Logo di sawadee
Samut_Sakhon immagine di copertina

Samut Sakhon

Samut Sakhon

Samut Sakhon (สมุทรสาคร) è la capitale della provincia con questo nome. È una città vicina all’area metropolitana di Bangkok , in Thailandia .

Capire la citta’ di Samut Sakhon


Samut Sakhon, conosciuta dalla gente del posto come “Maha Chai”, (e anche a Bangkok allo stesso modo!) È una piccola provincia situata alla foce del fiume Tha Chin, a soli 2 chilometri dal mare ea 36 chilometri da Bangkok. È una città storica registrata nella cronaca di Ayutthaya. Fu durante il periodo in cui Phrachao Suea percorse la processione della chiatta reale creando la storia del fedele Phanthai Norasing.

Questa provincia era originariamente chiamata “Tha Chin” perché era un grande distretto del Golfo di Thailandia, dove c’erano molti stranieri, soprattutto cinesi – (Chin, in realtà si pronunciava Jean (จีน) in thailandese) – che viaggiavano da nave e fermato al porto –Tha (ท่า) significa “porto” in Thailandia- per commercio. Pertanto, era verbalmente ben noto come Tambon “Tha Chin” (distretto portuale cinese). Nel 1548, durante il regno di Phra Maha Chakkraphat, furono fondate molte nuove città con l’obiettivo reale di raccogliere il potere per combattere contro i birmani. Ban Tha Chin (città portuale cinese) è stata quindi aggiornata a Mueang (città) “Sakhon Buri” per essere una città avamposto che previene l’invasione dei nemici che arrivano dal mare. Durante il regno del re Rama IV, il nome della città fu cambiato in Mueang Samut Sakhon.

Durante il regno del re Rama V, condusse la riforma del governo organizzando il sistema burocratico regionale sotto forma di un cerchio chiamato “Monthon Thesaphiban” e annunciò l’istituzione del primo distretto sanitario della Thailandia a Tambon Tha Chalom nel 1906.

Poi, nel 1913, il re Rama VI annunciò un ordine reale per il governo di trasformare la parola “Mueang” (città) in “Changwat” (provincia) in tutto il paese. Mueang Samut Sakhon è stato cambiato in “Changwat Samut Sakhon” come è ancora noto al momento. La parola “Maha Chai” che la gente usava di solito è il nome di un canale scavato attraverso il tortuoso Khlong Khok Kham che è il simbolo della lealtà di Phanthai Norasing.

Come arrivare nella citta’ di Samut Sakhon


Immigrazione di Samut Sakhon: QUI
In macchina

In macchina:

Il viaggio da Bangkok può essere effettuato tramite molti percorsi come segue:

  1. Dall’incrocio di Bang Pakaeo. Percorrere l’autostrada n. 35 Thon Buri – Pak Tho Road (Rama II Road), superare l’ufficio amministrativo del distretto di Bang Khun Thian, la stazione di pesatura Ekkachai fino all’incrocio di Maha Chai al Km. 28. Quindi, svolta a sinistra per la città di Samut Sakhon. Una distanza totale di 29 chilometri.
  2. Dal grande magazzino Dao Khanong. Percorri Ekkachai Road, supera il ponte Bang Khun Thian, Wat Sing, Bang Bon Intersection, Sueksanari School, Wat Pho Chae, Tambon Khok Krabue, Ekkachai Weighing Station, Maha Chai Community Housing, fino al centro di Samut Sakhon. Una distanza totale di 30 chilometri.
  3. Dall’incrocio di Tha-Phra. Prosegui lungo l’autostrada n. 4, Phetchakasem Road fino a Nong Khaem e svolta a sinistra in Soi Phetchakasem 81 fino all’incrocio di Ekkachai. Quindi, gira a destra e prosegui lungo Ekkachai Road, superando la scuola di Sueksanari e la stazione di pesatura Ekkachai fino al centro di Samut Sakhon. Una distanza totale di 30 chilometri.
  4. Puoi anche prendere Phetchakasem Road, passare Bang Khae e girare a sinistra nella circonvallazione esterna, incrociando Ekkachai Road. Quindi, tornare su Ekkachai Road o proseguire dritto su Thon Buri – Pak Tho Road o Phetchakasem Road, superare Om Noi fino a Setthakit 1 Road al Km. 25, passando per Amphoe Krathum Baen.
  5. Dal ponte Phra Pinklao. Prendi Borommaratchachonnani Road e prendi uno dei 3 percorsi in Phetchakasem Road che sono Phutthamonthon Sai 2, 4 o 5 Roads. Quindi, 2 modi possono essere scelti per entrare nel centro di Samut Sakhon. O da Phutthamonthon Sai 2 Road a Ekkachai Road. Girare a destra e superare la scuola di Sueksanari; una distanza totale di 35 chilometri, oppure prendi le strade Phutthamonthon Sai 4 e 5 fino a Setthakit 1 Road e supera Amphoe Krathum Baen; una distanza totale di circa 50 chilometri. Inoltre, puoi prendere la circonvallazione esterna, passando per Ekkachai e Thon Buri – Pak Tho Roads.

Con il bus:

The Transport Company Limited. fornisce autobus per Samut Sakhon tutti i giorni dalle 4.20 alle 21.00. Per maggiori dettagli, contattare il terminal degli autobus sud, Borommaratchachonnani Road al tel. 0 2435 1199, 0 2435 5605 (autobus con aria condizionata) o www.transport.co.th

Ci sono un numero qualsiasi di autobus e minibus diretti a sud, sulla strada principale in quella direzione (Rama 2 Road)), che possono lasciarti all’incrocio di Settakit Road (strada 3091), che conduce alla parte principale della città.

Un minibus da Samut Songkhram, una provincia adiacente, può essere preso dal terminal degli autobus della città per la B30. Viene lungo Settakit Road e termina alla fine della strada, dove si trova il fiume (e il molo per attraversarlo).

Un minibus da Rangsit costerà B80 e si ferma alla stazione dei minibus intown.

Un grande minibus da 20 posti da Kanchanaburi costa circa B100 e si ferma all’incrocio a circa 400 metri dal molo prima di proseguire per la stazione degli autobus.

Con il treno:

La State Railway of Thailand fornisce treni in partenza dalla stazione di Wongwian Yai molte volte al giorno dalle 5.30 alle 20.10 per la stazione di Maha Chai.Per maggiori dettagli, contattare la stazione ferroviaria di Wongwian Yai al tel. 0 2465 2017, 0 2890 6260 e dalla stazione ferroviaria di Maha Chai al tel. 0 3441 1003 o www.railway.co.th

Per arrivare alla stazione di Wongwian Yai, prendi la BTS fino alla stazione con lo stesso nome. Scendi dal treno, cammina sotto la linea nella stessa direzione in cui il treno si stava dirigendo per circa 300 metri. Vedrai una grande strada ad angolo retto sotto. Attraversa questa strada e scendi le scale a destra sulla strada. Cammina per circa 300 metri e vedrai un passaggio pedonale sopraelevato. Appena oltre questo, a pochi metri c’è un vicolo che conduce alla stazione ferroviaria a terra per Mahachai. Il treno costa B10 per i non thailandesi ed è gratuito per i thailandesi. Però tutti devono avere un biglietto. Il treno impiega circa un’ora.

Un controllo effettivo alla stazione ferroviaria mostra gli stessi orari: 17 treni al giorno a tratta secondo l’orario sul muro della stazione, ma dall’osservazione questi orari non sono precisi.

Girare la citta’ di Samut Sakhon

aerial view of a village -in samut sakhon thailand
samut sakhon villagio

Per orientarti:

a) Sul lato della città del fiume.

Se sei al molo guardando indietro su Settakit Road. Arriverete a un semaforo dopo circa 400 metri. A sinistra di questi c’è la stazione degli autobus a una certa distanza. Sulla destra a circa 200 metri si trova il Seaport Hotel. Altre poche centinaia di metri lungo Settakit Road è Rama 2 Road, la principale strada costiera nord-sud da Bangkok.

Sempre dal molo, la prima strada a destra attraversa un mercato rionale, e dopo un paio di centinaia di metri, su una strada alla vostra sinistra, troverete la stazione ferroviaria. Se arrivate alla stazione ferroviaria provenendo da Bangkok, lasciate la stazione verso la vostra sinistra e proseguite per un paio di centinaia di metri e vi trovate sulla strada principale (Settakit Road). Un paio di centinaia di metri lungo Settakit Road a sinistra c’è il molo, e se stai andando a Maekhlong, dovrai prendere il traghetto per attraversare il fiume.

Per attraversare il fiume, al molo di Settakit Road ci sono traghetti che partono ogni pochi minuti. Sono presenti pedoni e imbarchi per motociclette. Il costo è di 3 baht e i traghetti operano 24 ore al giorno.

Nel centro della città ci sono tuktuk, moto taxi, occasionali Samlor (triciclo a pedali) e taxi con tassametro.

La stazione degli autobus urbani si trova in Ekkachai Road, a sinistra quando vieni lungo Settakit Road dal molo, e la fermata principale del minibus è una strada prima di questa anche sulla sinistra. Questa è Sarasug Road (pronunciato Sarasak). C’è un 711 all’angolo. I minibus vanno da qui a varie destinazioni, ma tutte scritte in tailandese, ma chiedete e sarete indirizzati.

b) Dall’altra parte del fiume.

Quando esci dal traghetto, vai direttamente avanti. Vedrai una strada alla tua destra non molto lontano, e c’è un cartello su un post sulla sinistra di questa strada sia in tailandese che in inglese che indica la stazione ferroviaria di Ban Laem. Basta camminare per poche centinaia di metri e arriverete alla linea ferroviaria. Attraversalo e vai dritto alla stazione per ottenere il tuo biglietto.

Se prosegui direttamente dal traghetto qualche centinaio di metri più avanti, arriverai a una torre dell’orologio e alla rotonda. Un altro 1,5 Km più avanti, sulla destra, c’è la prossima stazione ferroviaria, e se qui si attraversa la linea ferroviaria, si prosegue ancora per un breve tratto, si è alla statua di Boddhisatva Kuan.

Nessun tuktuk è stato notato qui, solo occasionali samlor (triciclo a pedali) e alcuni taxi motociclistici. È stato notato anche un taxi con tassametro molto occasionale. Un samlor tra le due stazioni ferroviarie per due persone era B40. Un taxi moto costerà B20

Cosa vedere a Samut Sakhon


  • Statua del Bodhisattva Kuan ( Jao Mae Guan Im ). Questa è una grande statua buddista di fronte al tempio Wat Chong Lom. È di origine cinese ed è conosciuta come la dea della misericordia. Si trova vicino alla foce del fiume Mahachai e per arrivarci, prendi il traghetto dalla fine di Settagit Road attraverso il fiume. Si trova a 2 Km dal Tempio. (vedi in “Get Around” per maggiori dettagli). Questo tempio è davvero bello e merita una visita. La statua è alta circa 10 metri e funge da fontana.  
  • Allevamento di molluschi Questo popolare mollusco, in Thai Hoi Kreng (หอย แครง) e noto anche come capesante, viene coltivato vicino all’ingresso del fiume.Questo posto ha una superficie di 1.752 acri, con l’allevamento di capesante dal 1970 circa e ora si è sviluppato in un’attrazione turistica. Per arrivarci, prendi l’autostrada 35 (Rama 2) fino a Samut Songkhram, svolta a sinistra al Km 35 sulla strada Sutiradvitree Bangyapraek fino alla fattoria distante circa 7 km.  
  • Canale di Damnoen Saduak . Questo canale collega i fiumi Tha Chin e Mae Khlong ed è lungo circa 35 km. Re Mongkul ne ordinò la costruzione e fu completata nel 1868. Inizia appena a nord della 4011 Road e prosegue fino a Ratchaburi, nel nord di quella provincia. Una volta lì, supera il mercato galleggiante e prosegue verso il fiume Maekhlong vicino al confine di Samut Songkhram. Il canale è ampiamente utilizzato come mezzo di trasporto, con i monaci che raccolgono l’elemosina e anche gli scolari che lo usano per andare e tornare dalla scuola.  
  • Luang Pho al tempio , T Yokkrabat, Amphoe Ban Phaeo. Questo tempio si trova nel nord della provincia, adiacente al canale Damnoen Saduak. È la più grande statua del Buddha nell’area del canale. Il Tempio è aperto su tutti e quattro i lati.  
Santuario di Pantai Norasing galli
Samut Sakhon – Santuario di Pantai Norasing

 

  • Santuario di Phanthai Norasing .Phantai Norasing era il barcaiolo del re nel 1704. Mentre guidava la chiatta reale lungo il tortuoso khlong (canale), colpì un grande ramo di un albero che era caduto nel khlong. Il risultato è stato che il fronte è stato rotto dalla chiatta. Per la legge del tempo, questo era punibile con la morte. Il re non voleva che fosse giustiziato, ma non c’era scelta, e lo stesso Phanthai Norasing insistette affinché l’esecuzione avesse luogo, anche se non avrebbe potuto evitare il ramo dell’albero. Il re ha invitato la gente a costruire un monumento a lui dopo l’esecuzione, che potrebbe essere osservato dal livello degli occhi. Con un’adeguata cerimonia religiosa gli misero dentro la testa e la parte rotta della barca. Si trova fuori Rama 2 Road, a sinistra dell’indicatore di 17 Km dal casello prima di entrare in Mahachai. 
  • Fortezza di Wichian Chodok . Questo fu costruito nel 1828 durante il regno del re Rama 111 perché durante quel periodo ci fu un conflitto con i vietnamiti sul Chao Anuwong di Vientiane. La fortezza era in mattoni e cemento senza posto di guardia, ma da combattimento, mentre all’apertura nel muro erano posti i cannoni per impedire ai nemici di passare dalla foce del fiume. Si trova vicino al fiume a destra del molo di Mahachai, a circa 2 km. Si trova a circa 200 metri dal municipio.  
  • Tempio di Wat Nang Sao . L’importante monumento antico del tempio è una sala di ordinazione in mattoni su una base curva simile a una giunca con un ingresso chiamato “Bot Maha Ut”. Ha un tetto in tegole in cotto in stile antico, le cui travi sono in tronchi. Ha anche due indicatori di confine in arenaria. Si trova a Tambon (area) Taa Mai e vicino al fiume. È vicino a Phetkasem Road (strada 3091) nel nord della provincia.

Cosa fare a Samut Sakhon


Samut Sakhon è una provincia nella parte centrale della Thailandia. Samut Sakhon ha molte persone che appartengono al lignaggio cinese, ha anche molte culture cinesi che sono diverse dalle culture tailandesi. Per questo motivo, le tradizioni dei thailandesi sono culture cinesi miste, quindi molte antiche tradizioni nella provincia. Ci sono due tradizioni principali che sono una sfilata di spiriti guardiani o dei di una città e un festival vegetariano.

La prima tradizione è una parata di spiriti guardiani o dei di una città. È fatto per la prosperità delle persone in città. Questa tradizione ha avuto luogo il 13 aprile di ogni anno. Nella cerimonia, le persone invocheranno gli spiriti custodi di questa città dal paradiso, quindi le persone faranno una bella parata per spostare gli dei per la città. L’ultima fase di questa cerimonia è spostare la parata sulle barche, quindi le barche si stanno spostando dal porto di Mahachai al porto di Tha-Charom.

L’ultima tradizione è una festa vegetariana. Si tratta di astenersi da carni e spezie e questo festival è incentrato su verdure, frutta e cereali. Pertanto, farà buona salute. Il festival vegetariano viene preparato in molte province della Thailandia, ma questa tradizione è diversa dalle altre province. A Samut Sakhon, il festival vegetariano darà un festival del passaporto per ogni persona, che è la mappa di nove santuari di nove divinità o spiriti guardiani della città. Se cammini verso tutti e nove i santuari per il culto, riceverai una moneta della dea Juibuaynia per fortuna

Dove mangiare a Samut Sakhon


MANGIARE IN STRADA. Sono sulla seconda strada a destra uscendo dal molo. La sera ci sono moltissime bancarelle, con una vasta gamma di cibo. Tutto è scritto in tailandese, ma guarda e chiedi! Prezzi B40 / 50. Se vuoi bevande / birra, compra al 711 nelle vicinanze. ci sono tavoli e posti a sedere sul retro delle bancarelle di cibo.

I ristoranti sono sparsi per la città, ma se ti trovi nel complesso Seaport Hotel / Trio, vai a destra quando arrivi sulla strada principale. Ci sono ristoranti lungo qui che fanno una colazione decente.

Dove dormire a Samut Sakhon


  • Baimon Resort and Spa , 210 Moo 6 74110 , ☎ 024313166/7  . Questo hotel si trova nella parte settentrionale della provincia, più vicino all’autostrada 4 che a Rama 2 Road. Si trova a circa 20 km da Bangkok, ad Amphoe (distretto) Kratumban e non lontano da Phetkasem Road (un controllo online sia in inglese che in thailandese ha fornito poche informazioni su questo posto). Non è lontano da Wat (Tempio) Nong Sao. Costa da B1280 a B2500 a notte.  
  • Seaport Hotel 923/14 Ekkachai Road. Costo B700. Questo hotel si trova sulla strada a circa 400 metri dal molo, al primo semaforo, e circa 200 metri a destra, sul lato sinistro. Un taxi moto costerà B20. Recentemente ricostruito – un tempo era l’hotel PA Serviced Apartment, con ascensore. Le camere hanno acqua calda, aria condizionata, frigo bar e TV. Nella hall vendono birra, snack, ecc. A 711 prezzi. Molto pulito e moderno. Ci sono buoni ristoranti a sinistra e poi di nuovo a sinistra in ospedale. Anche i ristoranti per la colazione sono disponibili sulla destra nelle vicinanze.
  • The Trio Questo è accanto al Seaport Hotel, sul lato sinistro di fronte all’hotel su un vicolo. Apparentemente è di proprietà dello stesso gruppo. È nuovo e costa B650 con aria condizionata. Non c’è acqua calda nella doccia.

Uscure da Samut Sakhon verso


  • Nei fine settimana, Amphawa ha un mercato galleggiante molto popolare tra la gente del posto. Il mercato galleggiante si trova nella provincia di Samut Songkhram ed è trattato in un articolo separato con quel nome.
  • Ratchaburi . Un minibus da qui costerà B100 e si ferma lì al mercato cittadino. La fermata del minibus è una strada di ritorno da Ekkachai Road verso il molo sul lato destro di Settakit Road guardando verso il molo.
  • Samut Songkhram – comunemente noto come Maekhlong. Ci sono due modi per farlo: su strada o in treno.

Su strada si può prendere un minibus dal centro città per la B30 e si ferma in centro città vicino al mercato.

In treno si prende il traghetto per attraversare il fiume (vedi sopra) e poi si va alla stazione ferroviaria di Ban Laem dall’altra parte del fiume. (vedi in “Get Around”) I treni passano 4 volte al giorno alle 07:30, 1010, 1330 e 1640. Il treno è gratuito per i thailandesi, altri pagano B10. (ma tutti devono avere un biglietto!) Ci vuole un’ora per Maekhlong (* Samut Songkhram )