Salari minimi per i thailandesi

0
821
Salari minimi per i thailandesi

Salari minimi per i thailandesi

Salari minimi per i thailandesi

Quella che è stata una campagna elettorale promessa dal Partito Pheu Thai (populisti) al potere nel 2011 e pilotata in sette province in tutto il paese nel 2012, è diventata legge ufficiale del lavoro il 1 ° gennaio 2013:

Lo stipendio minimo per i thailandesi è di 300 baht al giorno. I datori di lavoro che vengono sorpresi a pagare qualcosa di meno devono pagare una multa di 100.000 baht e / o essere arrestati e messi in prigione per 6 mesi.

La regola del salario minimo di 300 baht segue l’introduzione del salario minimo a Bangkok che è stato fissato a 9.000 baht al mese alla fine del 2012.

Nessuna professione è esentata dal salario minimo di 300 Baht e quindi anche il ragazzo che serve l’ascensore nella Fortune Tower, Bangkok, i parcheggiatori del Big C o i ragazzi del Robinson nella tua zona hanno diritto al salario minimo.

Detto questo, puoi immaginare che le forze dell’ordine in Thailandia non sono sempre efficienti e quindi il miglior esempio per i datori di lavoro che infrangono la regola sono i dipendenti tailandesi che lavorano a 7/11 e mini-mart per circa 6.000 Baht, specialmente nella Thailandia di campagna.

Anche se la corruzione è il grande problema per imporre efficacemente uno stipendio minimo in tutta la nazione in Thailandia (simile al salario minimo per gli stranieri), le cose sembrano un po ‘diverse se si considerano i salari per i thailandesi in possesso di titoli di studio. Ci sono salari minimi a seconda del grado:

Titolari di laurea triennale: 15.000 baht / mese
Titolari di laurea magistrale: 25.000 baht / mese

>

Potresti pensare che siano noccioline rispetto a quanto viene pagato una persona in Europa, ma tieni presente quanto può essere economica la vita in Thailandia per i tailandesi, Molti dicono che vivere con un budget di 5.000 Baht al mese va bene per i giovani studenti tailandesi . Sara’ ma ci credo poco.

Ho lavorato per una società (di proprietà italo-thai) a Bangkok e anche se non si sono comportate molto bene sia nei miei confronti che in quelli del altro collega, il titolare non ha mai pensato (credo) di pagare ai non laureati solo un Baht in più che dovevano. Persino la donna thailandese sulla quarantina che lavorava da più di dieci anni non ha ricevuto più di 9.000 baht. Solo La segretaria cino-thai era pagata profumatamente (intorno ai 25/30 mila). Un giorno si e’ ammalata (cose che succedono)… La ditta si e’ letteralmente bloccata. C’era anche un foreman thai con un salario di 25.000 bath. Gli operai, invece, erano pagati al minimo.

C’è un salario minimo per le ragazze bar?

Certo che no. La prostituzione è illegale in Tailandia ed è per questo che le ragazze del bar ricevono un minimo assoluto di circa 4.000 – 6.000 Baht al mese (7 giorni lavorativi settimanali, 2-3 ferie al mese). Bene, proprio come i dipendenti 7-Eleven. Ma poi le ragazze del bar fanno molti più soldi sotto forma di commissione di ladydrink e quindi qualunque cosa i suoi clienti paghino per i servizi. Di solito non ottengono una quota del bar bene.

Ho alcuni amici tailandesi che hanno “lavori normali” come il responsabile dell’ufficio o il programmatore e sono pagati 80.000 – 100.000 Baht al mese. O agenti immobiliari con uno stipendio base di 10.000 – 15.000 Baht ed entrare nella gamma 100k per commissioni. Generalmente gli impiegati thailandesi con buon stipendio hanno studiato all’estero, acquisito know-how (come il programmatore), esperienza avendo lavorato in azienda per anni o semplicemente un buon rapporto con il capo.