta, è un reef artificiale con creature marine come murene, pesci palla, barracuda, scorfani, pesci pietra, pesci pipistrello e pesci leone. Molti blocchi / cubi artificiali della barriera corallina sono stati posizionati attorno al relitto e ora ospitano molta vita marina.

Il miglior sito di immersioni costiere della Thailandia a Kata Yai Beach è molto comodo per un paio d’ore di esperienza subacquea. Il sito di immersione è ben noto per la macro vita marina come i cavallucci marini, i pesci ago fantasma, fino a 6 diverse specie di gamberetti, ghiozzi e banchi di pesci giovani. Il sito è accessibile per le immersioni tra la fine di ottobre e l’inizio di maggio. Kata Yai North Reef è ben noto anche per le immersioni notturne walk-in.

Lo snorkeling è il modo più sicuro e semplice per provare le immersioni in vacanza a Phuket. Popolare alle Hawaii, nei Caraibi, in Messico e in Giappone, Snuba offre un’introduzione al mondo delle immersioni. Nessuna certificazione richiesta, bambini 8+, proprio come le immersioni subacquee tranne che più facili. I viaggi SNUBA vanno alla maggior parte dei siti di immersione di Phuket. Nessuna attrezzatura pesante da indossare, nessuna lezione lunga, profondità massima di 7 metri, guide subacquee professionali accompagnano ogni gruppo.

Vela e yacht

I singoli articoli dovrebbero essere collocati nella parte di Phuket a cui appartengono.

Phuket è diventata il centro velico e nautico della Thailandia e dei paesi adiacenti. È la casa di Six the Senses Phuket Raceweek [29] , King’s Cup Regatta [30] , Phang Nga Bay Regatta [31] , il Phuket International Boat Show (PIMEX) [32] , quattro porti turistici, due yacht club, Ao Chalong Yacht Club (ACYC) [33] e Phuket Yacht Club (PYC) [34] e alcuni ancoraggi ben riparati che pullulano di yacht. I porti turistici si trovano tutti sul lato orientale dell’isola, il che li rende un punto di partenza ideale per esplorare le meraviglie naturali della baia di Phang Nga. Lì si trova un’intera flotta di tradizionali barche a manovella che offrono gite di un giorno. Ma anche per questo vengono offerti veri yacht a vela.

Phuket ha yacht a vela di quasi tutte le dimensioni e per tutte le tasche in offerta per esplorare le bellissime isole circostanti su uno yacht charter. Con il recente aumento della popolarità di Phuket come destinazione turistica, è aumentata anche la gamma di compagnie che offrono gite in barca a vela e charter nautico. Si consiglia di scegliere una società di charter affermata e rispettabile con un buon track record di sicurezza.

Un modo popolare per esplorare le zone insulari di Phuket è partecipare a un viaggio da un’isola all’altra. Questo è un modo favorevole per molti modi di vivere i diversi luoghi e può essere fatto facilmente contattando una compagnia di charter nautico di fiducia nella zona.

Una società che offre giri charter privati ​​è Lamoet [35] . Le loro barche salpano per la maggior parte dei luoghi intorno a Phuket.

Piccole imbarcazioni a vela come Hobie Cats e Lasers sono disponibili nella maggior parte dei luoghi turistici caldi sul lato ovest, ad esempio Patong e Kata .

Ci sono anche piccole navi con brevi viaggi sulle isole Andamane, puoi trovarle sul sito di crociere . Sono spesso collegati allo snorkeling / immersioni. Sono operativi tutto l’anno.

Spa

I singoli articoli devono essere collocati nella parte pertinente dell’isola di Phuket.

Non è esagerato notare che Phuket è oggi una delle destinazioni termali più famose al mondo, sede di oasi segrete di comfort e piacere che è difficile lasciare quando arriva il momento. Tutto è disponibile qui per chi si occupa di spa e benessere, che si tratti di un massaggio di un’ora in strada per $ 10 o di due settimane in una delle terme più esclusive del mondo.

  • Oasis Spa: questa catena ha una spa a Kata, Kamala e Laguna.
  • Let’s Relax – catena con molti centri termali in tutta la Thailandia, tra cui Phuket.
  • Siladon Spa – catena con spa a Bangkok, Pattaya e Phuket.

Sposarsi a Phuket

Phuket è diventata una meta ambita per le persone che si sposano. Innegabilmente romantico con un’abbondanza di luoghi meravigliosi non solo necessariamente sulla spiaggia ma anche in ville e resort di lusso con vista sull’oceano. Combinando l’addio al celibato o al nubilato, la cerimonia di matrimonio, la festa e la luna di miele, tutto in un’unica località dell’isola ha dimostrato che Phuket continua a crescere in questo mercato.

Ci sono un certo numero di wedding planner di Phuket sull’isola e persino un wedding planner qualificato negli Stati Uniti. Chiunque desideri sposarsi in Thailandia deve essere consapevole che un matrimonio non è legalmente vincolante a meno che non vengano seguite le procedure corrette presso l’ufficio municipale locale. Potrebbe quindi essere più saggio registrare il matrimonio nel paese di residenza prima di arrivare a Phuket.

Cosa comprare a Phuket


Phuket è una fonte di perle coltivate, nielloware, peltro, ornamenti e frutti di mare essiccati. Negozi specializzati che trattano prodotti di souvenir si possono trovare sulle strade Ratsada, Phang-nga, Montri, Yaowarat e Tilok-U-thit, nella città di Phuket , Thepkasattri Road, a nord della città e nei centri balneari di Patong , Kata , Karon e Rawai .

Le spiagge più grandi di Phuket sono devastate da orde fameliche di sarti propagandisti , che sono certamente a buon mercato, ma se possono ti fregheranno. Ad esempio, i vestiti fatti in 24 ore sono solitamente incollati insieme e cadranno a pezzi la prima volta che li porti in una lavanderia a secco. Scegli i tuoi tessuti (puoi acquistarli su Thalang Rd a Phuket Town), insisti su più raccordi e controlla attentamente la qualità del lavoro. Non fa poca differenza quale sartoria scegli, dal momento che sono tutti solo fronti di vendita per alcune officine sfruttatrici centrali.

Ci sono due centri commerciali giganti a Phuket: Central Festival , all’estremità nord-occidentale della città di Phuket , e Jungceylon , a Patong .

Dove mangiare a Phuket


Gli elenchi individuali possono essere trovati negli articoli del distretto di Phuket

Il cibo a Phuket è sorprendentemente cosmopolita, specialmente a Patong, poiché molti stranieri hanno aperto negozi per soddisfare i loro compagni di viaggio. Tutti i soliti piatti thailandesi sono ovviamente ancora disponibili, con un’enfasi particolare sui frutti di mare. Vedere i singoli articoli della città per elenchi dettagliati.

Phuket ha il suo stile di preparazione e cucina. Alcuni piatti locali interessanti includono:

  • Piatti di pasta fritta o bollita (หมี่ ผัด หรือ หมี่ น้ำ แบบ ต่าง ๆ) , solitamente con maiale o pollo, sono disponibili in molti negozi di noodle della città come Mi Ton Pho, Mi Sapam, Mi Ao Ke, Mi Hun Pa Chang.
  • Khanom Jin (ขนมจีน), una versione di spaghetti consumati a colazione, solitamente serviti con una salsa piccante al curry e verdure fresche.
  • Nam Phrik Kung Siap (น้ำพริก กุ้ง เสียบ) è una miscela di peperoncini essiccati e gamberetti affumicati mangiati con varie verdure fresche.

Gli anacardi e gli ananas vengono coltivati ​​a Phuket e disponibili tutto l’anno. Le noci sono disponibili essiccate, fritte o ricoperte. Gli ananas di Phuket sono deliziosi, dolci e sodi.

Tour gastronomici

  • A Chef’s Tour , ( Meet at Central Market, Ranong Road ), (  ), [1] . A Chef’s Tour porta veramente piccoli gruppi di 8 ospiti esclusivi in ​​un viaggio culinario nella vecchia Phuket. Lungo la strada, gli ospiti possono sperimentare la cucina della Thailandia meridionale assaggiando più di 15 diversi piatti, snack e bevande, oltre a conoscere gli ingredienti thailandesi in uno dei migliori mercati alimentari del paese. Il tour parte alle 10:00 tutti i giorni della settimana durante tutto l’anno. a partire da $ 59

Dove bere a Phuket


Gli elenchi individuali possono essere trovati negli articoli del distretto di Phuket

Phuket ha una vivace vita notturna, seconda solo a Pattaya tra le località balneari della Thailandia. Patong è di gran lunga la più affollata e la più squallida del lotto, ma oltre ai go-go bar ci sono anche molti altri bar, discoteche e club.

Dove dormire a Phuket


Gli elenchi individuali possono essere trovati negli articoli del distretto di Phuket

Ci sono molte opzioni disponibili a Phuket. Ma per gli hotel e i resort più popolari nelle posizioni migliori, dovresti prenotare almeno un paio di mesi in anticipo durante l’alta stagione (novembre-maggio). Le tariffe delle camere con aria condizionata più economiche partono da circa 1.000 baht in località balneari o 500 baht dalla spiaggia, con resort adeguati che partono da poco meno di 100 USD e salgono. Le migliori tariffe si trovano solitamente online effettuando una ricerca e molti hotel offrono le migliori tariffe garantite quando prenoti direttamente. Il più delle volte pagherai di più se entri.

Per la residenza a lungo termine, case arredate con 2-3 camere da letto disponibili per 7000-10000 baht / mese / in su (disponibile solo lontano dalla spiaggia). Ma devi pagare in anticipo l’affitto di 3 mesi. Inoltre, le ville di lusso possono essere affittate a una gamma di prezzi, a seconda della stagione, della posizione e delle dimensioni. Ovunque da 9.000 a 60.000 baht a notte con forti sconti disponibili per periodi mensili o più lunghi.

Con l’aumento dei siti di condivisione di alloggi come Airbnb, ci sono più opzioni che mai per trovare una proprietà per le vacanze. Tuttavia, affittare un appartamento o una casa da uno sconosciuto forse inaffidabile è un po ‘inquietante.

Il soggiorno in città è normalmente più economico che vicino alle spiagge. Oggi ci sono diversi hotel economici e ostelli vicino al terminal degli autobus 1 di Phuket e intorno alla città vecchia. Puoi risparmiare un sacco di soldi per rimanere in città e andare in spiaggia con un autobus locale o una moto a noleggio.

Dove uscire a Phuket verso


  • Ao Nang – 3 ore di traghetto, passando per Ko Phi Phi. Un hub turistico per le isole vicine, ad esempio, Ko Hong, Ko Poda e Rai Leh
  • Khao Lak – regione turistica per famiglie che ha registrato una ripresa impressionante dopo lo tsunami
  • Khao Sok National Park – una delle riserve naturali più belle della Thailandia
  • Ko Lanta – 3,5 ore di traghetto, un’altra destinazione dell’isola, guadagnando sempre più popolarità
  • Ko Phayam – probabilmente la piccola isola più bella della Thailandia, a 20 minuti di barca dall’aeroporto di Ranong
  • Ko Phi Phi – 1,5 ore di traghetto, parti di The Beach sono state filmate in questo luogo straordinariamente bello
  • Krabi – capoluogo di provincia della provincia di Krabi che funge da snodo di trasporto per molte spiagge
  • Rai Leh – 2,5 ore di traghetto, passando per Ko Phi Phi, famosa per le sue arrampicate su roccia
  • Isole Similan – Parco nazionale composto da nove piccole isole paradisiache. Molto popolare tra i subacquei grazie agli incredibili paesaggi sottomarini. Le barche da immersione di solito partono da Tablamu, vicino a Khao Lak