Professioni e lavori vietati in Thailandia

forbidden works in thailand

Legge sul lavoro per gli stranieri BE 2521

(Aggiornato il 13/12/2017)
In questo articolo vengono elencati una lista di professioni e lavori vietati in Thailandia, la definizione ufficiale di “lavoro” in Thailandia è “di lavorare esercitando energia o in base alla conoscenza o meno in considerazione degli stipendi o di altri benefici.

“Straniero” si intende una persona fisica che non è di nazionalità thailandese.

Ricordo che se svolgete attività lavorative vietate in Thailandia commettete un reato e le sanzioni previste includono multe, la detenzione e la deportazione, in più l’inserimento nella black list (lista nera) ovvero si viene inseriti nella lista degli stranieri indesiderati e vi sarà impedito l’ingresso in Thailandia anche fino a 10 anni.

Questa legge deve essere tenuta in considerazione anche da ogni datore di lavoro intenzionato ad assumere personale straniero, perché in caso di assunzione di lavoratore che non rispetti i requisiti richiesti dalla legge (lavoratore in nero) sarà ritenuto responsabile in pari misura al dipendente e soggetto alle stesse sanzioni.

Va osservato che la legge thailandese non si limita a definire il lavoro come “fare qualcosa” in cambio di soldi, quindi anche i volontari in Thailandia hanno bisogno dei visti e dei permessi di lavoro/volontariato corretti.

Tutti gli stranieri che ricevono offerte di lavoro in Thailandia, devono avere il visto e un permesso di lavoro valido per essere legalmente assunti in un’azienda in Thailandia.

La lista dei lavori vietati agli stranieri non si applica agli stranieri che hanno acquisito la cittadinanza thailandese o che sono diventati residenti permanenti in Thailandia.

si ricorda inoltre che la presente legge non si applica agli stranieri che rientrano nelle seguenti condizioni:

1 Come membri di una missione diplomatica.
2 Come membri di una missione consolare.
3 In qualità di rappresentanti dei paesi membri e funzionari delle Nazioni Unite e istituzioni specializzate.
4 Come personale privato proveniente da paesi stranieri alle dipendenze di istituzioni e organizzazioni come nei punti 1 – 2 – 3.
5 Soggetti che svolgono servizi o missioni rientranti in accordi conclusi tra il Governo della Thailandia e governi esteri e organizzazioni internazionali.
6 I soggetti che svolgono servizi o missioni che portano beneficio nel campo dell’istruzione, della cultura, dell’arte, dello sport o altre attività che possono essere prescritte dalla presente legge.
7 Come persone autorizzate dal governo della Thailandia per eseguire qualsiasi compito o missione.

Ai sensi della legge thailandese agli stranieri non è consentito impegnarsi in una qualsiasi delle seguenti professioni:

– Lavori manuali
– lavori in agricoltura, allevamento di animali, lavori forestali e nella pesca
– muratura, carpenteria e altri lavori di costruzione
– intaglio del legno
– guida di trasporti a propulsione meccanica o guida di veicoli non a propulsione meccanica, esclusa la guida di aeromobili internazionali.
– partecipazioni in negozi
– vendite all’asta
– supervisione, controllo e servizi di contabilita’ e ragioneria, esclusa in certe occasioni la ragioneria internazionale
– il taglio e la pulitura di gioielli
– parrucchiere, barbieri o trattamenti di bellezza
– tessitura a mano di stoffe
– tessitura di tappeti o lavorazioni di rattan, canne, canapa, paglia o bambù.
– lavorazioni a mano di carta sa
– lavorazioni di lacca
– costruire strumenti musicali thailandesi.
– lavorazioni in niello.
– prodotti da argento, oro e leghe di oro e rame
– costruzione di bambole thai
– fondere ciotole per elemosia.
– lavorazione a mano di prodotti in seta
– fondere immagini di Buddha
– costruire coltelli
– costruire ombrelli di carta o di stoffa
– calzolaio
– realizzazione di cappelli
– intermediazione o agenzia del lavoro, escluso per lavori internazionali o d’affari.
– lavori di ingegneria i campo civile riguardanti disegni e calcoli, organizzazione, ricerca, pianificazione, analisi, costruzione o supervisione, comprese le consulenze ed esclusi lavori specializzati
– lavori architettonici concernenti il disegno e la stesura di piani, la stima, la costruzione diretta e la consulenza
– lavorazione di abiti o abbigliamento
– la costruzione di vasi o oggetti in ceramica
– fabbricazione a mano di sigarette
– guida o conduzione di tour turistici
– venditori di strada
– composizione di caratteri thai a mano
– disegno e torsione di fili di seta a mano
– lavori di ufficio e segretariato
– servizi legali o per vertenze

I lavori sopra elencati possono essere forniti in Thailandia solo da persone di nazionalita’ thai. Tuttavia e’ possibile per gli stranieri investire in società a responsabilità limitata che offrono tali servizi, fatto salvo il fatto che solo i thai possono svolgere tali lavori.