Logo di sawadee

Saluto thailandese, il Wai

thai way
thai way

Che siano già stati in Thailandia o meno, la maggior parte delle persone avrà familiarità con la tradizionale forma di saluto thailandese, il wai , in cui i palmi sono premuti insieme in modo da preghiera e la testa è abbassata. Tuttavia, quello che sembra essere un semplice gesto è in realtà governato da regole molto sottili di etichetta.

Il wai come forma di rispetto

Nel titolo ho descritto il wai come un saluto, ma è più di questo perché è anche una forma di rispetto. Il wai può essere usato come saluto, ma non è l’equivalente di dire “ciao” e ci sono momenti in cui l’uso del wai sarebbe inappropriato. Esistono diversi tipi di wai per situazioni diverse e i thailandesi conoscono intrinsecamente la forma corretta da usare. Come visitatore straniero non ci si aspetta che tu li capisca tutti quindi non preoccuparti, ma è importante rendersi conto che è l’inferiore sociale che inizia sempre il wai.

Superiori sociali

L’idea che tutte le persone non siano uguali può essere a disagio con alcuni visitatori, ma fa parte della cultura thailandese. I monaci e gli anziani sono in cima alla gerarchia sociale, ma ancora una volta ciò non significa che dovresti invitare la vecchia signora che vende frutta fuori dal tuo hotel! I superiori sociali possono o non possono restituire un wai.

Restituendo un wai

I consigli forniti in alcune guide dicono che dovresti sempre restituire un wai . A rigor di termini questo non è vero. Ad esempio, se la cameriera o la cassiera del ristorante ti aspettasse per aver lasciato una mancia, non sarebbe appropriato fare il wai in cambio. Piaccia o no, in questo caso tu sei il superiore sociale e ti viene mostrato rispetto; un sorriso in cambio sarebbe una risposta più appropriata. Allo stesso modo, il fattorino e l’addetto alla reception del tuo hotel non sono i tuoi pari sociali anche se fai lo stesso lavoro nel tuo paese d’origine. Ovviamente, questo non significa che non dovresti essere amichevole, ma non è necessario restituire un wai ogni mattina. In effetti, così facendo potrebbe causare loro imbarazzo. In molte altre circostanze, però, puoi tranquillamente restituire il wai , ma se non sei sicuro un sorriso ti farà quasi sempre passare.

Oggetti waiing

Sull’autobus o nel songthaew , alcuni tailandesi si avvicinano abitualmente quando passano in luoghi sacri o immagini di Buddha. E non sono solo i passeggeri; non stupitevi se vedete il guidatore che solleva entrambe le mani dal volante mentre passa davanti a un’immagine del Buddha o wat.

No wai

Sebbene il wai sia spesso usato come segno di rispetto, non significa automaticamente che tutti i thailandesi lo useranno per deferenza nei confronti del visitatore d’oltremare. I thailandesi, in particolare le giovani generazioni, sanno che non è il modo in cui gli stranieri fanno le cose, quindi non offenderti se non ricevi un wai. In alcuni casi, al posto del wai può essere offerta una stretta di mano o un sorriso .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.