Logo di sawadee

Superstizioni in Thailandia

superstitions in thailand

In generale, i thailandesi tendono ad essere molto superstiziosi e con oggi venerdì 13 è un momento buono come un altro per esplorare alcune di queste superstizioni e credenze. Alcune delle superstizioni sono storie di vecchie mogli simili a quelle di molti altri paesi, mentre altre hanno le loro radici in credenze animiste. Molte superstizioni e credenze sono legate a spiriti o fantasmi.
In un edificio non troverete mai il piano n. 13 o la stanza n.13

Soprannomi tailandesi

Uno degli esempi più evidenti che i visitatori in Thailandia incontreranno è l’uso di soprannomi thailandesi. Quando nasce un bambino thailandese, gli verrà dato un nome ufficiale. Questo è normalmente in origine sanscrita, sarà composto da due o più sillabe e invariabilmente significherà qualcosa di positivo come la lunga vita o la felicità. Questo nome verrà quindi utilizzato su tutti i documenti legali e ufficiali. Tuttavia, anche la maggior parte dei thailandesi riceverà un soprannome. La ragione di questo è confondere gli spiriti cattivie impedire loro di essere attratti dal bambino. I soprannomi sono spesso nomi brevi di una sillaba come Lek (piccolo), Fon (pioggia), Fah (cielo). I nomi non sono sempre lusinghieri come Gob (rana), Gai (pollo) o Ouan (grasso). Questi soprannomi dati alla nascita vengono poi trasmessi per il resto della vita di quella persona. Quindi, Lek (piccolo) può diventare grande e Ouan (grasso) può finire come un modello da passerella sottile come una matita. Si ritiene inoltre che gli spiriti siano attratti dalle bellezze e alcuni thailandesi, in particolare la vecchia generazione, potrebbero “complimentarsi” con un neonato chiamandolo nakliat (brutto) o ouan (grasso).

Superstizioni per i piloti thailandesi

Nelle principali città e paesi, in particolare Bangkok, è facile individuare i venditori che vendono ghirlande di gelsomino agli incroci del traffico. Di solito camminano su e giù per le linee di traffico cercando di vendere le loro ghirlande da 20 baht. I guidatori le appendono dallo specchio come offerta al guardiano degli spiriti che si crede protegga il veicolo ei suoi abitanti. Le ghirlande possono essere viste in molti taxi e autobus ordinari. È anche comune per i conducenti wai mentre passano davanti a determinati santuari mentre guidano. Questo può essere sconcertante se sei il passeggero di un taxi o di un autobus quando l’autista toglie improvvisamente entrambe le mani dal volante per offrire un wai al santuario che sta sfrecciando!

L’acquisto di un’auto nuova in Thailandia può essere complicato per quei thailandesi superstiziosi. È necessario prestare attenzione per garantire che la data di acquisto sia di buon auspicio, il colore è fortunato e la targa dovrebbe contenere anche alcuni numeri di buon auspicio (3 e 9 sono buoni). Una volta acquistata, un monaco può presiedere a una cerimonia per benedire l’auto.

Altre credenze tailandesi

Porta sfortuna a tagliarti i capelli di mercoledì . Alcuni barbieri in realtà chiudono il mercoledì per questo motivo.

Non annusare i fiori che offri a un monaco o per Buddha. Se lo fai, ti succederà qualcosa di brutto al naso.

Non calpestare i piedi in casa perché spaventerà gli spiriti della casa e la casa rimarrà senza protezione.

Non mangiare mentre sei sdraiato perché tornerai come un serpente nella prossima vita