Surin

0
2
Surin

Surin


è la capitale della provincia di questo nome in Isaan (nord-est), Thailandia .

capiamo la citta’ di surin


Surin è la capitale della provincia di Surin. La sua popolazione è piccola, circa 40.000, ma la provincia stessa è densamente popolata. Si trova a circa 450 km a est di Bangkok e 50 km dal confine cambogiano . Una città tranquilla, la sua unica pretesa di fama è il suo annuale Elephant Roundup , che si svolge a novembre (prenota una camera in anticipo). Surin è famosa per i suoi elefanti. La gente di Surin ha una lunga relazione con gli elefanti e sono diventati l’icona provinciale. Getta un sacco di rovine Khmer, bella seta e riso aromatico al gelsomino e tutti rendono Surin una destinazione interessante.

Come arrivare a Surin


Surin è la capitale della provincia di Surin nella regione dell’isaan. La sua popolazione è piccola, circa 40.000, ma la provincia stessa è densamente popolata. Si trova a circa 450 km a est di Bangkok e 50 km dal confine cambogiano . Una città tranquilla, la sua unica pretesa di fama è il suo annuale Elephant Roundup , che si svolge a novembre (prenota una camera in anticipo). Surin è famosa per i suoi elefanti. La gente di Surin ha una lunga relazione con gli elefanti e sono diventati l’icona della provincia. Ha anche un sacco di rovine Khmer, bella seta e riso aromatico al gelsomino e tutti rendono Surin una destinazione interessante.
Se vuoi vedere qualche articolo sulla sua vita notturna clicca qui

Vediamo ora come e’ possibile arrivare a Surin.
Ci sono quattro modi per arrivarci, da quello piu’ veloce a quello piu’ economico.

Per via aerea

Nok Air offre servizi di volo + minivan da Bangkok a Surin vv volando con Nok Air da Bangkok a Buriram e trasferito su un minivan a Surin impiegando circa 3 ore. Questo può essere prenotato direttamente dal loro sito web. In alternativa, puoi prenotare un volo Air Asia per Buriram e da lì prendere un autobus per Surin.

In macchina

Da Bangkok, dirigiti a nord attraverso la Hwy 1 (Pahonyothin Rd) e immettiti sulla Hwy 2 (Mittraphap Rd) a Saraburi. Usa Hwy 24 (Chok Chai-Det Udom) via Nang Rong, Prasat, quindi gira a sinistra sulla Hwy 214 per Surin. Questo percorso è lungo 457 km. Da Nakhon Ratchasima, gli automobilisti possono utilizzare la Hwy 226, in rotta attraverso Chakkrarat, Huai Thalaeng, Lam Plai Mat e Buri Ram per Surin. Questo percorso è lungo 434 km.

Con il bus

  • Il terminal degli autobus a nord di Bangkok (Mo Chit 2) su Kamphaeng Phet II Rd ha un servizio regolare per Surin. Per ulteriori informazioni, chiamare il +66 29 362 852-66. Transport Co, filiale di Surin Tel. +66 44 511 756. Kitchakan Ratchasima Tour Co, tel. +66 44 512161, Nakhon Chai Air Co., tel. +66 4451-5151.

I prezzi vanno da 235 baht a 470 baht a seconda della data scelta (luglio 2016)

  • Nakhon Chai Air offre servizi giornalieri per Surin da Rayong e Chiang Mai (701 baht a luglio 2016).
  • I minibus (45 baht) collegano la città con Chong Chom, che ospita un valico di frontiera con O’Smach in Cambogia .
  • Un autobus da Sisaket costerà 92 baht.

I terminal degli autobus e dei treni sono facilmente raggiungibili a piedi, a circa 300 m l’uno dall’altro.

>

Con il treno

I treni partono regolarmente dalle stazioni di Bangkok Hualamphong e Bang Sue per Surin. Per ulteriori informazioni, chiamare il 1690, 0-2220-4334, 0-2220-4444. Stazione Ferroviaria di Surin tel. 0-4451-1295, 0-4451-5393 o visita.

Girare per Surin


samlors a Surin

Surin è una piccola città. La maggior parte dei viaggi nella zona centrale può essere compiuta a piedi. Tuttavia, ci sono anche samlors (risciò / “saam-law” – tricicli a tre ruote con pedali) e tuk-tuk. Gli hotel più grandi hanno anche auto a noleggio. Tieni presente che nessuno considera il sovraccarico di uno straniero un reato grave. Un giro in samlor nella regione centrale della città costa 40 baht, un tuk-tuk forse 50/60 baht per gli stranieri. In caso di dubbio chiedi consiglio al tuo hotel. Quando scendi dall’autobus, fai sempre molta attenzione a non farti prendere in giro mentre sei portato a fare un giro.

Ora ci sono taxi con tassametro, ma non aspettarti che venga utilizzato il tassametro. Contratta prima il prezzo.

Cosa vedere a Surin


Surin non è il luogo più pittoresco della terra, ma ha alcune piccole attrazioni.

  • Museo nazionale di Surin – ha mostre relative alla geografia, alla storia e ai gruppi etnici di Surin. Il museo si trova a circa quattro km a sud della città lungo la Rt 214. Non c’è niente da vedere lungo la strada, e data la velocità delle auto e la mancanza di marciapiedi è sconsigliato camminare. Il songthaew rosa della città ti porterà al museo per 10 baht, oppure usa un tuk-tuk / samlor. Il Museo Nazionale è aperto dal mercoledì alla domenica, dalle 09:00 alle 16:00.
  • Villaggio della seta
  • Statua del fondatore di Surin
  • Wats (Templi) – Surin ne ha diversi.
  • Villaggio di addestramento degli elefanti – a Tha Tum, a circa 60 km di distanza.

1 Festival

L’Elephant Roundup è un evento di tre giorni in cui gli elefanti vagano per le strade di Surin e si esibiscono in varie attività: calcio, concorsi di bellezza, rievocazioni di battaglie, ecc.

2 Templi dell’era Khmer

Questi si estendono dal confine verso ovest alla provincia di Buriram . Ci sono pochi tour organizzati (il turismo non è eccessivamente grande in Isaan). Puoi sempre trovare una (costosa) auto a noleggio, con autista, presso il tuo hotel, oppure è possibile visitare i templi maggiori utilizzando il sistema di trasporto pubblico locale (questo è molto economico). Chiedi istruzioni al tuo hotel o pensione. (La maggior parte dei segnali alla stazione degli autobus e dei treni sono in tailandese, ma il personale è molto disponibile).

  • Prasat Ta Meuan– un complesso di tre strutture costruite nel XII-XIII secolo intorno al tempo del re cambogiano Jayavarman VII. L’edificio più grande è Prasat Ta Meuan Thom. È circondato da un muro esterno e contiene un grande edificio centrale rettangolare su un asse nord-sud. A sud c’è Prasat Ta Meuan Toht, una struttura più piccola, con un muro esterno. L’ultimo e il più piccolo dei tre è Prasat Ta Meuan, un piccolo edificio senza muri di circa 15 mx 5 m. Tutti questi edifici mostrano segni di rovina e saccheggi. Un viaggio di ritorno in taxi al complesso ti costerà 2000 baht (aprile 2007). Ci sono autobus per escursioni occasionali, quando l’interesse è sufficiente. Verificare con il proprio hotel o agente di viaggio. Non c’è assistenza in lingua inglese in loco, né molte informazioni sul complesso. Potrebbero esserci ancora mine terrestri inesplose dai tempi dei Khmer rossi. Rimani sui sentieri e non vagare nella giungla circostante. L’ingresso è gratuito.
  • Prasat Sikhoraphum – un insieme di rovine del tempio in un ambiente tranquillo, può essere raggiunto in autobus o in treno (30 km, 1 ora in più)
  • Prasat Hin Phluang – una raccolta di numerose rovine minori vicino al confine cambogiano; trasporto privato (attenzione alle mine terrestri!)
  • Prasat Phumpon – una piccola e confusa raccolta di rovine (60 km)

Attrazioni
Oltre agli iconici elefanti di Surin, ci sono numerose attrazioni naturali e culturali, tra cui splendidi templi e villaggi di artigianato. Le seguenti sono alcune delle attrazioni più popolari a Surin:

Art, Culture & Heritage

Santuario di Prasat Si Khoraphum
Si Khoraphum khmer a Tambon Ra-ngaeng a Km. 34-35 sull’autostrada n. 226 è 5 pagode sulla stessa base. Ciascuno è alto circa 30 metri. I disegni adornano le colonne e gli architravi delle porte. Il sito è stato costruito intorno al XVII secolo buddista …

Prasat Ban Phlai
Il santuario di Ban Phlai si trova a Tambon Chua Phloeng, a 10 chilometri dall’ufficio distrettuale. Questo sito religioso Khmer è costituito da 3 edifici in mattoni sulla stessa base in laterite con un fossato che li circonda. Gli edifici furono costruiti intorno al XVI secolo buddista …

Prasat Mueang Thi
Prasat Mueang Thi si trova a 16 chilometri da Surin sulla strada per Si Khoraphum sull’autostrada n. 226. Tre pagode quadrate in mattoni facevano parte di cinque sulla stessa base …

Prasat Ban Phluang
Costruito intorno al XVI-XVII secolo buddista. Questo piccolo santuario ha un design molto dettagliato. Il sito è di 4 pagode su una base rettangolare in laterite. Ogni pagoda è quadrata e fatta di arenaria con disegni floreali e figure umane. Il santuario di Ban Phluang è a Km. 32 sulla strada Surin-Prasat-Kap Choeng 

Prasat Phumpon
Questo santuario khmer si trova a Tambon Dom, a 10 chilometri dall’ufficio distrettuale sulla strada Sangkha-Buachet. Questo è uno dei più antichi santuari Khmer nel nord-est ed è stato costruito intorno al XII-XIII secolo buddista …

Prasat Ta Muean
Questo santuario khmer si trova a 12 chilometri da Ban Ta Miang sull’autostrada n. 214 al confine tra Thailandia e Cambogia. Prasat Ta Muan Tot ha una base quadrata di arenaria, simile a quelle di Ban Phluang. Il Prasat Ta Muan Thom si trova a 200 metri dal santuario di Ta Muan Tot. Situato vicino a un ruscello, è composto da 3 pagode con motivi floreali e idol. Ci sono anche 2 edifici in laterite e una piscina dietro di loro … Link 1

Khwao Sinarin Handicraft Village
Il villaggio, situato ad Amphoe Khwao Sinarin, è famoso per la seta pregiata, la tessitura con motivi unici e perline d’argento notevoli.

Prasat Yai Ngao
Questo è un santuario Khmer accanto all’autostrada n. 24, a 4 chilometri dall’ufficio distrettuale …

Monumento Phraya Surin Phakdi Si Narong Changwang (Pum)
Questo monumento è dedicato al primo signore della città. Si trova all’ingresso sud della città, nell’area dove un tempo sorgevano le mura interne della città. È stato costruito nel 1968 …

Cosa e dove mangiare a Surin


Mangiare a Surin

Surin ha un fantastico mercato notturno. Assicurati di provare la salsiccia Isaan e il pollo schiacciato in stile laotiano (gai yang).

Oltre al mercato notturno, Surin è abbondantemente dotata di piccoli ristoranti e venditori ambulanti. Anche i principali hotel hanno menù a prezzi ragionevoli.

  • TL Tradewinds Ltd. (Mai snack ai semi di loto) al 275- Sripattana Rd Tel.085-4909653

Cosa e dove bere a Surin


Surin non è particolarmente ben dotato di abbeveratoi, ma ci sono alcuni posti dove il palato e l’appetito possono essere placati.

La maggior parte dei posti si trova vicino al Thong Tarin Hotel. Adiacenti all’hotel ci sono due strade fiancheggiate da piccoli bar, piccoli ristoranti, bar karaoke e go-go bar. Gli hotel più grandi hanno anche bar e ristoranti. Ci sono anche diversi ristoranti gestiti o di proprietà di espatriati sparsi per la città. Il più grande è il ‘Farang Connection’ , seguito dall”Oasis ‘e dal ristorante tedesco di N&N, tutti vicino alla stazione degli autobus.

Dove dormire a Surin

  • Pensione blu dell’elefante , ( circa 1 chilometro dalla stazione ferroviaria ), [1] . un’accogliente pensione a conduzione familiare. 7 camere recentemente rinnovate 3-400 baht a notte

Tre dei migliori hotel a Surin:

  • Petchaskem Hotel (500 m dalla stazione degli autobus) è un vecchio hotel.
  • Surin Majestic (vicino alla stazione degli autobus) è l’hotel più nuovo e più bello di Surin.
  • Thong Tarin Hotel , 60 Sinrat Rd (a circa 500 m dalla stazione degli autobus ), ☎ +66 44514281 . Pulito e ordinato, e con annessa Rose Bath House, dove gli uomini possono trovare compagnia femminile. È un hotel a 10 piani, abbastanza ben arredato e con buoni servizi, inclusa una piscina. Le camere sono belle e pulite, con acqua calda nella doccia e bollitore per tè e caffè. 1.000 baht doppia, inclusa una colazione a buffet .  

Chiedete sempre uno sconto (700-800 baht / notte) nella stagione dei roundup senza elefanti!