Logo di sawadee

Sala del Trono Ananta Samakhom, Bangkok

Sala del Trono Ananta Samakhom
Sala del Trono Ananta Samakhom

Uno dei punti di riferimento più importanti di Bangkok, l’ Ananta Samakhom Throne Hall ha svolto un ruolo importante nella storia thailandese. Precedentemente una sala di ricevimento all’interno del complesso del Palazzo Dusit , la Sala del trono di Ananta Samakhom fu utilizzata come quartier generale del Partito popolare durante la rivoluzione del 1932 che vide la Thailandia (allora chiamata Siam) trasformata da monarchia assoluta a monarchia costituzionale.

Per la maggior parte dell’anno, l’edificio e i giardini in stile rinascimentale sono aperti al pubblico e, anche se i musei normalmente non fanno per te, il giardino panoramico nel quartiere di Dusit offre una pausa tranquilla da alcune delle altre zone più maniacali di Bangkok . Sebbene la Sala del Trono sia ora utilizzata principalmente come museo, a volte è chiusa al pubblico per occasioni di stato o eventi speciali come il giorno di Chulalongkorn e il compleanno di Sua Maestà il Re.

Storia della sala del trono di Ananta Samakhom

Ananta Samakhom

Il concetto dell’edificio è stato concepito nel 1906 durante il regno di re Chulalongkorn (Rama V) con il design ispirato alle visite di re Rama V in Europa, dove ha ammirato molto i palazzi europei che ha visto. Gli architetti italiani furono incaricati di progettare la Sala del Trono e il marmo italiano fu utilizzato nella costruzione. Artisti italiani hanno anche lavorato su alcune delle opere d’arte all’interno dell’edificio che includono raffigurazioni della dinastia Chakri dal re Rama I al re Rama VI. Il re Chulalongkorn (re Rama V) morì nel 1910, cinque anni prima del completamento della costruzione della Sala del Trono.

Dopo la rivoluzione e la fine della monarchia assoluta, la prima Assemblea Nazionale del Popolo si riunì nella Sala del Trono nel giugno 1932. L’edificio fu successivamente utilizzato come Parlamento fino alla metà degli anni ’70 prima di essere aperto al pubblico come museo .

Gli aspetti pratici

La Sala del Trono è aperta dal martedì alla domenica (chiuso il lunedì) dalle 10.00 alle 18.00. Altre date in cui il museo è chiuso includono Capodanno, Songkran (13-15 aprile), Chulalongkorn Day (23 ottobre), il compleanno di Sua Maestà il Re (5 dicembre) e il compleanno di Sua Maestà la Regina (12 agosto).

Questo è un importante edificio statale e per i visitatori sono in vigore rigide regole di abbigliamento, quindi niente pantaloncini, spalle scoperte o abiti succinti. I parei sono disponibili per l’acquisto (40 baht) per i visitatori il cui abbigliamento è ritenuto inappropriato. L’ingresso è di 150 baht. La fotografia è consentita all’esterno della Sala del Trono e del museo, ma è vietata all’interno.

C’è una buona (ma costosa) caffetteria all’interno dei giardini della Sala del Trono che rappresenta una piacevole sosta per un rinfresco prima di avventurarsi nelle vicine attrazioni come il Palazzo Vimanmek in legno di teak e il Tempio di marmo (Wat Benjamabophit)

Posizione

Ananta Samakhom Throne Hall si trova nel quartiere Dusit di Bangkok. Il caratteristico edificio a forma di cupola appare quando ti avvicini da Ratchadamnoen Nok con la Royal Plaza e la statua equestre del re Chulalongkorn situate di fronte alla Sala del Trono. Non ci sono Skytrain o stazioni della metropolitana nelle vicinanze e il modo più semplice per arrivare qui per la maggior parte dei turisti stranieri sarà il taxi-metro.

potrebbe interessarti ache gli altri palazzi reali, o i palazzi reali a Chiang Mai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.