Logo di sawadee

Partire per la thailandia

Partire per la thailandia
Partire per la thailandia

La Thailandia (ประเทศไทย), ufficialmente Regno di Thailandia (ราช อาณาจักร ไทย) è un paese del sud-est asiatico con coste sul Mar delle Andamane e sul Golfo di Thailandia. Confina con il Myanmar (Birmania) a nord-ovest, il Laos a nord-est, la Cambogia a sud-est e la Malesia a sud.
Con un cibo sorprendentemente ottimo, un clima tropicale, una cultura affascinante, montagne maestose e grandi spiagge, la Thailandia è una calamita per i viaggiatori di tutto il mondo, e giustamente.
La Thailandia è un paese di bellezze naturali mozzafiato, clima incredibile e persone deliziosamente amichevoli, ma è anche un paese afflitto da lotte politiche interne e corruzione diffusa.

Un americano ha recentemente trascorso del tempo in una prigione thailandese dopo aver criticato un resort thailandese su TripAdvisor. Le leggi thailandesi sulla diffamazione sono severe, anche se hai detto la verità, quindi fai molta attenzione nel pubblicare qualsiasi cosa online sulla tua esperienza nel paese.

>

La Thailandia è un paese straordinario e originale, ricco di stori, attrazioni e curiosità. Prima di partire per un viaggio, siamo tutti curiosi di conoscere o quanto meno capire a grandi linee il paese che stiamo per visitare. Non è semplice raccontare la Thailandia, qui vige il detto “provare per credere”, ma in questo articolo proveremo a spiegarvi tutto quello che c’è da sapere sulla Thailandia prima di partire; rispondendo quindi alle domande che sicuramente vi starete ponendo:

Perché scegliere la Thailandia come meta per il tuo viaggio?

Certamente se cercate una meta calda, estiva o per rendere ancora di più l’idea, direi tropicale, la Thailandia sicuramente fa per voi. Inoltre qui potrete non solo dedicarvi al relax, magari sdraiati su una delle bellissime spiagge di Phuket oppure sorseggiando un drink in qualche tipico bar vista mare, ma potrete anche visitare moltissimi luoghi d’interesse e monumenti caratteristici e particolari. Scegliete la Thailandia come meta per il vostro prossimo viaggio se cercate qualcosa di economico e tranquillo, nelle principali città turistiche infatti non c’è criminalità e ogni luogo d’interesse è sempre abbastanza sorvegliato, ciò non toglie che non bisogna prestare attenzione a camminare soli nelle ore più buie magari per stradine interne desolate.

Non partire per la Thailandia se:

Per qualcuno potrebbero sembrare cose poco importanti, per altri invece no, ma esistono dei motivi per cui è meglio non andare in Thailandia. Assolutamente, escludete dai vostri piani un viaggio in Thailandia se non mangiate piccante. La maggior parte dei piatti tipici hanno ingredienti molto forti e se non siete abituati non riuscireste neanche ad annusarli. Il secondo motivo è se non amate il caldo, poiché in Thailandia le temperature sono altissime, terzo poi se non parlate un po’ d’ inglese dato che il tailandese è incomprensibile o se siete pigri e non volete esprimervi a gesti. Dulcis in fundo se siete maniaci del “pulito” la Thailandia non fa per voi, in alcune zone il livello di pulizia dei locali è davvero molto basso.

Capire un po’ la Thailandia

La Thailandia è il paese del sud-est asiatico più visitato dai turisti, e per una buona ragione. Puoi trovare quasi tutto qui: una fitta giungla verde come può essere, acque cristalline che sembrano più un bagno caldo che una nuotata nell’oceano e cibo che può arricciare i peli del naso mentre balla sulle tue papille gustative. Esotico, ma sicuro; economico, ma dotato di tutti i comfort moderni di cui hai bisogno, ce n’è per ogni interesse e per ogni fascia di prezzo, dai bungalow con zaino in spalla sulla spiaggia ad alcuni dei migliori hotel di lusso del mondo. E nonostante il forte flusso turistico, la Thailandia conserva la sua essenza thailandese per eccellenza, con una cultura e una storia tutte sue e un popolo spensierato famoso per i loro sorrisi e il loro sanuk in cerca di divertimentostile di vita. Molti viaggiatori vengono in Thailandia e prolungano il loro soggiorno ben oltre i loro piani originali e altri non trovano mai un motivo per partire. Qualunque sia la tua tazza di tè, sanno come farlo in Thailandia.

Questo non vuol dire che la Thailandia non abbia i suoi svantaggi, inclusi i notevoli dolori crescenti di un’economia in cui un bracciante agricolo è fortunato a guadagnare 300 baht al giorno mentre le nuove ricchezze passano in crociera nelle loro BMW. Bangkok , la capitale, è nota per i suoi ingorghi e lo sviluppo dilagante ha distrutto gran parte delle bellissime Pattaya e Phuket . Nelle zone fortemente turistiche, alcuni malviventi hanno fatto truffe turisti in una forma d’arte e le code per l’immigrazione sono spesso lunghe, dando ai viaggiatori la prima e l’ultima impressione negativa. E a causa del declino di alcune valute occidentali come la sterlina britannica e il dollaro australiano, combinato con anni di inflazione, la Thailandia non è più così poco economica come una volta, infatti scoprirai che molte cose, in particolare le merci importate, costano più che in Occidente.

  • The Tourism Authority of Thailand (TAT) ( (TAT) ), Tourism Authority of Thailand 1600 New Phetchaburi Road, Makkasan, Ratchathewi, Bangkok 10400, THAILANDIA ( Suvarnabhumi Airport ), ☎ +66 02250 5500 (120 linee automatiche)Suvarnabhumi Airport Arrival Floor, Domestic Tel: (66) 2134 0040 Open 24 hours Arrival Floor, International Tel: (66) 2134 0041 Aperto 24 ore per tutti gli uffici locali TAT vedi la loro pagina web 

 

>