Le truffe in Thailandia

Leggendo su diversi forum della Thailandia in Internet, troviamo così tanti stranieri che si lamentano della loro brutta esperienza e che sono stati derubati in Thailandia. Si tratta sempre di persone thailandesi che ti dicono una bugia per ottenere qualche soldo da te senza fornire il servizio promesso, a volte non dare nulla in cambio.

Questo è ciò che viene chiamato una truffa e non solo verso i turisti in Thailandia li incontrano, ma anche gli espatriati che vivono qui ma che non hanno avuto l’accortezza di sapere quando credere ad una persona thailandese e quando è meglio stare attenti.

Allora perché ci sono così tante truffe in Thailandia? È perché gran parte della popolazione thailandese è ancora estremamente povera e lavora per 300 baht al giorno o anche meno e vede come un “bancomat ambulante” in ogni straniero che incontra? O è perché abbiamo sempre in mente quel bel slogan di marketing “Thailand – Land of Smiles” e tendiamo a credere a tutte le stronzate che i thailandesi ci stanno dicendo se ci regalano il loro sorriso affascinante? Come al solito, deve essere una combinazione di entrambi.

Di seguito sono elencate dieci delle truffe più comuni in Thailandia e alcune di esse sono in realtà condotte da stranieri che finiscono i soldi – c’è un numero crescente di loro che preferiscono andare in questo modo piuttosto che “arrendersi” e salire su un aereo indietro nel loro paese d’origine.

Patpong Sex Show Scam

La famosa e classica truffa in cui si imbattono molti neofiti della Thailandia mentre pensano di vivere uno spettacolo di ping pong nel più antico quartiere a luci rosse di Bangkok, Patpong, è assolutamente da fare. La truffa consiste in alcuni ragazzi thailandesi che ti avvicinano al mercato notturno di fronte ai go go bar e che offrono spettacoli di ping pong gratuiti o anche meglio: bevande per soli 100 baht ciascuno. Questo spesso si trasforma in un incubo quando è il momento di controllare il conto che sara’ piuttosto salato. Parliamo di qualche migliaio di Baht rispetto a un paio di centinaia. Quindi non hai altra scelta che pagare ciò che chiedono in quanto potrebbero diventare violenti se inizi a discutere.

Scam della torre della birra

Questo non sembra essere notato da nessuna parte ma è davvero fastidioso. Proprio ieri leggevo in rete di alcune persone che n sono andate in uno dei loro bar preferiti a Bangkok con alcuni amici  (senza menzionare il nome, l’ho già visto in altri posti). Hanno pensato che potesse essere una buona idea condividere una torre della birra.

Dovrebbe essere 3 litri di birra alla spina e se guardi il tubo esterno è proprio così. Ma poi hanno messo un ulteriore tubo più piccolo con ghiaccio all’interno che toglie almeno il 20-30% dello spazio. Quindi non ottieni 3 litri ma meno di 2,5 litri. Non ho nemmeno iniziato a lamentarmi con il direttore, la prossima volta invece ordinerò solo 3 caraffe.

Truffa sul resto

Il tipo più semplice di truffa. Beh, è davvero una frode quando ti viene dato il resto sbagliato nel ristorante, nel bar o persino al 7-Eleven di proposito. Come se pagassi con una banconota da 1.000 Baht e ti danno il resto come se avessi pagato con una da 500 Baht. O semplicemente si “dimenticano” una banconota da cento baht.

Questo accade quasi esclusivamente nelle zone più turistiche come le spiagge di Phuket, Khaosan Road e Sukhumvit a Bangkok e nella maggior parte delle zone di Pattaya.

Temple – Tuk Tuk – Gem Shop – Truffa del negozio di seta

Tutti questi termini sono strettamente correlati tra loro. Quindi succede in famose attrazioni turistiche come il Grand Palace o il Museo Nazionale di Bangkok dove vieni avvicinato da un thailandese locale prima ancora di raggiungere l’attrazione e ti dice che è chiuso oggi (di solito ti danno una festa nazionale buddista come motivo che presumono che gli stranieri non lo sappiano).

Ti stanno quindi invitando ad andare insieme in un’altra attrazione che si rivela essere una gemma, una seta, un sarto o un altro tipo di negozio. Cercano di fregarti raccontandoti bugie come se potessi acquistare i prodotti lì a un prezzo molto economico e trarne un enorme profitto rivendendoli nel tuo paese d’origine. Anche i conducenti di Tuk Tuk sono spesso coinvolti in questo tipo di truffa, tuttavia la maggior parte di questi opera nelle aree turistiche di Sukhumvit, Silom e Khaosan.

Truffa del Noleggiatore

Se hai intenzione di noleggiare qualsiasi tipo di veicolo in Thailandia, che si tratti di una moto, auto, jet sky o barca, assicurati di documentare tutti i graffi e le ammaccature insieme alla firma del contratto di noleggio (se presente). È anche una buona idea scattare foto del veicolo da diverse angolazioni. Molto famose sono le truffe di jet sky a Pattaya e Phuket, dove i turisti vengono regolarmente incolpati e ritenuti responsabili per i danni che non hanno prodotto.

Truffa di viaggio

Diverse truffe in Thailandia sono legate al viaggio. Così succede che i turisti vengono avvicinati davanti alla stazione ferroviaria di Hua Lamphong a Bangkok dai thailandesi locali che fingono di essere “funzionari” che lavorano per la Ferrovia dello Stato della Thailandia e aiutano a prenotare il biglietto del treno. Portano i turisti da un agente di viaggio locale e fanno finta di chiamare la biglietteria, poi dicono che il treno è al completo e ti offrono un biglietto dell’autobus costoso invece del quale fanno una buona commissione.

Ci sono anche incidenti regolari in cui i viaggiatori stranieri riferiscono di essere stati derubati di oggetti di valore, soprattutto durante la notte in treno e autobus. Ciò accade anche durante il viaggio diurno quando gli autobus si fermano per il cibo e tutti i passeggeri sono pregati di partire. Fai anche attenzione agli estranei nei treni notturni che ti invitano a bere mentre alcuni stranieri vengono drogati e quando si svegliano trovano i loro soldi e altri effetti personali.

Truffa sulla discriminazione dei prezzi

Apparentemente non è sufficiente che gli stranieri paghino regolarmente le tasse per i visti e spendono molti soldi per alloggi moderni, prodotti standard occidentali e cibo di qualità. I thailandesi chiedono persino prezzi più alti per le tasse di ingresso dagli stranieri rispetto ai thailandesi locali.

Esempi: il Grand Palace di Bangkok, ingresso gratuito per i thailandesi, 400 baht per gli stranieri. Le tasse universitarie sono superiori di almeno il 30% in tutta la Thailandia per gli studenti stranieri rispetto agli studenti tailandesi. E probabilmente la discriminazione di prezzo più estrema che abbia mai visto finora: mentre i thailandesi possono acquistare un biglietto per la lotta Muay Thai a Bangkok per 180 baht, il biglietto più economico per gli stranieri è di 2000 baht. È folle, cosa ne pensi?

Scam di vita notturna

Non importa se vai in una birreria, vai in un bar, in un bar karaoke o in un night club come straniero: c’è sempre la possibilità che uno staff thailandese che redige il conto scriva la birra extra che non hai fatto Per ordinare, la lady-drink che beve che non hai voluto ha semplicemente addebitato alcuni giochi di biliardo extra e poi ha messo in tasca il denaro aggiuntivo. Soprattutto quando hai avuto più di un paio di birre piccole.

Scam Thai Girl Bar

Ci sono innumerevoli Farang che vengono in vacanza in Thailandia e si innamorano di una ragazza del bar. Quando tornano nel loro paese di origine, cercano di mantenere la relazione inviandole i soldi mentre promette di smettere di lavorare al bar e dormire con altri ragazzi. Naturalmente nel 95% dei casi si tratta di una menzogna e la ragazza continuerà a lavorare mentre riceve pagamenti regolari dal suo fidanzato straniero (o piuttosto sponsor) e molte di queste ragazze hanno persino diversi ragazzi all’estero che inviano loro denaro allo stesso tempo.

Tutti sembrano saperlo, ma ci saranno sempre stranieri che vengono intrappolati la truffa delle ragazze del bar e credono che la merda sia morta come il bufalo della famiglia o che i suoi genitori abbiano bisogno di soldi per pagare il conto dell’ospedale.

Truffa Time Share

Potresti non aver ancora sentito parlare di questo tipo di truffa, ma in realtà questo è il crimine dove i turisti perdono più soldi in Thailandia ed è una delle truffe che principalmente sono organizzate da alcuni stranieri . Quello che succede è che ti viene data una carta tipo gratta e vinci da uno sconosciuto per strada gratuitamente. Ti fa subito sapere che hai vinto una grossa vincita e ti chiama più tardi per renderle per firmare dei documenti per rendere le cose più autentico. Per reclamare il tuo ordine pero’ devi accompagnarlo in un hotel.

Una volta arrivato lì ti condurrà in una sala conferenze insieme ad altri turisti che apparentemente hanno vinto anche loro e poi c’è una presentazione tenuta da eleganti occidentali, tutti loro agenti di vendita ben addestrati e complici nella truffa. Ora la truffa è che ti offrono abbonamenti multiproprietà in hotel di lusso, resort o appartamenti per trascorrere diversi fine settimana o settimane ogni anno a una tariffa estremamente scontata. Tutto quello che devi fare e dare un acconto di diverse migliaia di dollari e cosi’ potrai finire per guidare lungo la spiaggia con il contratto nelle mani alla ricerca di una proprietà che non esiste nemmeno .

Queste società in multiproprietà sono illegali così come il lavoro degli stranieri che non possiedono un visto d’affari e un permesso di lavoro.

Scam siti d’incontri

Ci sono stranieri che inviano regali e persino denaro alle ragazze che incontrano sui vari siti di incontri online thailandesi senza averle mai incontrate di persona. Una mia vecchia amica studentessa mi ha detto che una volta ha ricevuto un grosso pacco pieno di caramelle inviato da un ragazzo negli Stati Uniti e che non aveva mai avuto una videochiamata via skype con lui prima, si sono appena scambiati messaggi di testo per una coppia di mesi e poi le ha chiesto il suo indirizzo postale.

Ora dove sono le truffe nei siti di incontri online? Ci sono alcuni stranieri che convincono le loro amiche tailandesi a creare un profilo sui siti di appuntamenti e rispondono ai messaggi di ragazzi che promettono di incontrarli ma è senza soldi, quindi gli chiede di pagare l’autobus o il biglietto aereo per viaggiare a Bangkok da lei Provincia. Il ragazzo trasferisce i soldi sul suo conto bancario e non ha più sue notizie.

Come evitare di essere truffati in Thailandia

Bene, dopo aver letto questo articolo ora conosci le truffe più comuni in Thailandia. Generalmente, più “turistica” e inesperta con la Thailandia sembri ai thailandesi, più è probabile che verrai truffato.

La maggior parte dei thailandesi è piuttosto timida e riservata, e se qualcuno ti avvicina molto direttamente e in un inglese fluente dovresti sempre essere scettico. La stessa cosa vale per le ragazze tailandesi, anche in Thailandia i ragazzi dovrebbero fare il primo passo.