Logo di sawadee

Tuk-tuks

red Tuk tuks
red Tuk tuks

I tuk-tuk prendono il nome dal rumore dei loro rumorosi motori a due tempi. Questi veicoli a tre ruote scoperte funzionano come taxi privati ​​e normalmente trasportano un massimo di tre passeggeri. I tuk-tuk non si trovano ovunque in Thailandia, ma sono comuni in posti come Bangkok e Chiang Mai. Non ci sono tariffe fisse e il passeggero è obbligato a negoziare una tariffa con l’autista. Non è così difficile come sembra poiché la maggior parte dei conducenti parla abbastanza inglese quando si tratta di questioni finanziarie. Arrivare a destinazione non è sempre così semplice, anche se puoi individuare su una mappa esattamente dove vuoi andare. Tuttavia, l’intera esperienza può essere molto divertente. Probabilmente non per i deboli di cuore in quanto i conducenti possono prendere alcune scorciatoie insolite, ma fa tutto parte dell’esperienza di viaggio distintamente thailandese.

Una nota di cautela qui; alcuni autisti di tuk-tuk di Bangkok fanno una truffa. Un vecchio preferito è informare i passeggeri che il Grand Palace è chiuso, ma si offriranno di accompagnarti in un tour della città incredibilmente economico. Lo faranno, ma comporterà numerose fermate presso gioiellerie e sartorie dove sarai incoraggiato a spendere i tuoi soldi. L’autista riceve una tangente per ogni cliente che attraversa la porta del negozio. All’interno del negozio inizia la vendita dura. Se acquisti qualcosa, l’autista e il negoziante saranno felici, ma se non lo fai l’autista del tuk-tuk potrebbe perdere rapidamente interesse per la tua abitudine e terminare bruscamente il tuo tour di Bangkok lasciandoti in una parte sconosciuta della città dove finisci fino a dover prendere un taxi con tassametro. Un’altra vecchia truffa è se ti trovi fuori da una località turistica (il Grand Palace è di nuovo il preferito per questo). Un uomo thailandese elegantemente vestito ti coinvolgerà in una conversazione. Farà cortesemente chiacchiere sul tuo paese d’origine e sulla Thailandia. Molto spesso diranno che lavorano in un ufficio del governo locale e ti parleranno di tutti i posti migliori da visitare a Bangkok. Mentre circonda le aree di interesse sulla tua mappa, potrebbe menzionare casualmente un negozio di abbigliamento che sta chiudendo i saldi. Un negozio di abbigliamento approvato dal governo, nientemeno. Un negozio di abbigliamento dove l’uomo, appunto, comprava i suoi vestiti. Il modo migliore ed economico per raggiungere tutti questi luoghi è il tuk-tuk. Un tuk-tuk sembra essere parcheggiato nella strada vicina. Deve essere il tuo giorno fortunato. Che brav’uomo; un sorridente, persona affascinante e disponibile che ti augura un piacevole soggiorno in Thailandia mentre sali sul retro del tuk-tuk. Benvenuto a Bangkok; sei stato truffato e stai andando verso un assortimento di sartorie / gioiellerie. Anche le persone che sono a conoscenza di queste truffe possono innamorarsene.

Non voglio scoraggiare le persone che usano i tuk-tuk a Bangkok, perché molto spesso sono il modo più veloce per andare dal punto A al punto B e gli autisti possono essere cortesi e disponibili. Basta essere consapevoli del fatto che, come la maggior parte delle grandi città in tutto il mondo, i turisti possono essere derubati. Bangkok non è diversa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.