25.2 C
Bangkok
mercoledì, Ottobre 21, 2020

La normativa Thailandese sulla proprieta’ agli stranieri

La normativa puo’ sembrare abbastanza restrittiva, ma non e’ molto diversa da quanto previsto in tanti altri Paesi, anche europei (Italia esclusa), ove non sono in vigore dei trattati particolari. Generalmente la legge tailandese stabilisce che gli stranieri non possono possedere terreni a proprio nome, potendo avere solamente il diritto della proprieta’ di edifici (case e ville). La proibizione si applica ad individui stranieri ed a entita’ giuridiche (societa’ o associazioni) straniere. Niente paura! Per chi vuole possedere una casa in Thailandia ci sono comunque gli strumenti assolutamente legali per acquistare beni immobiliari in assoluta tranquillita’.