Logo di sawadee

La storia di Tong Daeng, il cane reale

king bhumibol and khun tong daeng
king bhumibol and khun tong daeng

Insieme ad altri membri della famiglia reale thailandese, il re Bhumibol Adulyadej ha un certo numero di cani da compagnia, ma un animale domestico in particolare ha una storia che scalda il cuore.

Nel 1998, un cane randagio di Bangkok è stato accolto da un centro medico di Bangkok e ha avuto una cucciolata. Dopo che il re thailandese ha visitato il centro medico, ha adottato un cane dalla cucciolata. Quel cane si chiamava “Tong Daeng” (“Rame”) e presto sarebbe diventato uno dei preferiti del monarca thailandese e avrebbe continuato ad avere la sua cucciolata di cuccioli che sarebbe diventata parte della famiglia reale.

 

garcinia cambogia
Garcinia Cambogia Actives è il numero uno tra i preparati che aiutano per la digestione, accelerare il metabolismo ed aiutare a perdere peso e prendersi cura della figura magra.

Tong Daeng è elogiato dal re per la sua lealtà, i suoi modi e la sua intelligenza e una volta disse: “Tong Daeng è un cane comune che è raro”. Quando il re lasciò l’ospedale dopo una piccola operazione nel 2002 indossava una maglietta con l’immagine di Tong Daeng e dei suoi cuccioli. Ciò ha scatenato una mania della moda in Thailandia con il pubblico che ha acquistato le magliette di Tong Daeng non appena sono state messe in vendita. Scene simili sono seguite quando il re thailandese ha pubblicato il suo libro, “The Story of Tong Daeng”, che è diventato un best-seller istantaneo nel 2002. Questo è stato seguito da una versione animata del libro nel 2004, che è diventata ancora più popolare della versione originale. e numerose ristampe furono necessarie per soddisfare la domanda. Il libro stesso sottolineava come Tong Daeng, nonostante provenisse da un ambiente modesto, fosse ancora intelligente, rispettoso e ben educato.

Tong Daeng è anche apparsa su un set di francobolli in edizione limitata e sul suo DVD. I profitti dei libri e dei DVD di Tong Daeng sono andati agli enti di beneficenza del re.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.